In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Calcio Femminile

Real San Prospero vs Olimpia Vignola 7: 2

19/10/2014


Real San Prospero vs Olimpia Vignola 7: 2

Vanessa Cavagni





Parte subito bene il Real San Prospero con goal di Soragni che spiazza Fattore con un diagonale al 5 e porta in vantaggio la sua squadra. All'11' raddoppia Parizzi che causa una indecisione del portiere Vignolese sola in area realizza il 2 a 0. Al 20' è sempre Soragni che su un fuori gioco netto batte Fattore. Al 22' Fattore nega un goal con una grandissima parata su tiro insidioso dalla fascia di Parizzi. Al 24' il Vignola riapre la partita con Gilfone che su punizione dalla trequarti spiazza il portiere Gualandri. Al 44' ci prova Maiola su punizione dalla trequarti ma becca la traversa.
Nella ripresa al 55' Soragni segna il goal del 4 a 1 a favore del Real San Prospero. Al 60' Sacchi appena entrata sigla il 5° goal e raddoppia al  64'. Sul risultato del 7 a 1 per le padrone di casa le vignolesi ritrovano un po' di orgoglio e raddoppiano con Vandelli al 68' e colpiscono una traversa con Gilfone con colpo di testa, ci prova anche Gebbia ma il tiro viene deviato in angolo. Partita da dimenticare e morale da tirare su.

Reti: 5’, 20' e 55' Cavagni; 11' e 67' Parizzi; 24' Gilfone; 60' e 61' Sacchi; 68' Vandelli.
Real San Prospero: Gualandri, Beltrami (62' Ciancarella), Alberti, Gandolfi, Catellani (58' Sacchi), Vallante, Parizzi, Maini, Punzi, Maiola (75' Rossi), Cavagni (46' Parini). A disp. Grossi, Barbieri, Tincani. All. Tedeschi.
Olimpia Vignola: Fattore, Boni, Viva, Vandelli, Gilfone, Ruggeri (46' Bobirneaga), Balestri, Aghushi, Esposito, Minelli (80' Campo), Gebbia, A disp. Casale. All. Culzoni.
Arbitro:
Spettatori: 80 circa. 

 E. Vicini

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'