In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

Olimpia Regium vs Bagnolo, apre il campionato

Sabato la sfida con Bagnolo apre il campionato di serie B: si gioca al PalaBigi, ore 16

15/10/2020


Olimpia Regium vs Bagnolo, apre il campionato

 

 

 

Il derby di sabato sarà una gara speciale per il nuovo mister dell’OR Reggio Emilia, Andrea Grossi, che in passato ha vestito, sia da allenatore che da giocatore, i colori del Bagnolo. Un ex di turno, dunque, molto concentrato sul presente: “E’ un derby, è la prima di campionato ed è una sfida che è sempre significata qualcosa per la nostra provincia. Per me è la prima volta da avversario e non posso negare che, nonostante la viva con grande serenità, rappresenti una sfida particolare: non ha un peso specifico diverso rispetto alle altre, ciò che conta sono i tre punti”.

 

 

Seguici su Facebook: FUTSAL EMILIAROMAGNA

 

 

Che OR Reggio Emilia vedremo quest’anno?

“Ai ragazzi ho chiesto una sola cosa, quella di ambire al massimo ogni giorno, in ogni allenamento, per poi riportare questo anche al sabato in partita. Non abbiamo pressione da parte della società ma, essendo una squadra di qualità e se l’ambizione settimanale viene rispettata, al massimo dobbiamo puntarci di conseguenza. Il campionato di serie B? Sappiamo di essere superiori ad alcune squadre ma allo stesso tempo di avere rivali nel girone che hanno investito tanto”.

 

Il precampionato vi ha visti sempre vittoriosi. Che giudizio trarre?

“Abbiamo lavorato tanto, dal 7 settembre ad oggi, buttando le basi per quanto chiedevo prima. Ho visto nei miei la voglia giusta, ovviamente abbiamo dovuto annusarci e conoscerci, perché il gruppo si conosceva già ma per me era nuovo. Rispetto all’inizio oggi siamo a buon punto, c’è un’alchimia diversa, iniziano a vedersi i risultati: c’è tuttavia ancora tanto da fare, come normale che sia. La notizia più importante per me sta nel fatto che i ragazzi abbiano sempre provato a fare nelle due fasi quello che ho chiesto, poi i risultati danno sempre morale. Con squadre di categoria inferiore abbiamo approcciato forse meno bene, con squadre alla pari bene, con squadre di livello superiore ancora meglio: a livello qualitativo e di maturità ho ricevuto risposte importanti, la squadra è pur sempre giovane, abbiamo aggiunto ad esempio un 2005 recentemente, e certi aspetti non vanno mai dati per scontati”.

 

 

 

 

Ufficio Stampa OR Reggio Emilia C5 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'