In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

La Virtus Romagna mette il lucchetto alla porta

fra i portieri c’è anche Priscilla Monaco

06/08/2020


La Virtus Romagna mette il lucchetto alla porta

 

Seguici su Facebook: FUTSAL EMILIAROMAGNA

 

La Virtus Romagna, dopo le conferme di Susi Faccani e Sara Sabetti, completa il pacchetto degli estremi difensori grazie all’arrivo dal Riccione del neoacquisto Priscilla Monaco. È il secondo acquisto ufficializzato in ordine temporale da parte della dirigenza virtussina, che sta compiendo un ottimo lavoro per consegnare in tempo alla coach Imbriani un gruppo ben assortito che possa affrontare al meglio la stagione in Serie A2.

Priscilla, che l’anno scorso si è allenata con il Riccione in Serie C, è un portiere giovane e promettente, rientrando così perfettamente nei parametri che la società sta utilizzando per migliorare la squadra: un gruppo che è un mix di ragazze più giovani e talentuose, con giocatrici maggiormente navigate e già abituate a certi palcoscenici. «È stata una piacevolissima sorpresa per me questa chiamata, completamente inaspettata. Quando la Virtus mi ha contattata ho colto l’occasione al volo e ho deciso così di unirmi a questo progetto per alzare ulteriormente la mia asticella personale. Ho voglia di misurarmi, insieme ad atlete preparate, ad un livello di gioco superiore rispetto a quello a cui ero abituata» ha commentato entusiasta Monaco in sede di presentazione.

La passione di Priscilla per il futsal nasce a scuola, alle superiori, grazie ai tornei scolastici di futsal: «La mia passione per il calcio a 5 nasce a 15 anni quando alle superiori decisi di giocare nella squadra della scuola. Qualche anno dopo presi parte a degli allenamenti con l'Udinese futsal, ed infine andai a giocare con l’Atletico Urbino in Serie C. Nell'ultimo anno avevo iniziato ad allenarmi con il Riccione, ma a causa del lockdown è stata un'esperienza di breve durata».

Ma anche se è alla sua prima volta in assoluto in Serie A2, il neoacquisto della Virtus si sente pronta ad iniziare questa nuova esperienza, con dedizione e umiltà: «Spero di poter dare il mio contributo alla squadra per raggiungere gli obiettivi prefissati e spero di imparare molto. Sulla prossima stagione non voglio farmi aspettative, ma sono sicura che imparerò molto e darò il 120% di tutto quello che ho alla squadra».

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'