Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Futsal

Virtus Romagna vs Sabina Lazio calcetto 4-2

La Virtus si complica la vita ma vince contro il Sabina

15/02/2021

 

 

Vittoria sofferta per la Virtus contro il Sabina Lazio, arrivata al termine di una partita dai due volti per le padrone di casa visto il primo tempo dominato e la ripresa decisamente più confusa. Un condizionamento prevalentemente mentale quello che ha portato la squadra di Imbriani a complicarsi la vita e a mettere in discussione il risultato finale, apparentemente già al sicuro dopo i primi 20 minuti. La Virtus è costretta ad aggrapparsi a capitan Mencaccini che, anche nei momenti più convulsi, non perde mai la trebisonda e con una doppietta messa a segno nel secondo tempo mette in ghiaccio i tre punti.

 

Seguici su Facebook: FUTSAL EMILIAROMAGNA

 

Il primo tempo è un assolo Virtus, si chiude sul 2-0 ma il passivo potrebbe essere anche più pesante per le romane. La squadra di Imbriani, però, pecca spesso di cinismo e incisività, sprecando tante occasioni. All’8’ una bella azione corale libera davanti alla porta Berti, che incredibilmente calcia a lato; un minuto più tardi una veloce triangolazione fra Mencaccini e Cremonesi dona la chance di concludere a Guidi che, da buona posizione, colpisce solo l’esterno della rete.

Il gol che sblocca l’incontro arriva soltanto al 15’, grazie alla veloce girata mancina di Insinna che sorprende Scarcella sul secondo palo. Dopo la grande occasione capitata sui piedi di Mencaccini nella quale Scarcella si supera in uscita, la Virtus trova il raddoppio questa volta per merito di Berti.

Nella ripresa la musica è diversa: il Sabina torna in campo con determinazione cercando di riaprire il match, mentre la Virtus forse dà per acquisiti anzitempo i tre punti. Al 4’ le ospiti riaprono il match con Angeletti. Berti prova immediatamente a scuotere le sue compagne con un tiro che finisce a lato di poco, ma è Mencaccini che con una potente conclusione da fuori riporta la Virtus a due lunghezze di vantaggio. Il Sabina resta in partita e continua a rendersi pericoloso, giocando in controtendenza ad un primo tempo passato principalmente a difendere la propria porta. A metà ripresa, Di Felice trova il gol e riporta le ospiti a contatto. Il forcing prosegue e al 12’ serve una super Faccani per scongiurare la beffa del pareggio sul tiro di Angeletti.

Il miracolo di Faccani sveglia le compagne, che negli ultimi 5 minuti del match tornano a fare la voce grossa. Dopo l’errore clamoroso di Berti a porta libera su suggerimento di Guidi, capitan Mencaccini chiude definitivamente il match sul 4-2 con un altro tiro da fuori area che coglie Scarcella impreparata.

Al triplice fischio ha parlato con noi Sara Berti, dicendoci la sua sull’incontro appena conclusosi: «Non è stata sicuramente una delle nostre migliori prestazioni, eravamo un po’ scariche mentalmente, ma i tre punti erano importanti e siamo comunque state brave a portarli a casa. Non è stata una partita semplice, lo sapevamo: abbiamo sofferto la loro fisicità e non siamo riuscite ad imporre il nostro ritmo. Nel primo tempo abbiamo sprecato diverse occasioni e questo ha tenuto la partita in bilico e infatti sono riuscite ad accorciare il divario nella ripresa, ma la nostra forza è stata quella di non mollare e non farci prendere dalla paura. Ora voltiamo pagina».

Berti si è poi soffermata sulla stagione sin qui della sua Virtus: «Non posso che essere soddisfatta: abbiamo avuto un andamento piuttosto costante e siamo state brave a superare le difficoltà incontrate ad inizio anno, dimostrando di essere un grande gruppo che quando lotta insieme può raggiungere obiettivi importanti. La stagione è però ancora lunga e il nostro girone è molto equilibrato, ci saranno ancora tante battaglie da affrontare e già mercoledì arriverà un avversario molto ostico: dobbiamo ricaricare le pile e farci trovare pronte. Se giochiamo concentrate e unite possiamo continuare a toglierci delle soddisfazioni.

Infine, Sara ha una dedica speciale: «Ci tengo a fare un grosso in bocca al lupo a Francesca Mancarella, siamo tutte con lei!»

 

Seguici su Facebook: EMILIAROMAGNA WOMEN

 

Virtus Romagna vs Sabina Lazio calcetto 4-2

 

VIRTUS: Faccani, Mencacini, Berti, Falcioni, Cremonesi, Giuva, Marzo, Insinna, Guidi, Maraldi, Monaco. All.: Imbriani.

SABINA: Cribari, Angeletti, Gloria, Bucella, Baldasseroni, Arosio, Di Felice, Scarcella, Colanera, Lorenzoni. All.: Guidi.

ARBITRI: Lavanna di Pesaro, Giliberti di Forlì. CRONO: Elezi di Ravenna.

RETI: 15’ pt Insinna, 19’ pt Berti, 4’ st Angeletti, 8’ st Mencaccini, 10’ st Di Felice, 15’ st Mencaccini.

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'