In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

San Marino Academy Femminile: si riparte dalla Novese

04/01/2020


San Marino Academy Femminile: si riparte dalla Novese

I festeggiamenti di Natale e Capodanno sono già alle spalle per le ragazze della San Marino Academy, che domani riprenderanno il cammino interrotto a Verona ospitando ad Acquaviva la Novese. Si tratta della 9° giornata del campionato di Serie B: solo vittorie, per le Titane, nelle ultime cinque gare del torneo, l’ultima delle quali acciuffata al 5’ di recupero in casa del Chievo. Probabile indizio, quest’ultimo, che in casa biancoazzurra servisse tirare un po’ il fiato dopo una prima parte di stagione affrontata sempre ai mille all’ora, e che ha portato in dote, fino a questo momento, due risultati eccezionali come il secondo posto provvisorio in campionato e la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia. 

 

La sosta, non lunghissima, è stata sfruttata come da prassi per incamerare energie nuove e anche per riposare la mente, presupposto indispensabile per chi, come le ragazze di Alain Conte, ha tutta l’intenzione di mantenere questi ritmi fino alla fine del percorso. Fare un bilancio su una stagione non ancora arrivata al giro di boa è a dir poco prematuro, ma Aurora De Sanctis, esterno mancino classe 2000 alla prima stagione in maglia Academy, non si sottrae comunque dall’esprimere qualche considerazione a proposito del tratto di cammino affrontato sinora: “abbiamo dimostrato di essere una bella squadra, in grado di giocarsela con tutte le avversarie. Il secondo posto occupato in questo momento ci deve servire da sprone per fare ancora meglio, ma ci suggerisce anche che non dobbiamo avere alcun tipo di timore ogni volta che scendiamo in campo.”

 

Guardando oltre la Novese, all’orizzonte si staglia un mese davvero impegnativo: due trasferte a Roma, in casa di Roma CF e Lazio (attualmente terza in classifica a due lunghezze dalla San Marino Academy), intervallate dalla gara casalinga con il Cesena, ultimo impegno delle Titane nel girone di andata. Ed infine ci sarà la sfida alla capolista Napoli, la squadra che finora, in campionato, ha saputo mettere maggiormente in difficoltà le ragazze di Conte sul piano del gioco, benchè quella gara – poi finita 1-1 - sia arrivata soltanto all’inizio della stagione, ossia in pieno work in progress. “Gennaio sarà un mese davvero difficile – prevede De Sanctis – ma noi ce la metteremo tutta per uscirne alla grande. Lavoriamo sodo proprio per questo e sono sicura che gli sforzi pagheranno.”

 

L’avversario di domani viene da tre brutte sconfitte (coppa compresa), che hanno indotto il tecnico Maurizio Fossati a farsi da parte dopo quattro anni culminati con la promozione in Serie B.  Dunque è da prevedere che le piemontesi si presentino ad Acquaviva con una gran voglia di riscatto e anche con il desiderio di mettersi in mostra agli occhi del nuovo mister, Fabrizio Milanese. De Sanctis ne è sicura: “Non verranno a San Marino per farsi una passeggiata. Hanno cambiato allenatore e vorranno certamente imprimere una svolta alla loro stagione a partire da domani.  Mi aspetto perciò una gara difficile. La nostra concentrazione dovrà essere massimale: se le sottovalutiamo rischiamo di andare incontro ad una brutta domenica.”

 

In ogni caso, l’esterno biancoazzurro in presto dalla Jesina assicura un’altra cosa, e cioè che la preparazione a questo incontro, e in generale alla seconda metà (abbondante) di campionato, è stata ottimale: “Abbiamo lavorato intensamente per recuperare le energie e per migliorare sotto l’aspetto tecnico-tattico, anche perché ormai è finito l’effetto sorpresa e le avversarie iniziano a conoscerci. Siamo soddisfatte del lavoro svolto e pronte a disputare una grande seconda parte di stagione, in cui cercheremo di raggiungere tutti i nostri obiettivi a partire da quello primario, che era e resta la salvezza.”

 

San Marino Academy-Novese prenderà il via alle 14:30. Anche in questo caso la gara sarà visibile in diretta streaming, con telecronaca, sul canale YouTube della Federazione Sammarinese Giuoco Calcio. 

