Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Altri Sport

Scattano i Campionati Nazionali Universitari

Pagina 1 di 1

14/05/2022

Scattano i Campionati Nazionali Universitari

Scattano i Campionati Nazionali Universitari. Dopo due anni di speranze e di rinunce dovute alla pandemia, l’appuntamento è a Cassino, dal 13 al 22 maggio. In prima fila come sempre l’Università di Bologna, che parte con una delegazione di 120 studenti e studentesse che si cimenteranno in oltre 10 discipline tra sport individuali e di squadra.

L’obiettivo è quello di ripetere l’ottima prestazione del 2019, quando l’Alma Mater conquistò ai Cnu ben 20 medaglie, di cui 8 d’oro, ma soprattutto confermare la grande tradizione sportiva dell’Università di Bologna, che investe da sempre nella selezione e preparazione dei propri studenti e studentesse non solo dal punto di vista didattico e formativo, ma anche atletico. Un progetto portato avanti con cura e dedizione, tanto che le rappresentative ufficiali Unibo si distinguono sempre per qualità e risultati tanto nelle competizioni nazionali che internazionali.

Tifo con entusiasmo per le nostre studentesse e i nostri studenti”, dichiara il Rettore Giovanni Molari. “E in ogni caso, anche a prescindere dagli esiti delle gare, abbiamo già diverse ragioni per gioire: torniamo a incontrarci e confrontarci in presenza, e finalmente i nostri studenti ritrovano una splendida occasione per mostrare il loro valore e sperimentare le loro potenzialità. L’Alma Mater crede fortemente nell’armonica congiunzione di studio e di sport, sostenuta da specifici programmi e dalle grandi competenze del Cusb. 

La delegazione ufficiale dell’Università parte oggi alla volta di Cassino; si inizia il 14 e il 15 maggio con taekwondo e karate; sabato ci sarà spazio per l’avvio ufficiale, con la cerimonia di apertura dei giochi.

“Siamo felici innanzi tutto di poter vedere di nuovo i nostri atleti e le nostre atlete gareggiare. Lo sport in questi due anni ha risentito moltissimo delle limitazioni dovute all’emergenza sanitaria, questi Campionati rappresentano uno straordinario e auspicato ritorno alla normalità. I CNU sono la competizione più importante a livello sportivo universitario, siamo pronti ed emozionati” dice Piero Pagni, Presidente del CUSB.

Il 16 si partirà con gli sport di squadra: la pallavolo è inserita nel girone A con Milano, Trieste e Viterbo. Esordio alle 9,30 con i laziali. Sempre lunedì si parte con il tennis, mentre il giorno successivo in campo i Campioni d’Europa di basket; si gioca contro il Cus Pisa alle 15,30. Le altre due rivali del girone sono Cus Insubria e Cus Napoli.

Sempre il martedì si comincerà anche con le tre armi della scherma: spada, fioretto e sciabola. Il mercoledì si sarà la rappresentativa di rugby inserita nel girone B con Cus Genova, Cus Aquila, Cus Tor Vergata e Cus Venezia. Si parte alle 10.30 con il Tor Vergata. Nel secondo weekend di Cassino, spazio alla regina degli sport, l’atletica leggera, con l’aggiunta di judo, lotta e beach volley.

ufficio stampa

Cus Bologna asd

Commenti

PUBBLICITA'