In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

ll Gatteo Calcio a 5 vince la tappa emiliano romagnola del Road Show LND eSport

12/01/2020


ll Gatteo Calcio a 5 vince la tappa emiliano romagnola del Road Show LND eSport

 

 

Al Centro Sportivo Biavati a Corticella (Bologna) la squadra forlivese si è imposta superando in finale la Barcaccia 4-2. Il Presidente Regionale Braiati: "Esperienza interessantissima e dal grande valore inclusivo". Il Consigliere Regionale, responsabile della tappa, Biagio Dragone: "Un successo straordinario. Evento da ripetere in futuro". L'Assessore allo Sport del Comune di Bologna Matteo Lepore: "Stiamo parlando con la LND anche per altri eventi in futuro. Bologna e l'Emilia Romagna credono nei giovani"

 

 

E' stato il Gatteo Calcio a 5 ad aggiudicarsi la tappa emiliano romagnola del Road Show LND eSport, tenutasi oggi presso il Centro Federale Territoriale "Amedeo Biavati" in via Shakespeare 33 a Bologna, gentilmente concesso dal Corticella, Società ospitante.

 

Alla presenza del Presidente Regionale Paolo Braiati, del Consigliere Regionale Biagio Dragone, responsabile della tappa, del Segretario Generale della LND Massimo Ciaccolini, del Responsabile Regionale del Sgs Massimiliano Rizzello e dell'Assessore allo Sport del Comune di Bologna Matteo Lepore, l'ottavo appuntamento del progetto itinerante pensato e promosso dalla Lega Nazionale Dilettanti, ed organizzato in loco dal Comitato Regionale dell'Emilia Romagna, ha visto la partecipazione di otto squadre, affrontatesi in due gironi da quattro formazioni ciascuno: la Barcaccia (Nicolò Gualtieri e Francesco Moretti), il Santagata Sport (Mattia Babini e Luca Bartolini), l'Athletic San Lazzaro (Antonio Gargiulo e Nicolas Battaglia) ed il Piccardo Traversetolo (Nicola Piga e Domenico Pentangelo) nel gruppo A; il Corticella (Daniel Ruffo e Davide Della Corte), la Borgonovese (Alessandro Cottone e Roberto Raimondi), il Gatteo Calcio a 5 (Guarino Sabatino e Vincenzo Amoroso) e la Vianese (Fabio Scorcioni e e Riccardo Caroli) nel B.

 

I partecipanti si sono affrontati dimostrando tutte le loro abilità alla Playstation 4 nel game FIFA 2020, dando vita a sfide che hanno appassionato anche i tanti interessati attirati da un evento tanto particolare, quanto riuscito. Dopo la fase eliminatoria della mattina, quattro squadre sono approdate alle semifinali: Piccardo Traversetolo e Gatteo Calcio a 5 da una parte e Barcaccia e Borgonovese dall'altra. Qui è emersa tutta la caparbietà del Gatteo che, dopo avere concluso il girone di qualificazione al secondo posto con 5 punti ed avere superato il Piccardo per 3-0 in semifinale, si è imposto in rimonta nella finale sulla Barcaccia per 4-2, staccando il biglietto per la finale nazionale del Road Show, in programma Coverciano. Ai secondi classificati, oltre alla medaglia d'argento, la consolazione del titolo di capocannoniere, vinto da Francesco Moretti con nove reti realizzate.

 

Soddisfatto il Presidente Regionale Paolo Braiati: "E' stata un'esperienza nuova e interessantissima, svoltasi in una location eccezionale: ringrazio il Corticella per l'accoglienza e l'organizzazione.

 

Il progetto eSport è ancora sperimentale, ma se questi sono i risultati mi aspetto grandi cose per il futuro. Il valore inclusivo di questa attività è evidente e importante per le nostre Società. Ho parlato con la presidentessa Bonfiglioli del Corticella: l'anno prossimo attrezzerà la struttura con due postazioni per permettere ai ragazzi di fermarsi a praticare esport dopo gli allenamenti o nei momenti di svago con gli amici. L'attenzione che si sta creando attorno a questo movimento non può che farci del bene".

 

Sulla stessa lunghezza d'onda anche l'Assessore allo Sport del Comune di Bologna, Matteo Lepore: "Siamo contenti di ospitare nella nostra città un evento come questo. Le mie impressioni sono ottime. Gli esports sono un fenomeno mondiale a cui il nostro Paese è arrivato un po' tardi. Sono molto contento per i ragazzi che stanno giocando e si stanno divertendo. Come Comune di Bologna vogliamo collaborare mettendo a disposizione anche altri spazi. C'è un dialogo con la LND per lavorare insieme su altri eventi. Il 2019 è stato un anno molto importante per Bologna, che ha ospitato gli Europei Under 21 di calcio, eventi legati al rugby e la partenza del Giro d'Italia. Nel 2020 vedremo tornei internazionali altrettanto importanti, soprattutto rivolti alle categorie giovanili, molto care a Bologna e all'Emilia Romagna. Ringrazio il CRER per il lavoro svolto. Gli esport, che presto saranno alle Olimpiadi, permettono a tutti i ragazzi, anche a quelli con difficoltà motorie, di praticare sport. I Giochi Olimpici a Bologna e a Firenze? Pensiamo a una candidatura italiana, ma prima lavoriamo sui nostri impianti sportivi rendendoli adeguati".

 

Entusiasta il Consigliere Regionale Biagio Dragone: "E' stato un successo strepitoso. Tanti ragazzi mi hanno chiesto di ripetere in futuro l'iniziativa, a conferma del ricordo importante che conserveranno di questa giornata".

 

Chiosa del Segretario Generale della LND Massimo Ciaccolini: "Ringrazio il Presidente Regionale Braiati e il Consigliere Regionale Dragone per l'accoglienza e la disponibilità, oltre alla Società Corticella per la struttura concessa e l'organizzazione.

 

Il progetto LND eSport non intende sostituire la pratica del calcio giocato, per cui come LND lavoriamo quotidianamente organizzando 700.000 partite a stagione compresa l'attività giovanile, ma concludere anche la partecipazione di tesserati e soggetti diversamente abili che possono avvicinarsi alle Società dando il loro contributo agonistico negli esports o come validissimi collaboratori e volontari".

 

"Siamo felici di esserci e di aver scelto di essere accanto alla LND in questa affascinante sfida", conclude Andrea Bassi di Doxer, main sponsor del Road Show LND eSport.

 

 

Damiano Montanari

 

Ufficio Stampa e Comunicazione CRER FIGC LND 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'