In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Valsanterno 2009, si torna subito in campo: impegno infrasettimanale col Casumaro

13/02/2019


Valsanterno 2009, si torna subito in campo: impegno infrasettimanale col Casumaro

Raffaele Franchini (Valsanterno)


 

Tre giorni dopo la vittoria di Portomaggiore, i valligiani affrontano il recupero della gara rinviata dieci giorni fa. Franchini: “Abbiamo potenzialità altissime, bisogna convertirle in gioco”

 

La vittoria esterna arriva quando meno te l’aspetti. Il successo ottenuto sul campo di una Portuense in un buon periodo di forma, pesantemente rinforzata dalla campagna acquisti invernale, rinvigorisce una Valsanterno 2009 nuovamente fuori dalla zona caldissima. Il bando ai facili entusiasmi è immediato: i tenui festeggiamenti lasciano spazio al campionato dopo appena tre giorni dalla prima affermazione lontano dalla mura amiche.

 

Domani sera, infatti, si torna in campo con il recupero della ventiduesima giornata di campionato (calcio d’inizio alle 20.30; direzione di gara affidata al signor Valentino di Reggio Emilia). A percorrere la Statale Montanara in direzione Borgo Tossignano sarà il Casumaro di mister Pera, reduce dall’importante vittoria casalinga contro il forte Castenaso. Il recente risultato assurge al fondamento di doverose preoccupazioni in vista dell’impegno in programma, con la piena volontà di riscattare il risultato di una gara d’andata che ha visto i valligiani avere il predominio del gioco nonostante l’inferiorità numerica per più di un’ora.

 

“Sinceramente non sapevo fosse la prima vittoria esterna della stagione”, afferma l’ultimo arrivato Raffaele Franchini. “È sicuramente una rilevante iniezione di morale, una scintilla che spero possa ridestare quel fuoco forse un po’ sopito da qualche risultato avverso”. Il funambolico esterno offensivo è stato uno dei grandi artefici dei tre punti ottenuti contro la Portuense, con una prestazione di assoluto livello. “Auspico fortemente in un miglioramento delle condizioni dei campi (ride, ndr). I terreni di gioco meno fangosi si addicono maggiormente alle mie caratteristiche e a quelle dell’intera squadra. Ho notato una generale tendenza delle altre squadre a chiudersi contro di noi, e il nostro grande potenziale offensivo si riduce quando il pallone non circola come vorremmo. Non sono ancora riuscito a capire il livello medio del campionato, ma in allenamento vedo un gruppo fortissimo e questo mi incoraggia. I risultati? Arriveranno sicuramente...”.

 

Yuri Barbieri – Claudio Leone

Ufficio Comunicazione Valsanterno 2009

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'