In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Tennis

Per Tennix Aquae crescita esponenziale con progetti di qualità costruiti sugli allievi

15/11/2019


Per Tennix Aquae crescita esponenziale con progetti di qualità costruiti sugli allievi

 

RAVENNA. L’obiettivo è crescere puntando tutto sulla qualità, la passione e, se vogliamo, una nuova dimensione del tennis. Tennix Aquae, a sei mesi dall’inaugurazione, sta raggiungendo importanti risultati in termini di partecipazione e di sviluppo del programma, tanto da creare una format assolutamente originale di approccio al tennis. Il gruppo dei tecnici composto da Luis Caballer, Mattia Amadori, Francesca Bentivoglio e Lorenzo Baldini è reduce da uno stage di grande successo ed altri sono in programma sui campi di Porto Fuori. Nel complesso la programmazione è molto intensa a testimonianza di una vitalità straordinaria. E’ tutto pronto per lo stage d Natale che si terrà in tre Club diversi, oltre a Porto Fuori anche tre giorni al Ct Cervia e tre al Tc Conselice. In questo momento Tennix segue una decina di agonisti e 30 allievi della scuola Sat, tra giovani e giovanissimi. A livello agonistico alto Gianmaria Migliardi, allievo di Tennis Aquae, parteciperà nei prossimi giorni a due tornei Tennis Europe Under 16, il, primo a Haifa, il secondo a Malta, mentre Fabio Leonardi è stato convocato tra i migliori giovani della Regione nel Cpa di Lugo. “La nostra maggior attenzione - dice Mattia Amadori – si rivolge ai bambini dai 2 ai 4 anni per il piccolo tennis ed a quelli dai 4 ai 6 anni per il baby tennis, forse siamo l’unica struttura che fa questa specifica attività, tanto che facciamo un’ora, dalle 11 alle 12, tutti i sabati mattina rivolta a questi giovanissimi”. In quest’ottica sono pronti i Kids Day, stage per i bambini dai 6 ai 10 anni in programma il 22 dicembre, il 28 dicembre ed il 4 gennaio. “Vogliamo creare uno stile, un approccio al tennis originale – dice Lorenzo Baldini – per questo abbiamo coinvolto una bravissima psicologa dello sport, Caterina Mazzoni, per formare noi tecnici e per curare il rapporto staff-genitori. Per questo motivo sono stati creati corsi di formazione per i giocatori e per i genitori”. Sempre con l’obiettivo di creare un trend nuovo, dice Amadori: “Crediamo che la presenza dello psicologo dello sport debba essere inserita tra i primi elementi nella formazione di un giovane giocatore. “Caterina Mazzoni lavora molto sull’ascolto e sulla formazione” dice Luis Caballer, “soprattutto questo lavoro migliora i rapporti per il bene della persona e della famiglia” aggiunge Baldini. “Con questo vorremmo creare un format, una nostra identità di sviluppo, il modello Tennix”. Altro aspetto su sui si punta è sull’assoluta personalizzazione del lavoro: “E’ chiaro che ogni giocatore necessita di un lavoro specifico, noi costruiamo un programma di allenamenti costruiti ad hoc”. “Personalizzazione del lavoro anche con sparring per ogni singolo giocatore in modo da costruire un vestito su misura ogni ragazzo” conclude Caballer.

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'