In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

La Virtus Romagna vince e vola in a2

05/03/2019


La Virtus Romagna vince e vola in a2

 

 

 

VIRTUS ROMAGNA11

PEGOLA0

 

VIRTUS ROMAGNA: Bagnolini, Battarra, Protti, D’Ippolito, Cabrera, Fusconi, Dimaggio, Casadei. All.: Benedettini.

PEGOLA: Gnudi, Coccomini, Mazzoli, Nucci, Console, Bologna, Mutti, Castelli, De Maria. All.: Costantini.

ABITRI: Lerna di Lugo di Romagna, Ceglia di Imola.

RETI: 6’ pt D’Ippolito, 14’ pt Cabrera, 16’ pt aut. Console, 18’ pt Cabrera, 8’ st Fusconi, 11’ st D’Ippolito, 12’ st D’Ippolito, 14’ st Dimaggio, 16’ st Cabrera, 19’ st Cabrera, 27’ st Cabrera.

 

La promozione diretta della Virtus viene decretata da una strabordante vittoria, la quattordicesima in campionato, che arriva sul povero Pegola, fanalino di coda in classifica. Le ragazze di Benedettini scendono in campo sin dal principio con il giusto atteggiamento, dimostrando immediatamente le proprie intenzioni. Le assenze di Dulbecco e Franco non si fanno sentire, grazie anche all’ottima prestazione di tutto l’organico virtussino, comprese le ragazze che hanno trovato meno spazio durante la stagione. Un’annata strepitosa quella della Virtus Romagna, condotta fino a febbraio senza sconfitte e che ha visto le ragazze riminesi protagoniste anche in Coppa Italia, vista la vittoria prima alle Final Four regionali e poi la conseguente partecipazione al gironcino nazionale.

Che per il Pegola non sia aria lo si capisce già al 2’, quando Cabrera e Fusconi duettano meravigliosamente con quest’ultima che va al tiro parato ottimamente da Bologna. Il gol che sblocca l’incontro è opera di capitan D’Ippolito, brava a correggere la ribattuta di Bologna sul tiro di Cabrera. Pochi minuti più tardi, Bologna è nuovamente costretta ad un grande intervento, questa volta su Fusconi che prima riesce a saltarla ma poi il portiere del Pegola è bravissima ad allungarsi. Al 14’ la Virtus raddoppia con Cabrera, che trova il primo dei suoi 5 gol di giornata approfittando sul secondo palo dell’assist di Fusconi. Un paio di minuti più tardi Fusconi propizia uno sfortunato autogol che porta il risultato sul 3-0. Al 18’ Cabrera sfrutta un errore in disimpegno del Pegola e buca Bologna in uscita.

La ripresa si apre con la rete di Fusconi, furba a seguire l’azione e a trasformare la ribattuta di Bologna sul tiro di Battarra. All’11’ va in gol nuovamente D’Ippolito, dopo aver triangolato con Cabrera in contropiede. Un minuto più tardi è ancora il capitano della Virtus a segnare, trovando la sua tripletta personale. Cabrera confezione l’ennesimo assist di giornata al 14’, quando lancia verso la porta Dimaggio che sul secondo palo trova il suo primo gol stagionale. A metà frazione Cabrera inizia il proprio show personale che termina soltanto al fischio finale. Il gol che porta sul 9-0 è una prodezza dal limite, che nasce dall’esterno destro della 10 in maglia Virtus e si spegne nell’angolino. Al 18’ il Pegola ha una grandissima occasione con Nucci, ma Bagnolini nell’unica volta che viene chiamata in causa risponde ottimamente con il piede a tu per tu. A dieci minuti della fine, Cabrera segna un altro gol capolavoro dopo aver saltato in rapida successione Console e Bologna. In chiusura di incontro Cabrera trova anche il definitivo 11-0, grazie ad un intercetto al limite che la proietta in area dove salta Bologna e insacca a porta vuota.

Al triplice fischio esplode la gioia incontenibile delle ragazze della Virtus. Il tecnico, Giancarlo Benedettini, è ovviamente felicissimo: «È stata una stagione difficile, lunga ed entusiasmante. Le ragazze sono state bravissime a cogliere la prima occasione utile per portare a casa questa meritatissima promozione. Ora però dobbiamo chiudere al meglio questo campionato, onorandolo fino in fondo e provando a vincere sia con il Riccione che con San Marino».

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'