In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

Nicolò Bulega: L’Austria non è una pista che mi faccia impazzire

11/08/2020


Nicolò Bulega: L’Austria non è una pista che mi faccia impazzire

 

 

Seguici su Facebook: MOTORI EMILIAROMAGNA

 

 

Non c’è sosta per il Team Federal Oil Gresini Moto2 che dopo la deludente gara di Brno, si sposta a Spielberg per una doppietta ricca di incognite. La prima potrebbe essere rappresentata dalle condizioni meteorologiche (attesa pioggia), la seconda dal tracciato completamente diverso rispetto a quello ceco.

 

Nicolò Bulega ed Edgar Pons proveranno a sfruttare tutte le sessioni di questo doppio appuntamento per trovare quei decimi che al momento stanno tenendo lontano il duo Federal Oil dalle posizioni di vertice. L’italiano in particolare proverà a migliorare la propria situazione di classifica con la top10 come obiettivo principale, mentre lo spagnolo, ancora alla ricerca dei primi punti, dovrà concentrarsi sull’adattamento alla sua Kalex su un tracciato a lui più favorevole.

 

Viste le premesse ceche, fondamentale per entrambi lavorare sul giro secco e provare a conquistare una buona qualifica già che il passo di gara non è in discussione.

 

 

NICOLÒ BULEGA #11

“L’Austria non è una pista che mi faccia impazzire, ma dovremo farcela piacere perché saranno ben due le sfide lì. Molti rettilinei quindi ci sarà da sfruttare bene accelerazione e velocità della nostra moto, ma soprattutto centrare buoni risultati in qualifica per non incappare in gare come quella di Brno, dove il passo era buono, ma partivamo troppo indietro”.

 

EDGAR PONS #57

“È un circuito che conosco meglio rispetto a Brno, un tracciato che meglio si adatta alle mie caratteristiche e sicuramente più “facile” rispetto a quello ceco. Quindi da una parte mi aspetto di più da Spielberg, dall’altra sono convinto che la concorrenza sarà ancora più agguerrita con differenze minime. Potrebbe piovere e sarà interessante vedere come funziona questa moto anche in condizioni diverse. Obiettivo continuare a migliorare”.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'