Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti

Rose&Crown Villanova: il derby di ritorno va alla Stella, ma i ragazzi lottano come Tigri

Pagina 1 di 2

06/05/2021

Rose&Crown Villanova: il derby di ritorno va alla Stella, ma i ragazzi lottano come Tigri

La Stella si prende il derby e sistema anche la differenza canestri, issandosi al primo posto in classifica. Ma i baby Tigers non affatto sfigurato, tutt'altro. Con una squadra sempre più giovane, i biancoverdi han dato battaglia agli esperti riminesi, guidati dal totem Bryan, e il punteggio finale non racconta il reale andamento della gara. I centimetri - e i conseguenti rimbalzi - del centro, l'iniziale timidezza dei Tigers e l'aridità ai liberi, hanno fatto la differenza.
Un episodio, poi, ha mandato fuori giri i giovani Rose&Crown Tigers. A 4"54 dalla fine, su un rimbalzo conteso tra Daniele Buo e Bryan, il centrone dominicense con cittadinanza francese naturalizzato italiano fa un fallo di reazione e protesta contro l'esterno biancoverde, "reo" di aver reagito verbalmente. Gli arbitri fischiano tecnico a Bryan e tecnico a Simone Buo, il play che si trova dall'altra parte del campo. Coach Evangelisti protesta e si becca un altro tecnico, mentre in campo regna la confusione più totale. I Tigers escono dalla partita, la Stella affonda i colpi, e solo nel finale Villanova di pura grinta lima il punteggio (75-58).

 

Pronti via, la Stella è subito avanti, i centimetri di Bryan sono un grattacielo difficile da scalare per Villanova. Bollini dà comunque vita ad un duello molto interessante sotto le plance. Grave la perdita del play Campidelli, dopo appena 2 minuti. Esordio in D per il giovanissimo play Simone Buo (classe 2004). Stella avanti 21-8.
Nel secondo periodo c'è il riscatto Tigers. Grazie alla zona e all'entusiasmo del classe 2005 Filippo Guiducci (9 punti alla fine per lui) i biancoverdi si rifanno sotto (-3), ma l'imprecisione al tiro non permette l'aggancio e la Stella restituisce il break: 40-28.

 

Grazie a Zannoni, alla grinta di Bollini e ai recuperi di A. Buo, i Tigers cercano di restare aggrappati alla partita, ma la Stella è sempre davanti, con il rientrante Naccari davvero fondamentale per i riminesi (21 alla fine per lui), come pure i 5 punti consecutivi di Gori. Altro esordio nei Tigers: Luca Bartolucci, classe 2004.
I Tigers non mollano e provano sempre a riaffacciarsi, poi la pioggia di falli tecnici che fanno deragliare i giovani villanoviani. Da applausi, però, gli ultimi 2' tutti cuore, grinta e punti.
I Tigers restano a 4 punti in classifica, al secondo posto, in attesa della sfida di mercoledì prossimo: alla Tigers Arena arriva Selene S. Agata.

 

Tabellino

Pol. Stella - Rose&Crown Villanova Tigers 75-58 (21-8; 40-28; 53-43)

Commenti

PUBBLICITA'