Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Professionisti | Serie A

Troppa Virtus Bologna per una volenterosa VL Carpegna Prosciutto Pesaro.

13/10/2019


Troppa Virtus Bologna per una volenterosa VL Carpegna Prosciutto Pesaro.

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro non riesce a conquistare i due punti
nella sfida della quarta giornata di campionato contro la Segafredo Virtus
Bologna. Alla Vitrifrigo Arena finisce 79-94 in favore della formazione di
coach Sasha Djordjevic, indimenticato ex in maglia VL e applaudito da tutto
il pubblico pesarese.Coach Federico Perego schiera in quintetto Barford, Drell, Pusica, Chapman e
Thomas mentre la Segafredo Virtus si affida a Gaines, Markovic, Ricci, Weems
e Gamble.Il primo canestro del match è di Gamble a cui risponde subito Barford con
una gran tripla (3-2). Drell al 3′ realizza il 7-6 in favore della Carpegna
Prosciutto Basket Pesaro. L’ex di serata Gaines colpisce dai 6.75 per il +2
ospite, ma poi subito dopo è Pusica a riportare i pesaresi in parità.
Barford e Drell accendono la Vitrifrigo Arena con una grande azione in
velocità. Coach Perego manda in campo Totè per Chapman, a 2’34” dalla
prima sirena i biancorossi sono sotto di 4 punti (15-19). Teodosic serve un
ottimo assist ai suoi compagni, mentre l’ultimo canestro del primo quarto
è di Federico Mussini. Al 10′ la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è
sotto di 6 punti (19-25).Il secondo periodo parte con il canestro di Hunter mentre coach Perego manda
in campo Paul Eboua al suo debutto assoluto in stagione al riento dall’
infortunio di alcune settimane fa. Mussini accorcia le distanze al 12′
(22-29), poi è Chapman a strappare gli applausi di tutto il pubblico con
una grande schiacciata che vale il -5. Teodosic colpisce ancora dall’arco e
insieme a Gamble, Hunter e Gaines la Virtus tocca il massimo vantaggio al 18
′ (28-51). La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è in difficoltà, Drell
prova a riaccendere le speranze di rimonta con la tripla a 1’45” dall’
intervallo. Il primo tempo si chiude con il doppio fallo antisportivo
fischiato a Barford e ad Hunter. All’intervallo lungo la Segafredo Virtus
è in vantaggio 54-35.Nel secondo tempo la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro prova a riportarsi in
partita ma il margine di vantaggio per gli ospiti rimane costante sui 20
punti. A fine terzo quarto il tabellone è sul 48-70, negli ultimi dieci
minuti i ragazzi di coach Perego accorciano leggermente le distanze ma la
vittoria va alla Segafredo Virtus con il punteggio di 79 – 94. Il miglior
realizzatore tra i biancorossi è Jaylen Barford autore di 18 punti; nel
prossimo turno la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sarà impegnata domenica
20 ottobre alle 20:45 nel posticipo sul parquet del PalaPentassuglia di
Brindisi.

Coach Federico Perego commenta il match contro la Segafredo Virtus Bologna:
“Non siamo contenti perché era una partita molto sentita e abbiamo
commesso molti errori; la squadra ci ha provato fino alla fine, il nostro
obiettivo è quello di avvicinarci al livello delle migliori squadre e da
domani torneremo a lavorare per migliorare. Abbiamo sofferto in tutti i lati
del campo e abbiamo fatto fatica a realizzare, dobbiamo trovare il modo per
non soffrire così tanto a rimbalzo. Siamo andati fuori giri, dobbiamo
essere bravi a capire come entrare in partita. Chapman, Pusica ed Eboua
devono trovare il ritmo gara”.

 

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO – SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA 79-94 (19-25;
35-54; 48-70)

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Barford 18, Drell 16, Mussini 9, Pusica
4, Miaschi 3, Eboua 2, Alessandrini ne, Thomas 8, Totè 3, Zanotti 3,
Chapman 13, Mujakovic ne ALL. Perego

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA: Gaines 19, Deri ne, Pajola 9, Baldi Rossi,
Markovic 3, Ricci 7, Cournooh, Hunter 14, Weems 13, Nikolic 3, Teodosic 8,
Gamble 18 ALL. Djordjevic

Arbitri: Rossi, Bongiorni, Capotorto

Spett.: 5152

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

Pesaro, 13/10/2019