Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio

Murata: Intervista ad Ivan Tani

Contro La Fiorita non sono ammessi cali di tensione. Il gol? Voglio segnarne altri'

24/09/2021

Murata: Intervista ad Ivan Tani

 

 Seguici su SAN MARINO FOOTBALL

 

 

Ivan Tani ha bagnato lo sfortunato esordio in campionato  con la rete del momentaneo pareggio, ma al Murata non è bastata la sua ottima giocata per evitare la sconfitta al cospetto del Tre Fiori vittorioso alla fine per 2-1.

"Carlo Valentini mi ha messo una bella palla in mezzo dalla corsia destra, l'ho girata di prima intenzione di destro e ho trovato il colpo giusto: avrei preferito restare a digiuno e raccogliere almeno un punto che penso avremmo meritato" racconta il centrocampista classe 1993, di Sogliano, alla seconda stagione con la squadra di Achille Fabbri.

 

Tani, domenica vi aspetta un altro osso duro, La Fiorita reduce dalla cinquina rifilata alla Libertas.

"E' vero, la Fiorita è una big ma per noi le partite sono tutte finali da affrontare alla stessa maniera cioè al massimo della intensità e della concentrazione al di là del blasone dell'avversario. Contro il Tre Fiori abbiamo giocato una buona partita, ma ci è mancata un po' di cazzimma. Su questo aspetto possiamo fare meglio e credo che accadrà migliorando la condizione e aumentando l'affiatamento visto che il Murata è una squadra molto cambiata rispetto alla scorsa stagione".

 

Le note positive quali sono state?

"Non mancano, ad esempio abbiamo avuto la forza di reagire dopo lo svantaggio e abbiamo segnato la rete del pareggio, dopo il 2-1 non abbiamo mollato, anzi: nel finale abbiamo sfiorato la il gol un paio di volte ma ci ha detto male. Abbiamo pagato due episodi sfavorevoli, due sbavature che abbiamo pagato a caro prezzo. Ecco, dobbiamo essere il più possibile attenti nel fare il più possibile la cosa giusta".

Commenti

PUBBLICITA'