Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Pallamano

Pallamano Romagna - Cingoli 24-25 (p.t. 6-9; s.t. 14-19)

Pagina 1 di 2

14/08/2022

Pallamano Romagna - Cingoli 24-25 (p.t. 6-9; s.t. 14-19)

 

Romagna: Redaelli 1, A.Chiarini, Amaroli 1, Rotaru 1, O.Boukhris 3, A.Boukhris, Di Domenico 1, Antic 7, D.Chiarini, Dall'Aglio 3, F.Tassinari 1, Rinaldo, Zavagli 1, Bianconi 1, Bandini 1, Tondini, Fioretti 3, Albertini, Gollini, Lo Cicero. All: D.Tassinari

 

Buona "sgambata" per la Pallamano Romagna che ospita alla palestra di Mordano il Cingoli, prossimo (certo) protagonista della serie A2.

Nella prima uscita stagionale, allenamento congiunto già molto intenso e ricco di spunti per entrambi i coach, con Domenico Tassinari impegnato (soprattutto) a testare il nuovo esterno serbo Ivan Antic all'interno degli ingranaggi già ampiamente rodati del resto della rosa.

Gambe pesanti per via della preparazione atletica in pieno corso, ma già diversi gli aspetti importanti per lo staff tecnico romagnolo, a partire dall'affidabilità tra i pali di Martino Redaelli che piazza 8 parate nei primi 20 minuti di gioco e dal recupero praticamente completo della spalla di Rotaru.

I marchigiani si presentano alla palestra di via Moro con tanta aggressività in difesa ed una maggiore rapidità di esecuzione nelle ripartenze, ma, nel finale di scrimmage, subiscono la rimonta dei locali che si concretizza sul 23-23 con la doppietta di Antic, prima con un tiro da area ad area, quindi con l'unico rigore di serata per i padroni di casa. Nell'ultima azione gli arancioblu non riescono a segnare, nemmeno con Fioretti nel tiro franco dai 9 metri a tempo scaduto, che si schianta sulla traversa.

Primi applausi, comunque, per Lo Cicero e compagni che chiudono 24-25 dopo aver a lungo rincorso gli ospiti. Nel primo tempo, infatti, Cingoli scappa sul 3-6 a metà frazione (3 tempi da 20 minuti), quindi amministra fino al 6-9 con cui ci si ferma per il primo intervallo breve. Alla ripresa del gioco gli ospiti accelerano in attacco ed approfittano di un lungo periodo di difficoltà offensiva del Romagna (9-14, 10-15 a metà frazione). I locali cercano di ricucire lo strappo, ma i marchigiani mantengono il +5 fino al termine del 2° parziale. Da segnalare anche la rete del portiere Redaelli che punisce il ritardo del cambio dell'extra player degli avversari. Nel 3° e ultimo scampolo di gara, ampie rotazioni per entrambe le squadre, con il Romagna che riesce a trovare le reti della rimonta, anche grazie alle parate di Andrea Chiarini tra i pali. In attacco segnano 2 reti Dall'Aglio e Antic in mezzo alle reti "singole" di Amaroli, Fioretti e dei giovani Bianconi, Bandini e Zavagli. Il pareggio 23-23 è meritato e premia lo sforzo profuso in campo dai ragazzi di Tassinari.

La stagione che vedrà il ritorno della Pallamano Romagna in serie A Gold è ormai alle porte, con il debutto in campionato fissato per il 3 settembre, alla palestra Cavina di Imola, alle ore 18,30, contro i lombardi del Cassano Magnago.

Commenti

PUBBLICITA'