In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

L’Imolese alla ricerca dei primi 3 punti nella cornice del Mapei Stadium

07/09/2019


L’Imolese alla ricerca dei primi 3 punti nella cornice del Mapei Stadium

Un solo punto raccolto in 180 minuti per i ragazzi di Mister Coppitelli. Cinicamente parlando, a livello di classifica, la situazione non può di certo soddisfare tecnico e ragazzi ma, soprattutto dopo lo sfortunato pareggio contro l’Arzignano, c’è da essere fiduciosi. Una fiducia da riportare sul campo, domani, quando i rossoblù affronteranno una trasferta insidiosa contro la neopromossa e attuale sorpresa del campionato, Reggio Audace, nella prestigiosa cornice del Mapei Stadium. 

 

IMOLESE – Il tecnico dell’Imolese, alla vigilia del Derby emiliano, ha analizzato così la sfida: “Sarà indubbiamente difficile perché avremo di fronte la squadra più in forma del nostro girone e attualmente a punteggio pieno. Abbiamo tanta fiducia nelle nostre potenzialità e qualità, sono convinto che potremo metterli in difficoltà”. Mister Coppitelli ha poi fatto il punto sugli avversari: “Per ora abbiamo trovato due squadre che hanno messo a nudo i nostri difetti. Con la Reggio Audace potremmo trovare più spazi, rimanendo consapevoli della loro forza. Hanno un collettivo che sta funzionando e la cosa che mi ha stupito di più è che sembra siano insieme da tanto tempo. Tutte le altre squadre hanno ancora molto da aggiustare, loro invece sono già rodati come se fossero a novembre/dicembre”.

I CONVOCATI

PORTIERI: 1 Libertazzi, 12 Seri, 22 Rossi
DIFENSORI: 2 Alboni, 5 Checchi, 19 Boccardi, 23 Garattoni, 26 Carini, 27 Valeau, 28, Della Giovanna, 29 Ingrosso, 30 Schiavi.
CENTROCAMPISTI: 4 Marcucci, 6 Alimi, 8 Tentoni, 10 Belcastro, 11 Provenzano, 17 Maniero, 21 Bolzoni.
ATTACCANTI: 7 Latte Lath, 9 Vuthaj, 18 Padovan, 20 Sall.

REGGIO AUDACE – I granata di Mister Massimiliano Alvini, dopo essere stati ripescati ufficialmente il 12 luglio scorso, non sono certamente privi di ambizione grazie ad una vera e propria rivoluzione che ha portato a confermare solamente 4 elementi dell’organico impegnato nella scorsa Serie D. 

A sottolineare il ruolo di probabile outsider che la Reggio Audace vuole ritagliarsi, c’è anche un inizio di stagione sprint: mai, infatti, il tecnico di Fucecchio (FI) era partito così bene tra i professionisti con 2 vittorie nelle prime due uscite stagionali. Dopo i primi – anche inaspettati – tre punti, in casa, contro la Feralpisalò (squadra che punta alla promozione in B) con un convincente 4-1, la squadra reggiana ha vinto anche sul campo del Ravenna (1-2) alla seconda giornata. 

Nel match di domani, al Mapei Stadium, delle 17:30, il tecnico Alvini – che nel curriculum vanta esperienze con Albinoleffe, Pistoiese, Tuttocuoio e ha collezionato 6 campionati e una Coppa Italia Dilettanti – è intenzionato ad affidarsi al suo oramai collaudato 3412; modulo che si è visto anche nelle prime due partite del campionato.

Davanti all’estremo difensore Narduzzo – nonostante la titolarità di Voltolini contro il Feralpisalò –, la linea difensiva sarà composta da Rozzio, Capitan Spanò e l’esperto Espeche. I 2 di centrocampo, con l’obiettivo di dare qualità al gioco granata, saranno Varone e Rossi (scuola Juventus ed ex CSU Craiova con cui ha sfidato il Milan nel 3° turno preliminare di Europa League del 2017). Le catene esterne della linea di 4 vedranno diversi ballottaggi: a destra, la maglia da titolare andrà ad uno tra Libutti e Kirwan – il primo è in vantaggio – mentre Favale e Lunetta si giocano il posto sulla sinistra. La coppia d’attacco, sostenuta da Staiti che agirà sulla trequarti, vede Scappini come unica certezza – 4 reti nelle prime 3 uscite ufficiali – affiancato, con ogni probabilità, da Rodriguez (titolare nell’ultima contro il Ravenna). Marchi invece, dopo aver giocato dal primo minuto nella sfida agli ex compagni della Feralpisalò, sarà pronto a subentrare nella ripresa.

 

 



Dott. Valerio Matteo Celotti
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919 SRL



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'