In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili

Under 15: poker Lega Pro nella sfida tra Rappresentative

19/02/2020


Under 15: poker Lega Pro nella sfida tra Rappresentative

foto FSGC


 

 

Seguici su Facebook: EMILIAROMAGNA YOUNG

 

La seconda amichevole in due settimane tra Rappresentative sammarinese e di Lega Pro ha messo a confronto quest’oggi le formazioni Under 15 delle rispettive federazioni, sfidatesi nel pomeriggio sul sintetico di Acquaviva.

 

Ospiti subito pericolosi con Ghirardello, che controlla in area ma difetta di precisione col destro. Un minuto più tardi un flipper in area porta alla conclusione di Angeloni, che sfila di un soffio a lato del montante. I ragazzi di Mastini replicano al 4’ con l’imbeccata di Sensoli per Famiglietti, anticipato dall’uscita di Umari: il pallone resta in zona, ma il capitano biancoazzurro non riesce a piazzare la zampata del vantaggio.

 

Sammarinesi pericolosi due giri di lancetta più tardi con la combinazione in fascia tra Famiglietti e Ugolini, che porta quest’ultimo al traversone deviato in corner. Sugli sviluppi dello stesso, libera la difesa della Lega Pro che avvia il contropiede condotto da Pedron: l’esterno del Padova copre trequarti campo a grandi falcate, arrivando a concludere sul primo dopo un coast to coast mozzafiato; Bucci è attento e copre in angolo.

 

Grande opportunità cui ne fa seguito un’altra, ma nella metà campo opposta: una reiterata pressione offensiva di San Marino porta ad un recupero palla avanzato e la conseguente giocata al centro per Valli, che arriva a battere a rete fuori coordinazione finendo per svirgolare un ghiotto pallone. Immediata la risposta tricolore, col traversone di Ghirardello che trova tutto solo in area Strada: monumentale Bucci nel riflesso sul tuffo di testa del centravanti in forza al Monza, che trova nuovamente la risposta dell’estremo dell’Academy al suo tentativo di tap-in.

 

Fioccano le opportunità, di qui in avanti con più frequenza per i giocatori di Arrigoni: al quarto d’ora Cavani cambia fronte per mettere in moto Ghirardello, il cui tiro-cross termina il suo tragitto in calcio d’angolo dopo aver regalato un sussulto al pubblico presente. La risposta sammarinese è demandata a Molinari, che apre il piattone nei pressi del limite dell'area costringendo Umari al grande intervento all'angolino. Poco più tardi Strada torna a provarci da fuori, ma Bucci non ne vuole sapere di perdere il duello con l’attaccante brianzolo distendendosi per respingere il tentativo avversario. Il gol è però nell’aria e si materializza al 18’ per effetto di un’iniziativa di Pedron, scappato sul binario di destra: diagonale stretto potente e preciso sul quale Bucci si oppone alla grande, non potendo però far altro che respingere in area. Sulla vagante capitan Angeloni brucia la concorrenza e gonfia la rete.

 

Quello dell’attaccante dell’AlbinoLeffe sarà l’unico gol della prima frazione, considerato che i successivi tentativi di Ghirardello e Pedron non vanno a segno. Il primo ci prova dai 25 metri senza inquadrare lo specchio, mentre l’ala destra di Arrigoni si esibisce in un’accelerazione fulminante culminata con una sassata sul primo palo che svernicia l’incrocio alla sinistra di Bucci. L’estremo difensore di casa è protagonista poi dell’ultima giocata del primo tempo, prodigandosi in un’uscita bassa tanto rischiosa quanto coraggiosa che nega un gol fatto a Pedron.

 

Nella ripresa i due tecnici mettono mano alle proprie panchine, che finisce per fare la differenza in termini di risultato finale: profondissima quella di Arrigoni, centellinata quella di Mastini. E ad uscire dai blocchi con gran piglio è la formazione tricolore, già in gol dopo 30” dalla ripresa delle ostilità: un lampo di Mores dalla distanza incoccia sulla traversa prima di spegnersi in fondo al sacco. Rete straordinaria per l’attaccante del Vicenza, celebrata a dovere anche dai compagni.

 

Col doppio vantaggio, la Rappresentativa di Lega Pro vola sulle ali dell’entusiasmo: Borasco se la cava in due tempi sul tentativo di Strada, mettendosi in mostra con un gran colpo di reni sulla bordata di Mion dai 25 metri. La soluzione dalla distanza è nelle corde dei ragazzi di Arrigoni, che capitalizzeranno ulteriormente questo fondamentale nello sviluppo dell’incontro.

 

Al 50’ gli ospiti si distendono in contropiede, al solito guidato da Pedron: scappato stavolta a sinistra in seguito ad un corner sammarinese, il laterale imbuca per Strada che controlla e calcia in diagonale da dentro l’area trovando la risposta a terra di Borasco. Porta che pare stregata per la punta del Monza, che esorcizzerà la rete di Acquaviva al fotofinish. Prima c’è da applaudire l’eurogol di Borgia, che esplode un sinistro di potenza inaudita dai 20 metri spolverando il “sette” alla destra di un incolpevole Borasco. Ospiti che sfiorano il poker col solito Strada, destinatario di un fendente rasoterra da destra che lo pesca tutto solo davanti al portiere, che nell’occasione ha il riflesso giusto per smorzare l’entusiasmo dell’avanti avversario.

 

Borasco si distingue anche al 59’ sull’assolo di Mores che, ricevuta palla al limite dell’area sul centro destra, salta di slancio un avversario e conclude di sinistro sul primo palo dove il portiere sammarinese vola all’incrocio per salvarsi in angolo. Nel finale la Rappresentativa di Lega Pro alza ulteriormente i giri del motore, sfiorando a più riprese il poker: Pedron spara alto all’altezza del primo palo, mentre il terzo tempo di Valcavi sul corner si infrange sul palo. A quattro minuti dal termine Strada continua a litigare con la rete sammarinese, calciando alle stelle un ottimo assist proveniente dal destro di Curzi. L’attaccante brianzolo - come anticipato - trova il modo di riscattarsi al 69’, quando sfrutta il buon lavoro di Pedron per andare a segno: l’esterno anticipa di punta il tentato intervento di Causchaj e mette in moto il compagno che, aggiustatosi il pallone sul destro, ha potuto fulminare Borasco sul palo più vicino.

 

________________________________________

U15, amichevole | Rappr. Sammarinese - Rappresentativa Lega Pro 0-4

 

RAPPR. SAMMARINESE

Bucci (dal 36’ Borasco); Causchaj, Renzi, Ciacci (dal 49’ Terenzi), Ugolini (dal 36’ Gasperoni); Molinari (dal 36’ Chiaruzzi); Gualtieri (dal 36’ Bollini), Bertarelli, Valli (dal 49’ Casadei), Famiglietti; Sensoli

Allenatore: Fabrizio Mastini

 

LEGA PRO

Umari (dal 36’ Morlupo); Bovi (dal 36’Curzi), Prampolini (dal 36’ Carnevali), Pascar (dal 36’ Susano), Rossi (dal 36’ Valcavi); Pedron, Giunti (dal 36’ Mion), Cavani (dal 36’ Borgia), Ghirardello; Angeloni (dal 36’ Mores), Strada (dal 36’ Beccaro)

Allenatore: Daniele Arrigoni

 

Arbitro: Luca Zani

Assistenti: Salvatore Tuttifrutti e Giacomo Bianchini

Marcatori: 18’ Angeloni, 36’ Mores, 52’ Borgia, 69’ Strada

________________________________________

FSGC | Ufficio Stampa



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'