Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili | Juniores Reg.

Virtus Libertas vs Piccardo Traversetolo 2-0

23/01/2017

Virtus Libertas vs Piccardo Traversetolo 2-0

 

Piccardo Traversetolo: Chiarello, Castagnaro, Casella (Mazza, 54’), Aga, Gallani (Lupica, 65’), Agboton, Zavaroni (Balde, 68’), Barusi (Lafargi, 60’), Campanini, Serrato Toledo, Mbersi (Cervi, 56’). A disposizione di Mister Dall’Aglio: Carpena, Ambroggio.

 

Virtus Libertas: Mussini, Rustichelli (Rossi, 80’), Fiore (Bartolotta, 53’), Ventura, Facciuti, Di Mauro, Tawiah (Crisiodaro, 63’), Facchini, De Pillo, Hoxhaj (Palladini, 70’), Ferracane (Alvares, 76’). A disposizione di Mister Padula: Minervino.

 

Reti: Agboton (aut., 24’), Hoxhaj (56’).

 

Ammonizioni: Fiore, Aga, Mazza, Lupica.

 

Arbitro: Paolo Dallasta di Reggio Emilia.

 

 

 

Al Comunale di Pieve Modelena va in scena una sfida cruciale per il secondo posto tra Piccardo Traversetolo e Virtus Libertas. Bloccata forse dalla tensione, la partita è stata tutt’altro che piacevole e il dominio dei reggiani - risultato che conferma quanto visto in campo – ha fatto tornare i gialloneri a casa con la coda tra le gambe.

 

La prima frazione di gioco mette in luce tutte le crepe della squadra di Mister Dall'Aglio: in centrocampo fatica a produrre gioco, l’attacco è spesso isolato e anche la difesa è apparso più scricchiolante del solito. Ne approfitta la Virtus, che dal canto suo non fa vedere cose dell’altro mondo, ma mette in campo una maggiore decisione e grinta, riuscendo a vincere quasi tutti i contrasti, specialmente quelli aerei. La prima occasione per i padroni di casa arriva su un tiro/cross calciato da Rustichelli che si stampa sulla traversa. Al 24’ la Virtus trova il vantaggio grazie ad uno scivolone di Agboton e Chiarello, che pasticciano su un retropassaggio apparentemente innocuo. Al 32' i padroni di casa hanno l'occasione dell'immediato raddoppio: sugli sviluppi di un calcio di punizione laterale la barriera dei gialloneri mette Hoxhaj nelle condizioni giuste per segnare. Il tiro viene però parato ottimamente da Chiarello che tiene a galla i suoi. Al 44' arriva l'unico tiro in porta della Piccardo: Campanini su punizione calcia verso la porta avversaria. Bell'intervento di Mussini.

 

Il secondo tempo si apre con un fraseggio Barusi-Campanini-Mbersi. Quest'ultimo, giunto in area di rigore, calcia malamente a lato. Sarà questo l'ultimo squillo della Juniores traversetolese. In seguito il gioco viene interrotto per diversi minuti a seguito di un’improvvisa invasione di campo architettata da un individuo estraneo alla partita, prontamente allontanato dai dirigenti della Virtus. Alla ripresa del gioco l'esterno classe 98' Tawiah fugge sulla fascia, converge verso l'area di rigore, il neo-entrato Mazza lo fronteggia, ma ingenuamente commette fallo: rigore. La massima punizione calciata da Hoxhaj viene neutralizzata da Chiarello, ma sulla ribattuta la retroguardia giallonera si fa trovare nuovamente impreparata e Hoxhaj appoggia comodamente il pallone la rete del 2-0 (56'). La Piccardo prova una reazione confusionaria e sconclusionata (non riesce quasi mai ad arrivare concretamente in area) che gli avversari contengono facilmente fino al fischio finale.

 

Si chiude così forse la più brutta partita della gestione Dall'Aglio – l’assenza di Avanzini e un Lupica febbricitante sono scuse parziali. I gialloneri ora si trovano in terza posizione a 4 punti dagli avversari di giornata, rischiando una clamorosa estromissione dalle fasi finali. Pertanto le prossime sette partite saranno fondamentali, a partire da quella casalinga con il Luzzara del 28 Gennaio.

 

Commenti

PUBBLICITA'