In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Allievi

Santarcangelo vs Pordenone 1-0

28/09/2015


Santarcangelo vs Pordenone 1-0

 

GATTEO. Il Pordenone fa collezione di legni, ma la vittoria se la porta a casa un cinico Santarcangelo, al cospetto di un avversario che avrebbe meritato di più. Perché nella prima frazione i friulani approcciano meglio la gara, muovendo bene palla e aggredendo alti i gialloblù. Tra l’11’ e il 15’, sono provvidenziali nell’ordine Moretti, Urso e Massari nel mantenere la porta di Santini inviolata. Al 24’ poi Rubin si inventa una torsione senza senso dai 35 metri, con la palla che si abbassa repentinamente e timbra la traversa. A cavallo della mezzora però il Santarcangelo ritrova mordente e distanze, affacciandosi dalle parti di Mason con Fuchi (39’), ma il portiere fa buona guardia. Il Pordenone quindi si sgonfia sulla clamorosa traversa colpita da 5 metri da Baruzzo su centro di De Anna (51’) e incassa il beffardo gol di Fuchi: il neo entrato Scarponi al 54’ dribbla un uomo, va sul fondo e serve un pallone al bacio per il numero 10, il quale firma il terzo gol in altrettante gare. Diversamente i neroverdi ci provano e trovano la terza traversa di giornata con una punizione di Cofone, ma i ragazzi di Fusi si difendono con ordine e grinta, sfiorando pure il 2-0 con Fabbri e Manfroni.

SANTARCANGELO-PORDENONE 1-0
MARCATORE: 14’ st Fuchi.
SANTARCANGELO: Santini, Urso (35’ st Giacobbi), Moretti, Scavone (26’ st Pigozzi), Fusi, Bazan, Massari (13’ st Miori), Fabbri (26’ st Manfroni), Arrondini (13’ st Scarponi), Fuchi, Pugliese (13’ st Raimondi). A disp.: Forastieri, Gessaroli, Minacapilli. All.: Fusi.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'