In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

Pre Bellaria-Rimini

16/10/2020


Pre Bellaria-Rimini

 

 

Il campionato di Serie C1 2020/2021 è ai nastri di partenza. Domani pomeriggio si giocherà la prima giornata e per il Calcio a Cinque Rimini sarà una partenza con il botto: il primo avversario della stagione sarà nientemeno che il Bellaria, per un derby che si preannuncia emozionante.

Il Rimini.com arriva a questo appuntamento al termine di un gironcino di Coppa non positivo dal punto di vista dei risultati, anche se i ragazzi di Mascarucci hanno mostrato evidenti segnali di miglioramento sia nel primo match contro il Forlì che sabato scorso a Santa Sofia. I biancorossi hanno iniziato quest’anno un percorso nuovo ed è per questo pertinente mantenere il giusto grado di pazienza e obiettività quando si commentano le prestazioni. In tutto questo, però, c’è un aspetto centrale che non deve mai mancare: il lavoro settimanale. E Mascarucci sa bene in cosa deve migliorare la sua squadra: «In settimana abbiamo lavorato duramente su tutti quegli aspetti che nelle precedenti uscite hanno evidenziato delle nostre mancanze. Possiamo dire che stiamo crescendo, ma se lo stiamo facendo in maniera sufficientemente veloce sarà il campo a dircelo».

Dunque, una settimana di lavoro piena per i biancorossi che nella giornata di domani dovranno fare a meno di due pedine importanti come Rizzo e Celli: due giocatori giovani, degli Under, che da ormai diverso tempo disputano minuti importanti all’interno delle rotazioni. Tuttavia, il tecnico dei romagnoli non ammette attenuanti di alcun tipo: «Qualche infortunio e contrattempo c’è stato, c’è e ci sarà. Ma che nessuno provi a cercare alibi, né oggi né più avanti nel corso della stagione».

Incontrare già alla prima di campionato il Bellaria non assicurerà certo un grande spettacolo dal punto di vista tattico, ma la posta in palio è come sempre molto alta ed è per questo che è facile prevedere un match che pretenderà da parte di entrambe le concorrenti una grande forza di spirito e tanto spessore mentale ancora prima che tecnico. Sarà un derby all’insegna dell’agonismo con i padroni di casa forse inizialmente favoriti per i tre punti, considerata anche l’esperienza ovviamente superiore da parte del Bellaria nel giocare sul proprio angusto campo di gioco. Un elemento che anche Mascarucci considera, suggerendo così ai suoi ragazzi come approcciare al meglio la partita: «Non mi aspetto di certo una sfida tattica, viste e considerate anche le dimensioni del campo. Però nemmeno una partita particolarmente nervosa, anzi non dovrà esserlo nella maniera più assoluta se vogliamo rimanere concentrati sulla gara fino al fischio finale: questa cosa è necessariamente indispensabile per fare risultato».

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'