________________________________________

FSGC | Ufficio Stampa

 

Seguici su Facebook: EMILIAROMAGNAWOMEN

 




San Marino Academy vs Novese CF 8-1

05/01/2020


San Marino Academy vs Novese CF 8-1

foto FSGC


 

 

Seguici su Facebook: EMILIAROMAGNAWOMEN

 

Il rientro dalla sosta natalizia non riserva brutte sorprese alla San Marino Academy che impiega un tempo appena per certificare la sesta vittoria consecutiva in campionato e consolidare il secondo posto in classifica. Le Biancoazzurre sfiorano il vantaggio dopo meno di un minuto, quando la combinazione tra Barbieri e Menin porta il capitano sul fondo: puntuale il pallone a rimorchio su Di Luzio che spara a salve sul corpo di Milone.

 

Le padrone di casa prendono in mano la partita con decisione ed efficacia, risultando pericolose anche sulla corsia opposta da cui iniziative e rifornimenti - deputati ad Alison Rigaglia, oggi migliore in campo - non mancano: l’assist per Barbieri al 4’ si risolve con una puntata sull’esterno della rete della bomber, mentre un minuto più tardi la combinazione con Di Luzio porta la siciliana a calciare fuori col destro in precario equilibrio.

 

Novese raramente pericolosa e principalmente sulle iniziative di Accoliti o da palla inattiva: proprio su corner stacca Malatesta, che non trova però il bersaglio grosso. Di ben altro spessore le incursioni della San Marino Academy, vicina al vantaggio sul flipper innescato dall’ennesima iniziativa di Menin: il successivo colpo di testa di Venturini, sugli sviluppi di un angolo, è il preludio alla rete. A siglarla è Greta Di Luzio, come a Vigasio innescata da Barbieri: il traversone dal vertice destro dell’area trova tutta sola la punta lombarda che calcia di prima e gonfia il sacco. 

 

La risposta della Novese è affidata a Levis, che si inserisce centralmente per incocciare il traversone di Vitiello - spedito di poco alto sulla traversa -. Iniziative sporadiche per le ragazze di Milanese, oggi al debutto sulla panchina piemontese, e che deve registrare l’inarrestabile vivacità avversaria. A metà frazione Di Luzio e Barbieri tornano a scambiare sul perimetro novese, ma la conclusione della capocannoniere del torneo è imprecisa.

 

L’attaccante di origini salentine ci riprova al 25’, mettendosi in proprio sulla verticalizzazione di De Sanctis, ma stavolta è Milone a dirle di no. La San Marino Academy aumenta progressivamente i giri del motore, tornando a farsi pericolosa alla mezz’ora sull’asse Rigaglia-Barbieri: conclusione sporca col mancino di quest’ultima, che non trova la rete da breve distanza.

 

Raddoppio che è nell’aria e che arriva appena dopo un tentativo di Zella, direttamente in porta dopo lo scambio corto alla bandierina. Settanta secondi più tardi Venturini pesca la velocità di Rigaglia, scavalcando la terza linea piemontese e permettendo all’attaccante siciliana di presentarsi davanti a Milone per freddarla con un chirurgico diagonale mancino: secondo gol consecutivo per Rigaglia, a segno anche sul campo del Chievo Fortitudo.

 

La Novese accusa il colpo e la San Marino Academy affonda: al 36’ Milone è monumentale nel negare il tris a Rigaglia, fiondatasi su un pallone vagante a centro area. Un minuto più tardi tocca a Barbieri gonfiare il sacco, colpendo a colpo sicuro dopo l’uscita disperata di Milone per anticipare Menin in piena area di rigore.

 

La partita è pressoché chiusa, ma la San Marino Academy non molla la presa sfiorando il poker con Barbieri al 39’ e Rigaglia poco più tardi: in quest’ultima occasione è strepitosa Milone nel fermare a terra l’attaccante avversario in uno contro uno. Rete che arriva poco prima dell’intervallo e porta alla doppietta di Greta Di Luzio: incontenibile in fascia Menin che anticipa l’uscita di Milone e permette alla compagna di segnare il più semplice dei gol.

 

Non mancano gli spunti nemmeno nella ripresa, durante la quale Conte attinge a piene mani dalla panchina lanciando Piergallini, Rossi, Innocenti, Bianchi e Cecchini. Debutto in Serie B per quest’ultima, classe ’03 e capitano della Primavera.

