In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Professionisti | Lega Pro

Pontedera vs Santarcangelo 0-1

06/01/2015


Pontedera vs Santarcangelo 0-1

PONTEDERA 0
SANTARCANGELO 1
PONTEDERA (4-3-2-1): Cardelli; Galli, Vettori, Redolfi (37’ st Disanto), Gasbarro; Bartolomei, Caponi, Settembrini; Grassi, Cesaretti (17’ st Libertazzi); Della Latta (29’ st Luperini). A disp.: Anacoura, Allegra, Polvani, Videtta. All.: Indiani.
SANTARCANGELO (4-3-1-2): Nardi; Traorè, Cola, Capitanio, Possenti (39’ st Rossi); Torelli (25’ st Obeng), Taugourdeau, Ballardini; Pedrabissi (27’ st Argeri); Guidone, Graziani. A disp.: Marani, Polenghi, Argeri, De Respinis. All.: Cuttone.
ARBITRO: Amabile di Vicenza.
RETI: 36’ st Graziani.
NOTE: ammoniti: Caponi, Pedrabissi, Traorè, Gasbarro, Grassi. Angoli: 6-4 per il Pontedera. Spettatori: 564.


SPOGLIATOI
AGATINO CUTTONE (ALLENATORE). “Era una partita difficile, dovevamo dare continuità sotto l’aspetto mentale dopo la vittoria col Prato. In questi 15 giorni abbiamo lavorato intensamente, devo fare un plauso ai miei giocatori per l’applicazione maniacale nei dettagli, la determinazione, la grinta e la qualità. L’atteggiamento è stato quello giusto, dobbiamo solo migliorare come sviluppo della manovra. Nel primo tempo siamo andati abbastanza bene come palleggio, nel secondo abbiamo perso un po’ di lucidità, però non abbiamo subito quasi nulla a parte la traversa di Grassi. Al di là di questo merito al Pontedera, che gioca un calcio pratico ed essenziale. Bravi noi ad aver chiuso tutti gli spazi. Sia in orizzontale che in verticale”. Sul debutto dei neo acquisti Taugourdeau e Possenti. “Molto positivo per entrambi. Possenti in particolare per fisicità, palleggio e corsa”. Sul campionato del Santarcangelo. “Per noi ogni gara è vitale. Non ci possiamo permettere di sbagliare nulla, poi la palla gol può sempre arrivare”. Sulla prossima partita con la Lucchese (si gioca sabato alle ore 19.30). “Pensavo a questa sfida, ma allo stesso tempo pensavo alla prossima con la Lucchese dal punto di vista del dispendio energetico. Se vogliamo capitalizzare le vittorie contro Prato e Pontedera, la sfida sarà determinante”.
PAOLO INDIANI (ALLENATORE PONTEDERA). “Partita incredibile, ma il calcio è anche questo. Non credo meritassimo di perdere, però dobbiamo comunque rispettare il risultato. Piangiamo ed andiamo avanti. Il primo tempo è stato piuttosto equilibrato, nella ripresa invece sembrava dovessimo segnare da un momento all’altro, invece la gara è girata sull’infortunio di Cesaretti. Occasioni da gol? Speravo producessimo qualcosa di più”.

Grazie e buon lavoro
Gian Marco Porcellini, Ufficio Stampa e Comunicazione Santarcangelo Calcio
0541-621084 / 339-3134981 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'