In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Royal basket Finale Emilia: conferma per coach Giacomo Bregoli

20/08/2019


Royal basket Finale Emilia: conferma per coach Giacomo Bregoli

"Capita di correre contro vento. L' importante è continuare a correre". Già da questa frase si scorge tutta la professionalità e la dedizione per la pallacanestro di Coach Giacomo Bregoli, confermatissimo alla guida delle finalesi anche per la stagione 2019/2020.
Un punto di riferimento per l'ambiente, un esempio in panchina e nella vita: "Ho allenato in tanti posti oltre a Finale", le sue parole, "ottenendo anche ottimi risultati, ma ho sempre mantenuto un legame fortissimo con la mia società di origine. Certe radici sono inestirpabili". "Credo nell'importanza di far crescere in primis i singoli e - in conseguenza di ciò - la squadra", prosegue Bregoli. "Cerco di adattare gli schemi e le difese a chi ho a disposizione e non viceversa. Mi piace giocare con rotazioni ampie che coinvolgano più giocatori possibili, per mantenere alta l'intensità, avere tutti attivi e concedere minuti in campo a chi deve fare esperienza". Lo scorso campionato, conclusosi con una meritata salvezza, è stato il primo in serie B per il Royal Basket Femminile: "Siamo partiti a rilento ed abbiamo faticato parecchio a prendere i ritmi della categoria", incalza il condottiero. "Il salto di qualità lo abbiamo fatto durante le festività natalizie: da quel momento i nostri allenamenti sono diventati più intensi e ci hanno consentito di cambiare completamente l'approccio alle partite. Alla fine ci siamo presi diverse soddisfazioni". Tutto è già proiettato alla nuova stagione: "L' esperienza dello scorso anno sarà davvero tanto utile, ma a condizione che riusciremo a presentarci - più o meno - con la stessa squadra. Dobbiamo ancora definire il roster, per problemi legati a impegni di lavoro e studio delle nostre ragazze. L' idea sarebbe confermare tutte e fare qualche innesto che possa allungare le rotazioni". Quali le aspettative? "Il campionato dovrebbe essere più impegnativo del precedente. Intanto passa da 12 a 18 squadre, che saranno divise in 2 gironi. L' aumento è dovuto alla retrocessione di Forlì dall'A2 e all'aggiunta di 4 squadre marchigiane. Nel nostro girone avremo 4 delle prime 5 della scorsa stagione, inoltre gran parte di esse si sono parecchio rinforzate sul mercato. Il livello sulla carta è cresciuto, si tratterà di capire se saremo all'altezza: ovviamente l'auspicio è quello". Significativa la conclusione: "Mi piace vedere giocatori e squadre crescere, allenamento dopo allenamento e partita dopo partita. Credo ci divertiremo impegnandoci costantemente e spero miglioreremo in rapporto alla categoria. Tanti ci hanno detto di essersi divertiti alle nostre partite, se possibile vogliamo renderli ancora più orgogliosi di noi". 

Enrico Ferranti.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'