In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

MotoGP Eicma Ducati – Andrea Dovizioso ha parlato ai microfoni di Sky Sport durante il salone Eicma di Milano.

06/11/2019


MotoGP Eicma Ducati – Andrea Dovizioso ha parlato ai microfoni di Sky Sport durante il salone Eicma di Milano.

foto Gianni Vanacore


 

 

Reduce dal podio di Sepang, il “Dovi” ha parlato del campionato che si sta per concludere (ultima gara domenica 17 novembre a Valencia, ndr), del futuro e degli obiettivi, uno su tutti, vincere il mondiale MotoGP.

 

La prossima sarà l’ottava stagione di “DesmoDovi” in sella alla Ducati, una stagione che potrebbe essere l’ultima per il forlivese. A lui la parola.

Dichiarazioni Andrea Dovizioso Eicma Milano

 

“Siamo insieme da 7 anni è difficile migliorare, siamo ad un livello molto alto. E’ facile dire vorrei questo o quello, ma averlo è più difficile. L’anno prossimo dovrò prendere una decisione importante. Questa è la MotoGP. Siamo focalizzati sul risultato. Cosa voglio è ben chiaro, è tutta la stagione che cerchiamo di migliorare alcune cose sulla moto. La stagione è molto lunga, sto già lavorando per la prossima stagione, ma serve un po’ di pausa. A Dicembre si comincia già la preparazione, ma c’è bisogno anche di un po’ di relax.”

Dichiarazioni Andrea Dovizioso Eicma Milano su Marc Marquez

 

“Bisogna guardare la foto da lontano. Serve sempre tirare una riga a fine anno e vedere cosa è andato e cosa non è andato. I numeri parlano da soli e dicono che tutti hanno preso ‘paga’ da Marquez. Dopo di lui però ci siamo noi, con tutti gli alti e bassi che abbiamo avuto in questa stagione. Siamo secondi con un bel margine, anche con due zeri senza colpe, in cui ci hanno buttato a terra. Non cerco giustificazioni, perchè l’obiettivo rimane quello: vogliamo vincere il Mondiale. Non ce l’abbiamo fatta negli ultimi 3 anni, ma guardando da un altro punto di vista, abbiamo fatto secondi, tenendo dietro case e piloti importanti. Ci sono momenti difficili, ma guardiamo avanti

 

fonte motorionline

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'