 

Subito pericolose le padrone di casa nel secondo tempo, con l’iniziativa di Barbieri che si gira sulla trequarti e porta palla fino al limite da dove scarica un sinistro fuori di poco. Ci prova anche la Novese, che può usufruire di una punizione dai venti metri affidata a Malatesta: gira il mancino della centrocampista ospite, neutralizzato da Montanari.

 

All’ora di gioco l’ultima iniziativa della partita di Greta Di Luzio, che spedisce fuori di testa su traversone di Rigaglia. Proprio la siciliana sale in cattedra poco più tardi, in seguito al pregevole tentativo di Innocenti che spedisce di poco fuori un pallonetto col mancino. Si diceva di Rigaglia, capace di segnare altre due reti in 180”: prima conclude con un gran destro, solo toccato da Milone, un contropiede in campo aperto; poi raccoglie il perfetto assist di Innocenti per celebrare sotto porta la personalissima tripletta.

 

Partita archiviata, ma che la San Marino Academy vuole onorare fino in fondo andando alla ricerca di ulteriori marcature: Barbieri ci va vicina al 73’ dopo aver saltato secco Verdino, ma finisce per essere ipnotizzata da Milone. Il successivo tap-in a porta vuota di Rigaglia è invalidato da Gnocco di Este che ne rileva la posizione irregolare.

 

La capocannoniere ci riprova poco dopo su suggerimento di Innocenti, ma spara a lato col destro.  Medesima sorte dalla volata della numero 10 sammarinese, innescata dalla connazionale Bianchi. Un solo brivido per la porta della San Marino Academy, con Montanari in difficoltà sul retropassaggio di Cecchini e poi brava a rimediare con le mani sulla pressione di Accoliti.

 

Ritmi e carica agonistica che comprensibilmente vanno scemando con l’approssimarsi del novantesimo: un minuto e mezzo prima Barbieri trova l’agognata doppietta, lanciandosi nell’uno contro uno con Milone. Portiere ospite messa a sedere e battuta dal cuore dell’area di rigore per il 7-0 che porta la bomber in marcatura multipla. 

 

Unico rammarico è lo sfumato clean-sheet per la San Marino Academy, colpita nel primo dei tre minuti di recupero concessi da Palmieri. Sul tiro di una compagna si trova in posizione regolare Levis, che fredda Montanari da pochi passi. Non l’ultima marcatura di giornata, visto che poco dopo è Ilenia Rossi a trovare l’incrocio dei pali dai 20 metri, griffando il primo gol stagionale per essere poi sommersa dall’abbraccio delle compagne.

 

Termina 8-1 con quattro reti per tempo in favore della San Marino Academy, che riprende da dove aveva lasciato e inanella la sesta vittoria consecutiva in campionato. Risultato di grande spessore che acquista ulteriore valore alla luce dei contemporanei pareggi interni di Napoli e Lazio, rispettivamente con Roma CF (3-3) e Cesena (2-2). Riscontri che vedono ora la San Marino Academy a -1 dalla vetta occupata dalle partenopee e a +4 sulla Lazio, insidiata al terzo posto dalla Riozzese.

 

________________________________________

SAN MARINO ACADEMY [4-2-4]

Montanari; Larocca, Montalti, Venturini, De Sanctis (dal 46’ Piergallini); Costantini (dal 60’ Rossi), Brambilla (dal 70’ Cecchini); Menin (dal 60’ Innocenti), Di Luzio (dal 69’ Bianchi), Barbieri, Rigaglia

A disposizione: Ciccioli, Deidda, Micciarelli, Baldini

Allenatore: Alain Conte

 

NOVESE [4-1-4-1]

Milone; Verna (dal 57’ C. Marenco), Nicastro (dal 46’ Verdino), Rigolino, Barbero; I. Marenco (dal 46’ Tamburini); Zella, Malatesta, Levis, Vitiello (dal’86’ Bellani); Accoliti

A disposizione: Brullo, Franchi, Perna

Allenatore: Fabrizio Milanese

 

Arbitro: Sergio Palmieri di Conegliano

Assistenti: Giovanni Boato di Padova e Michele Gnocco di Este

Marcatori: 18’, 44’ Di Luzio, 35’, 68’, 70’ Rigaglia, 37’, 89’ Barbieri, 90’+1’ Levis, 90’+2’ Rossi

Ammoniti: Verdino

________________________________________

FSGC | Ufficio Stampa

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'