In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Torneo Amatori della Montagna, tante sorprese nella seconda giornata.

Nel gruppo A, la Tricolore Marola ottiene un largo successo sul Real Pambianco, mentre il Baiso rifila un poker al Felina.

22/06/2019


Torneo Amatori della Montagna, tante sorprese nella seconda giornata.

Il Tricolore-Marola


 
Reggio Emilia, 22 giugno 2019 - La seconda giornata del Torneo "Amatori della Montagna", che si è svolta questa settimana, non ha avuto nulla da invidiare al turno inaugurale. In molti casi, i risultati e l'andamento delle partite hanno letteralmente rovesciato le indicazioni emerse durante le sfide valevoli per il primo turno: così, i giochi per l'accesso alla semifinale restano tuttora apertissimi. Il Torneo, organizzato da Us Rondinara e Pol. Salvaterra sotto l'egida della Uisp, non sta affatto deludendo le attese: il pubblico risponde in maniera consistente, e le varie sfide sono vivaci e combattute proprio come la platea si aspettava.
 
Parlando più nel dettaglio dei confronti valevoli per la seconda giornata, mercoledì sera il girone A è sceso in campo a Felina: la Tricolore Marola ha riportato una travolgente affermazione sul Real Pambianco Rondinara, così come il Baiso Secchia nei confronti dei padroni di casa. Tuttavia, i tre punti sono stati assegnati ai gialloblù con riserva: il confronto con i bismantovini è sotto la lente d'ingrandimento del Giudice Sportivo, e dunque il risultato non è ancora stato omologato. 
Giovedì sera, le squadre del girone B hanno invece giocato a Casina: i beniamini di casa sono stati superati dal Vezzano, mentre l'atteso derby ceramico tra Albero d'Oro Casalgrande/Sassuolo e Pizzeria Castello Castellarano si è chiuso con la suddivisione della posta in palio. Questo il racconto delle singole sfide:
 
TRICOLORE MAROLA - REAL PAMBIANCO RONDINARA 5 - 0
RETI: Ivan Ruffini, Gasperi, Mungo e doppietta di Ferretti.
TRICOLORE MAROLA: Benassi, Manfredi, Zanelli R., Fiore, Tomio, Zanelli D., Mungo, Giberti, Ferretti S., Ruffini, Gaspari. A disp.: Muzzini, Crivaro, Ferretti G., Giovani, Borghi. Allenatore: Massimo Lodi.
REAL PAMBIANCO RONDINARA: La Selva, Casini, Frattolillo A., Cottafava, Pagano, Cassinadri, Corradini, De Biasi, Marotta, Splendore, Frattolillo E. A disp.: Tokmadzic, Ferri, Renato, Splendore M., Grassi, Scalini, Gualdi, Incerti Massimini. Allenatore: Alberto Zuliani. 
 
Risultato perentorio, e per certi versi sorprendente. Dopo il ko nel turno inaugurale contro il Felina, la Tricolore Marola ha saputo rialzare la testa nel migliore dei modi: stupisce invece il capitombolo del Real Pambianco, che probabilmente ha risentito degli sforzi profusi la scorsa settimana per costringere al pari la corazzata Baiso Secchia. Stavolta i carpinetani di mister Lodi hanno dettato legge contro un'avversaria tutt'altro che semplice: ad ogni modo, la formazione scandianese/vianese allenata da Zuliani resta ancora in piena corsa per centrare un posto in semifinale.
 
FELINA - BAISO SECCHIA 0 - 4
RETI: gol di Severi, doppietta di Cassinadri e autorete del Felina.
FELINA BAR SKIPLI E I SAPORI DELLA NONNA: Loprete, Fiocchi, Sacchetti, Gaspari, Gareri, Nobili, Toni, Coli, Del Pozzo, Gianpellegrini, Comastri. A disp.: Troncone, D'Errico, Celhaka, Troxi, Bonmezzadri, Arduini. Allenatore: Simone Pignedoli.
BAISO SECCHIA: Benassi, Astolfi A., Severi, Fraccaro, Gualandri, Manfredini, Baraldi, Battistini, Prodi, Astolfi R., Cassinadri. A disp.: Borelli, Ovi, Corbelli, Depietri, Paglia, Bazzoni, Barozzi. Allenatore: Andrea Prodi.
 
Anche in questo caso, il risultato la dice lunga sull'andamento della sfida: dopo il mezzo passo falso contro il Real Pambianco, stavolta i gialloblù di Prodi hanno fatto emergere tutto il potenziale tecnico-agonistico che li caratterizza. Per giunta contro il Felina di Pignedoli, che nella gara di esordio aveva suscitato ottime impressioni nel duello con la Tricolore Marola. La sfida di mercoledì sera si è chiusa sullo 0-4 per la compagine dei Calanchi: tuttavia, come detto, il risultato deve ancora ricevere l'omologazione da parte del Giudice Sportivo.
 
