In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Calcio Femminile

Riviera di Romagna vs San Zaccaria 2-1

08/11/2014


Riviera di Romagna vs San Zaccaria 2-1

foto Serena Nicolò



MILANO MARITTIMA – Una doppietta di Linda Tucceri Cimini vale il successo nel derby per la Riviera di Romagna che ha piegato un ottimo San Zaccaria nella quinta giornata di serie A (2-1): prima frazione molto equilibrata, con la prima emozione di marca ospite con una rasoiata di destro dell’ex Martina Piemonte che si spegneva sul fondo (16’) e sull’altro versante una girata a pelo d’erba di Gaia Mastrovincenzo, parata a terra da Miriam Bonaventura (18’); il primo tempo filava via liscio fino al 45’, quando Sara Fratini si procurava un penalty, trasformato da Alessia Longato per l’1-0 biancorosso (46’). Più frizzante la ripresa che si apriva con una conclusione di Luisa Pugnali che si spegneva sul fondo (3’st) e successivamente con una punizione di Eleonora Petralia alta sulla traversa (14’st); le giallo-rosso-blù continuavano a premere e poco dopo mettevano a segno il pari con un missile dai 30 metri di Linda Tucceri Cimini che si insaccava sotto la traversa (17’st). La stessa Tucceri poco dopo ci provava ancora da fuori area, con la sfera che si spegneva di pochissimo alta sopra la traversa (20’st); le ragazze di mister Jacopo Leandri restavano in dieci per il rosso ad Azzurra Principi per un fallo da tergo su Cristina Ugolini e le padrone di casa continuavano il forcing, andando vicine al vantaggio con una staffilata da fuori di Patty Caccamo che sorvolava la traversa (30’st). Poco dopo la stessa Caccamo si procurava una punizione dal vertice destro dell’area: sul pallone ancora Linda Tucceri Cimini che telecomandava la sfera all’incrocio dei pali con un sinistro a giro per il 2-1 giallo-rosso-blù; ancora ragazze di Gigi Angeloni pericolosissime poco dopo con un traversone da sinistra di Patty Caccamo, sfera respinta dal portiere su cui si avventava Luisa Pugnali, destro di prima intenzione e palla sulla traversa (38’st). Ancora Patty Caccamo scatenata sul versante sinistro, saltava in dribbling un paio di avversarie e concludeva di destro, trovando la deviazione in angolo di Miriam Bonaventura (42’st), poi in pieno recupero centrava sul secondo palo per Giulia Baldini che deviava da posizione ravvicinata, trovando la parata a terra di Miriam Bonaventura (46’st).

Riviera di Romagna vs San Zaccaria 2-1
RIVIERA DI ROMAGNA (4-2-3-1): Vicenzi; Erman, Tucceri Cimini, Ugolini, Magrini; Petrovic (26’ Eusebio), Pastore; Mastrovincenzo (11’st Baldini), Petralia, Pugnali (43’st Agoues Marquez); Caccamo. A disp.: Tasselli, Cassanelli. All. Angeloni.
SAN ZACCARIA (4-3-3): Bonaventura; Quadrelli, Casile (7’st Antonecchia), Filippozzi, Pancaldi; Barbieri, Galletti, Principi; Longato (29’st Cimatti), Piemonte, Fratini (9’st Canini). A disp.: Montanari, Salamon, Montalti, Pondini. All. Leandri.
ARBITRO: Frascaro di Firenze. Assistenti: Bastoni e Ciserchia di Cesena.
Espulsa: Principi (S) al 23’st per gioco scorretto. Ammoniti: Petrovic, Pastore e Tucceri Cimini (R), Barbieri, Quadrelli, Pancaldi e Galletti (S).
RETI: 46’ Longato rig. (S), 17’st e 36’st Tucceri Cimini (R).




