Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio

Murata: Intervista ad Ivan Tani

Contro La Fiorita non sono ammessi cali di tensione. Il gol? Voglio segnarne altri'

Pagina 2 di 2

24/09/2021

 

L'obiettivo di Ivan Tani qual è?

"Di solito segno una paio di reti a stagione, quest'anno tra Coppa Titano e campionato ho l'ambizione di farne dai cinque ai sette gol. In passato in una delle cinque stagioni al Pietracuta (ha militato anche nella Due Emme) ne ho realizzati 13 ma allora giocavo esterno d'attacco nel 4-3-3. Il mio ruolo, invece, è quello di mezzala, ma è anche vero che sono un giocatore versatile e mi adatto alle necessità della squadra: ho fatto anche il mediano e il terzino".

 

La Fiorita è una squadra collaudata, ha vinto la Supercoppa, ha giocato il preliminare di Conference League. Come si può fermare?

"Abbiamo il massimo rispetto, ma nessun timore e questo deve valere per tutte le avversarie. Dobbiamo giocare di squadra il più possibile, aggredirli nella loro metà campo per rubare palla e ripartire in velocità. Ma al di là dell'aspetto tecnico tattico, è importante quello mentale. Dobbiamo stare sul pezzo dall'inizio alla fine, ogni calo di tensione potrebbe essere pericoloso. Deve essere questo il tratto distintivo della nostra squadra".

 

Tani, lei è alla seconda stagione al Murata. Il giudizio sul campionato sammarinese?

"Il livello si è alzato, è molto stimolante, i bravi giocatori e di una certa esperienza non mancano. E' un torneo impegnativo, devi essere sempre preparato a puntino altrimenti si rischiano brutte figure".

 

Che ruolo può recitare il Murata?

"Nella scorsa stagione siano arrivati ai quarti di finale e il primo obiettivo è confermarsi cercando di alzare l'asticella, ma so che non sarà semplice perché anche i club di seconda fascia hanno costruito rose di valore. Ci sarà una lotta appassionante. Inutile, comunque, fare progetti: affrontiamo una partita alla volta cercando sempre di dare il massimo".

Commenti

PUBBLICITA'