In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal | Dilettanti | Serie C1

Pro Patria vs Olimpia Regium 2-1

27/01/2016


Pro Patria vs Olimpia Regium 2-1

 

 

 

 

 Se non è crisi nera, poco ci manca. L’Olimpia Regium incassa l’ennesima sconfitta di questo 2016, la terza in quattro partite tra campionato e Coppa, non riuscendo a concretizzare qualche segnale di miglioramento messo in mostra sul campo dell’ostica Pro Patria San Felice. La squadra di Margini continua ad evidenziare difficoltà in fase realizzativa, cosa ovviamente problematica: dopo l’ennesimo primo tempo chiuso sullo 0-0 con quattro nitide occasioni da rete divorate, nella ripresa arriva il contropiede di Bellucci che apre le marcature a favore dei modenesi. Il pari, dopo un altro paio di gol falliti, arriva su rigore con Sugimoto, prima del 2-1 di Bellucci con un tiro da quasi metà campo che beffa un non impeccabile Monaco. Nel finale è assedio, con un palo di Radeghieri e due parate decisive dell’estremo difensore locale Benatti. Sabato sarà la volta della sfida interna con l’Aposa, dove si andrà a caccia del primo successo dell’anno nuovo.

PRO PATRIA S.FELICE-OLIMPIA REGIUM 2-1 (0-0) 

PRO PATRIA S.FELICE: 19 Benatti, 3 Adel Rami, 4 Magon, 5 Montanari, 6 Cammarata, 7 Amodeo, 8 Bellucci, 10 Amato, 11 Casceglia, 17 El Ansari, 20 Resca, 18 Parmeggiani. All. Caleffi. 

OLIMPIA REGIUM: 1 Macchioni, 4 Del Giudice, 6 Merola, 8 Anzivino, 9 Congiu, 10 Radeghieri, 11 Sugimoto, 14 Della Grotta, 19 Karib, 20 Aliu, 27 Halitjah,a 22 Monaco. All. Margini.

Arbitri: Tarantino di Forli e Cursio di Cesena.

Reti: 8’ st Bellucci (PP), 18’ st Sugimoto rig. (OR), 23’ st Bellucci (PP).

Note:

 ammoniti: Amato,Adel Rami,Bellucci e Casceglia (PP); Della Grotta e Sugimoto (OR)

 

 

 

 

 

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'