In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal | Giovanili

OR Under 21 battuta all'esordio nella fase nazionale, ma il sogno non è finito

28/05/2019


OR Under 21 battuta all'esordio nella fase nazionale, ma il sogno non è finito

Una sconfitta che brucia, anche per il modo in cui è maturata, ma che non spegne ancora il sogno di accedere ad una storica Final Eight scudetto.

 

L'Under 21 di casa OR Reggio Emilia è uscita battuta dalla gara d'esordio, nel triangolare della fase nazionale nel campionato di categoria, piegata 8-5 sul campo della Fenice Veneziamestre; dopo un primo tempo giocato alla pari, con il punteggio rimasto in equilibrio sino al 4 pari, la severa espulsione di Aieta ha certamente pesato sull'economia di una gara che si è indirizzata verso il team veneto nella ripresa, nonostante le parate di un ottimo Nutricato, il migliore della squadra di Sangermano con uno scatenato Fation Halitjaha, autore di una bella tripletta (le altre due reti granata sono state siglate da Aieta e da Valtin Halitjaha).

 

L'OR è stata di fatto costretta a scendere in campo in piena emergenza, senza alcuni elementi importanti della squadra a causa dello spostamento di un giorno del match, slittato da sabato pomeriggio alle ore 11 di domenica mattina per l'impegno della prima squadra della Fenice nei playoff. Una decisione comunicata praticamente 24 ore prima, ovvero venerdì scorso, rispetto alla data originaria della partita, con gli impegni lavorativi di alcuni ragazzi che hanno impedito allo staff reggiano di poter usufruire dell'intero team, rischiando così di compromettere un'intera annata. Detto questo, la Fenice ha meritato sul campo il successo e, quantomeno, in casa OR c'è la piena consapevolezza di potersela giocare alla pari e con una squadra al completo (eccezion fatta per Aieta, squalificato) nel match decisivo in programma tra le mura amiche sabato 1 giugno contro la L84.

 

Il team piemontese, che aveva battuto Veneziamestre all'esordio, naviga in testa al gironcino con 3 punti: per accedere alle Final Eight, quindi, Reggio dovrà vincere con almeno 4 gol di scarto. Missione difficile, ma non impossibile per questa OR.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'