Riviera di Romagna vs San Zaccaria 2-1

10/11/2014


Riviera di Romagna vs San Zaccaria 2-1


CERVIA- Amara sconfitta nel primo storico derby romagnolo per il San Zaccaria che subisce la rimonta nella ripresa del Riviera di Romagna e vede svanire la speranza di uscire dal confronto con un risultato positivo. Al ‘Todoli’ è andata in scena una sfida poco spettacolare, combattuta, risolta nel finale dalla perfetta parabola su punizione di Tucceri Cimini. Prima del fischio d’inizio le due squadre si sono scambiate dei fiori per l’iniziativa contro la violenza sulle donne. In avvio la gara stenta a decollare, con l’undici di Leandri che si difende con ordine affidandosi alle ripartenze e le locali che faticano a trovare varchi. Al 17’ Alessia Longato serve Martina Piemonte, l’attaccante dal vertice destro prova un diagonale fuori. Rispondono le giallo-rossoblu con Caccamo che mette in mezzo per Pugnali, la sua conclusione rasoterra è parata da Miriam Bonaventura (19’). Il Riviera si fa nuovamente pericoloso con un tiro di Caccamo a lato di poco (32’), ma è il San Zaccaria a passare allo scadere: Fratini scatta sul filo del fuorigioco e cade in area dopo un contatto con un difensore. L’arbitro decreta il rigore, dal dischetto Longato trasforma con freddezza portando in vantaggio le biancorosse all’intervallo. Nella seconda frazione il Riviera attacca alla ricerca del pari: Pugnali calcia fuori (3’), una punizione di Petralia dal limite finisce alta (14’). E’ il preludio al pari che arriva al 17’ quando Tucceri Cimini avanza e dai 35 metri scarica una bordata micidiale che sorprende Bonaventura e si insacca angolata sotto la traversa. L’esterno sinistro di casa ci riprova al 20’, stavolta però la sua staffilata dalla distanza termina alta di poco. Nel frattempo il San Zaccaria resta in inferiorità numerica per l’espulsione abbastanza affrettata dall’arbitro di Azzurra Principi. Al 29’ su azione di ripartenza Caccamo spedisce alto da buona posizione. Le biancorosse ci provano con una punizione da fuori di Filippozzi, terminata alta complice una deviazione (32’). Il Riviera fa suo il derby pochi minuti più tardi: calcio di punizione dal vertice destro dell’area, si incarica dell’esecuzione Tucceri Cimini, che disegna una parabola perfetta che si infila all’incrocio dei pali siglando il decisivo 2 a 1 (35’). Il San Zaccaria accusa il colpo e le locali potrebbero chiudere definitivamente l’incontro: Pugnali colpisce la traversa, riprende la respinta e ritenta il tiro a botta sicura, ma Bonaventura si supera e respinge in angolo (37’); sugli sviluppi del corner Caccamo conclude centralmente dal limite ed il portiere blocca a terra senza problemi. Altra chances per Caccamo, che dopo una travolgente azione personale si presenta a tu per tu con Bonaventura, che devia (41’). Nel recupero occasione per la neoentrata Baldini, ma anche questa volta l’estremo difensore biancorosso fa buona guardia e salva.

RIVIERA DI ROMAGNA: Vincenzi, Erman, Tucceri Cimini, Petrovic (26’ Eusebio), Ugolini, Magrini, Mastrovincenzo (57’ Baldini), Petralia, Caccamo, Pastore, Pugnali (87’ Agoues). A disp.: Tasselli, Cassanelli. All. Angeloni.
SAN ZACCARIA: Bonaventura, Quadrelli, Casile (52’ Antonecchia), Filippozzi, Barbieri, Pancaldi, Longato (73’ Cimatti), Galletti, Piemonte, Principi, Fratini (54’ Canini). A disp.: Montanari, Salamon, Montalti, Pondini. All. Leandri.
ARBITRO: Frascaro di Firenze.
RETI: 46’ pt Longato (rig.), 62’ e 80’ Tucceri Cimini.
NOTE: amm. Petrovic, Barbieri, Quadrelli, Galletti, Tucceri Cimini, Pastore. Espulsa per fallo di gioco Principi al 68’.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'