Classifica del girone A: Baiso Secchia 4 punti; Felina Bar Skipli e I Sapori della Nonna e Tricolore Marola 3; Real Pambianco Rondinara 1.
 
REAL CASINA 04 - VEZZANO 1 - 2
RETI: Capelli per il Real Casina, Ferrari e Bertolini per il Vezzano.
REAL CASINA 04: Francioso, Pilia, Fracassi, Incerti, Chiesi, Bonini, Mistrali, Bertacchi, Mannoni, Belli, Costoli. A disp.: Orlandini, Capelli, Limongi, Valli, Iori, Magnavacchi. Allenatore: Fabio Ghirelli.
VEZZANO: Lorini, Cremaschi, Stevani, Tarrachini, Prampolini, Ferrari, Gambetti, Fiorini, Alex Zobbi, Bertolini, Andrea Zobbi. A disp.: Pavesi, Stacchezzini, Po, Rizzo, Sassi. Allenatore: Paolo Francia.
 
Pronto riscatto del Vezzano, che aveva iniziato il proprio cammino nel Torneo rimediando una sconfitta contro il forte Albero d'Oro. Viceversa il Real Casina di Ghirelli non è riuscito a ripetere i fasti della prima giornata, contrassegnata dalla larga affermazione biancorossa sulla Pizzeria Castello. Il confronto di giovedì sera si è comuque snodato su binari di sostanziale equilibrio: entrambe le contendenti hanno evidenziato numerosi spunti di qualità, sia sotto l'aspetto strettamente tecnico sia per ciò che riguarda l'atteggiamento caratteriale.
 
ALBERO D'ORO CASALGRANDE/SASSUOLO - PIZZERIA CASTELLO CASTELLARANO 3 - 3
RETI: per l'Albero d'Oro Owusu, Ait Elhaj e Masciullo, per la Pizzeria Castello Hadiri e doppietta di Berdaj.
ALBERO D'ORO CASALGRANDE/SASSUOLO: Penilla, Mansour, Granata, Medici, Martini, Ragno, Culaj, Ait Elhaj, Migliorini, D'Alcamo, Ordine. A disp.: Masciullo, Owusu, Calvello. Allenatore: Stefano Montanari.
PIZZERIA CASTELLO CASTELLARANO: Carracciolo, La Femmina, Fantini, Ponzoni, Rizzo, Croce, Beneventi, Borghi R., Mahi, Balestrazzi, Picciolo. A disp.: Lezzi, Berdaj, Borghi M., Angrisano, Brusciano, Hadiri. Allenatore: Cesare Mazzei. 
 
L'Albero d'Oro cercava un segnale di conferma dopo la vittoria di autorità contro il Vezzano, mentre la Pizzeria Castello voleva sùbito risollevarsi dal pesante 6-1 rimediato per opera del Real Casina. Alla fine, entrambe le occasioni possono dire di avere centrato l'obiettivo: il derby ceramico è terminato con un 3-3 che nel complesso fotografa con efficacia quanto visto in campo. Ora la squadra di Montanari è sola in testa alla classifica, mentre la tenace compagine di Mazzei ha dimostrato che il capitombolo contro il Real è stato solamente una giornata storta. 
 
Classifica del girone B: Albero d'Oro Casalgrande/Sassuolo 4 punti; Vezzano e Real Casina 3; Pizzeria Castello Castellarano 1.
 
L'AGENDA. Per quel che concerne il programma della terza giornata, dopodomani 24 giugno il girone A giocherà a Rondinara: dalle ore 20.30 il Real Pambianco ospiterà il Felina (girone A), mentre alle 21.45 avrà inizio il confronto tra Pizzeria Castello Castellarano e Vezzano (gruppo B). Di nuovo in campo martedì 25, ma stavolta alla "Piola" di Levizzano: dalle 20.30 Tricolore Marola e Baiso Secchia si affronteranno per il girone A, mentre alle 21.45 scatterà il duello del tabellone B tra Albero d'Oro Casalgrande/Sassuolo e Real Casina 04. 
Si tratta del turno che concluderà la fase a gironi: le prime classificate di ciascun girone accederanno direttamente alle semifinali, mentre le seconde e le terze giocheranno gli spareggi per determinare le altre due semifinaliste.
 
Nella foto in allegato: l'organico della Tricolore Marola.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'