In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Mercoledì il Castellarano sarà ospite della Vignolese

in palio l'accesso alla seconda fase di coppa

10/09/2019


Mercoledì il Castellarano sarà ospite della Vignolese

Il Castellarano proviene da un successo di grandissimo rilievo: ieri pomeriggio gli azulgrana di mister Roberto Lanzafame hanno ottenuto la prima vittoria in campionato, espugnando un campo tutt'altro che semplice come quello della Riese. Come è noto, il duello era valevole per la seconda giornata di Promozione: un successo che vale parecchio, specie considerando che la compagine della Bassa è ritenuta una validissima candidata ai play off da quasi tutti gli addetti ai lavori. 

 

D'altro canto, di tempo per festeggiare non ce n'è proprio: i nostri beniamini sono infatti nel bel mezzo di una tra le settimane più impegnative dell'anno, contraddistinta da ben 3 incontri nel giro di appena 7 giorni. Dopo il duello di ieri a Rio Saliceto, il Castellarano tornerà in campo già dopodomani: mercoledì sera 11 settembre è in programma la trasferta contro la Vignolese, che si giocherà al campo "Fornacione" di Marano sul Panaro. Il confronto con i modenesi avrà inizio alle ore 20.30, e avrà un'importanza decisiva nell'ambito della Coppa Italia di categoria: si tratterà infatti di un vero e proprio spareggio per l'accesso alla seconda fase, e il Castellarano lo affronterà con il vantaggio di poter avere due risultati su tre a propria disposizione.

A seguire, domenica tornerà il campionato: in tale occasione l'appuntamento sarà al "Ferrarini", per il derby al cospetto di un Vezzano che ieri si è reso artefice di una goleada contro i malcapitati bolognesi del Persiceto.

 

Intanto, Andrea Ierardi è tra i giocatori del Castellarano che più hanno inciso in queste prime fasi della stagione ufficiale: ieri il navigato attaccante ha messo a segno il suo primo gol in azulgrana, sancendo il momentaneo 0-1. "A Rio Saliceto siamo partiti molto bene - commenta il diretto interessato, nel ripercorrere l'affermazione sui rossoneri - Non a caso io sono riuscito a trovare la via del gol già nelle fasi iniziali, e per giunta dopo pochi minuti abbiamo addirittura sfiorato il raddoppio con Greco. D'altro canto, ciò non significa affatto che sia stata una trasferta in scioltezza: dopo le nostre sfuriate iniziali, la Riese ha sprigionato il proprio potenziale tecnico-agonistico creandoci parecchi ostacoli soprattutto a livello di velocità. A seguire loro hanno pareggiato, rischiando addirittura di vincere: poi, come sapete, sul finale l'eurogol di Nazzareno Belfasti ha rimesso le cose a posto a nostro favore. In buona sostanza - rimarca Ierardi - si tratta di tre punti che fanno classifica e morale: è una vittoria che rappresenta un premio di rilevante importanza al grande lavoro che stiamo svolgendo. D'altro canto, adesso non dobbiamo affatto sentirci arrivati: la trasferta di Coppa dovrà essere un'occasione da sfruttare, per avvicinarci ulteriormente al migliore amalgama di squadra".

 

A proposito della sfida di dopodomani, la posta in palio si presenta davvero alta...

"In Promozione la Coppa Italia ha lo stesso valore del campionato, se non addirittura superiore: chi arriva in fondo disputa in tutto 9 partite, e la vittoria nell'atto conclusivo dà praticamente la certezza di salire in Eccellenza. Quindi si tratta di una competizione che ci interessa eccome, e mercoledì siamo pronti a fare la nostra parte senza improvvisazioni. La Vignolese è tra le realtà più ostiche da affrontare, e i numeri di inizio stagione sono lì a darne piena testimonianza. Oltre a essere ancora in corsa per il passaggio del turno in Coppa, i modenesi guidano la classifica del campionato con 6 punti in 2 partite: le vittorie rossoverdi contro Persiceto e Luzzara devono metterci in guardia, perchè rispecchiano molto bene il valore dei nostri prossimi avversari".

 

E dunque, quali sono le doti che il Castellarano dovrà mettere in campo per cercare di proseguire la propria esperienza in Coppa?

"Come ho sottolineato prima, abbiamo una rosa che presenta profondi cambiamenti rispetto alla scorsa stagione: di conseguenza abbiamo ancora bisogno di un po' di tempo per oliare al meglio i meccanismi di gioco, e la sfida di dopodomani dovrà consegnarci precisi passi avanti in tal senso. Per essere sempre più incisivi, concreti e vincenti, dobbiamo essere squadra nel vero senso del termine: questo vale sia per dopodomani, sia per tutti gli impegni che affronteremo successivamente. Ad ogni modo, io mantengo un marcato e ragionevole ottimismo: valutando ciò che ho visto nelle ultime settimane, credo proprio che il Castellarano stia andando nella giusta direzione per arrivare a esprimere quel gioco di elevata qualità che tutti si aspettano da noi".

 

Come vi presenterete a Marano sul Panaro? Qualche assenza?

"Rispetto alla sfida di ieri, potremo contare sul rientro di Andrea Toni. Per il resto, l'acciaccato Davide Cotella sarà ancora assente: c'è poi il dubbio legato a Guilouzi, che peraltro mancava anche ieri. Va comunque detto che una sua ulteriore assenza sarebbe pienamente giustificata: Ahmed è appena diventato padre per la seconda volta. Colgo l'occasione per rivolgergli le migliori felicitazioni, a nome di tutta la squadra". 

 

A livello personale, Ierardi, sei soddisfatto per il tuo inizio di stagione?

"Al di là del gol siglato a Rio Saliceto, in tutta sincerità non sono ancora così contento: so di poter fare molto meglio. Al tempo stesso, ritengo anche di essere in continua crescita: di conseguenza, se non ci saranno inghippi, credo proprio che sarò al massimo nel giro di poche settimane. Intanto tengo a ringraziare la mia famiglia, sempre attenta nello starmi vicino anche nei momenti più grigi. Un ulteriore grazie va quindi a Nicola, Laura e Simone, che da un anno seguono attentamente la mia condizione fisica individuando le migliori strategie per farmi stare bene: tutti e tre sono ancora giovani, ma hanno davvero le doti che servono per affermarsi sempre di più nel campo della fisioterapia applicata alla pratica del calcio".

 

Vignolese-Castellarano sarà diretta da una terna arbitrale tutta bolognese: dirigerà il sig. Gianluca Andreoli, coadiuvato dagli assistenti sigg. Fatih Saygin e Giacomo Crispolti. 

Classifica del girone G di Coppa Italia Promozione dopo le prime 2 gare: Castellarano e Polinago 3 punti; Vignolese 0. Il raggruppamento comprende partite di sola andata, e quindi si concluderà mercoledì: avanzerà soltanto la prima in classifica. 

Ovviamente, Asd Castellarano si associa alle felicitazioni verso Ahmed Guilouzi e alla moglie Lara Rossetti, per la nascita della piccola Sara avvenuta ieri a Modena.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'