In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal | Dilettanti | Serie C1

Osteria Grande vs C5 Rimini 5-3

05/02/2017


Osteria Grande vs C5 Rimini 5-3

 
Il Rimini paga un conto troppo salato in Osteria Grande e torna in riva all'Adriatico con il serbatoio pieno di rimpianti. Al "Casatorre" alcuni errori individuali dei biancorossi ed altri da moviola condannano i ragazzi di mister Germondari a lasciare punti preziosi ai bolognesi. Da sottolineare una ripresa sensazionale e ancora una volta l'uscita dal campo tra gli applausi. Magari bastassero quelli per salire la classifica. Il Rimini deve fare i conti con le condizioni precarie di Daniel Carta (torcicollo). Da buon capitano, il difensore classe '91 fa di tutto per non abbandonare la nave, ma al 5' deve sedersi in panchina perché non riesce a continuare. I biancorossi giocano bene in un campo sintetico famoso per la sua inadeguatezza al futsal, ma al 7' vanno sotto con una conclusione di Ragazzi da fuori che sorprende Ciappini. Il Rimini impatta al 21' con la 'coppia dei sogni': in velocità Lari duetta con Marinelli che infila l'1-1. Dura pochissimo però perché un giro di lancette più tardi Perrotta con una girata firma il 2-1. L'incubo prosegue e l'Osteria sigla il tris con Maski. In avvio di ripresa palo esterno di Arrivabene, ma il Rimini è magistrale e con la doppietta (8' e 10') del giocatore del momento Andrea Ercolani rialza la testa. L'inerzia ora sembra dalla parte dei biancorossi ma al 13' Perrotta riporta in vantaggio l'Osteria Grande. Il Rimini non ci sta e nel giro di pochi minuti confeziona tre chances che purtroppo non si concretizzano. Al 19' il primo episodio contestato dai biancorossi: sugli sviluppi di una punizione battuta velocemente, Lari segna ma i direttori di gara annullano per ammonire l'autore del fallo che l'ha scaturita. Al 22' sempre Lari conclude con il piattone dentro l'area: Thiebaud si oppone come può ma la sfera sembra aver già varcato la linea di porta. Per gli arbitri è tutto regolare e si prosegue. Nel finale si consuma la beffa. Ercolani ha sui piedi la sfera del 4-4 ma colpisce il palo, l'Osteria Grande su ribaltamento di fronte imbastisce il contropiede vincente con Zagatti che archivia la pratica sul 5-3. Prossimo appuntamento per il Rimini sabato 18 febbraio al "Flaminio" contro il Montanari dopo la sosta del campionato.


IL TABELLINO:


OSTERIA GRANDE 5

RIMINI 3


OSTERIA GRANDE: Ingrao, Thiebaud, Arrivabene, Bergami, Ragazzi, Maski, Santi, Perrotta, Zagatti, Petrillo, Pirazzini. All.: Frau.

RIMINI: Ciappini, Moretti, Gasperoni, Carta, Timpani, Ercolani, Crudeli, Lari, Vitali, Muratori, Marinelli, Tonini. All.: Germondari.

ARBITRI: Orofino di Cesena e Levis di Ravenna.

RETI: 7' pt Ragazzi, 21' pt Marinelli, 22' pt Perrotta, 23' pt Maski, 8' st, 10' st Ercolani, 13' st Perrotta, 26' st Zagatti.


Luca Filippi

Addetto comunicazione Luca Filippi

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'