Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Volley

Tecnoprotezione Faenza vs Volley Castello Bologna 2-3

La Tecnoprotezione chiude l’andata al terzo posto

28/01/2020

Tecnoprotezione Faenza vs Volley Castello Bologna 2-3

 

 

 Seguici su Facebook: VOLLEY  EMILIAROMAGNA

 

 

 

Tecnoprotezione Faenza vs Volley Castello Bologna 2-3

 

(19-25; 25-22; 21-25; 25-22; 12-15)

 

FAENZA: Martelli 5, Baldani 9, Seganti 3, Greco 18, Zama 1, Zoli 4, Asirelli, Spada 11, Scardovi 8, Biondi (L1), De Agostino, Zani, Mengozzi (L2) ne. All.: Casadei

 

La Tecnoprotezione chiude il girone d’andata al terzo posto: “fatale” è stata la sconfitta casalinga contro il Volley Castello Bologna, gara giocata sottotono. Le faentine hanno infatti un approccio sbagliato al match e sembrano quasi svogliate. Un atteggiamento molto rischioso contro una squadra esperta come il Volley Castello ed infatti le ospiti si aggiudicano il primo set 25-19. Nel secondo parziale la Tecnoprotezione migliora in battuta e ritrova un assetto muro-difesa più determinante e con Greco e Scardovi si aggiudica la frazione 25-22. Nel terzo set però le faentine mostrano la stessa apatia della prima frazione. I troppi errori e un attacco poco ficcante spianano la strada alle bolognesi che vincono il set 25-21, bloccando la reazione delle avversarie nella seconda parte del periodo. Anche nel quarto set non si vede la migliore Faenza, ma Spada trascina la squadra nel momento difficile e così arriva il successo per 25-22. Tutto si decide quindi al tie break, dove la Tecnoprotezione si porta sull’8-7 poi un calo di concentrazione la porta a sbagliare tre attacchi. Castello acquista fiducia e vince 15-12. Per descrivere il match di Faenza basta citare il punto decisivo del tie break: una battuta caduta tra i piedi senza che nessuna giocatrice si sia mossa per catturare il pallone.

“Se non mettiamo in campo il cuore, se non sfruttiamo a dovere le nostre qualità e se pensiamo di vincere senza fare fatica e soprattutto senza usare la testa nei momenti che contano, allora ogni traguardo ci sarà precluso” sentenzia coach Roberto Casadei, che aggiunge: “Quello che mi rattrista è che non riusciamo ad imparare dai nostri errori: mi rendo conto che non sia semplice farlo, ma dobbiamo riuscirci. Per fortuna il tempo per farlo non ci manca”.

 

Il campionato di serie D si ferma per una settimana e riprenderà sabato 8 febbraio, quando la Tecnoprotezione riceverà alle 17 alla Palestra Badiali le Portuali Ravenna nel primo incontro del girone di ritorno.

 

Classifica: Pallavolo Athena Rimini 33; PGS Bellaria Bo 26 Tecnoprotezione Faenza 24; Volley Castello Bo 21; Portuali Ravenna 20; Arcobaleno Forlì SG 16; Volley Rimini 14; Solovolley Imola 13; Villa Verucchio 12; San Lazzaro 10; Volley Santarcangelo 5; Acli Stella Rimini 4. 

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'