Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Professionisti | Serie A

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sbanca il PalaDozza e vince contro la Fortitudo Bologna 77-80

12/01/2020


La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sbanca il PalaDozza e vince contro la Fortitudo Bologna 77-80

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro vince al PalaDozza di Bologna nel match
sempre molto sentito contro la Pompea Fortitudo e conquista i primi due
punti della stagione. Grazie a un’ottima prova di squadra i biancorossi
portano a casa il successo per 77-80: nei pesaresi i migliori realizzatori
sono Troy Williams con 17 punti, Vasa Pusica con 15 insieme a Jaylen Barford
e Leonardo Totè autori di 12 punti.

Coach Giancarlo Sacco manda in quintetto Barford, Williams, Pusica, Eboua e
Totè. Coach Martino si affida a Robertson, Aradori, Fantinelli, Sims e
Leunen.

I primi punti del match li firma Pusica con una bella tripla, Leunen
accorcia le distanze e Fantinelli con Aradori firmano il sorpasso dei
padroni di casa. Williams riporta a -1 i biancorossi, Troy mette a segno due
liberi per il nuovo vantaggio pesarese (8-9) al 5′. Robertson colpisce dai
6.75, Sims firma il 13-9 a 3’40” dalla fine del primo quarto. Barford e
Williams recuperano due ottimi palloni e riportano i biancorossi in parità
(13-13) a 3’01” dalla prima sirena. Coach Martino chiama timeout,
Robertson mette a segno un’altra tripla per il 16-13, la schiacciata di Leo
Totè vale il nuovo sorpasso. Vasa Pusica piazza la bomba del +4, Daniel
accorcia poi però sempre il numero 8 pesarese si inventa un gran canestro
che vale il 18-22 con cui si chiude il primo quarto.

Il secondo periodo parte con il canestro del +6 di Williams che poi realizza
anche i tre tiri liberi con cui la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro tocca
il momentaneo massimo vantaggio (20-29 al 13′). Miaschi entra al posto di
Barford e segna subito il +11 biancorosso (20-31). Mussini prende il posto
di Pusica e realizza il nuovo massimo vantaggio grazie a un ottimo tiro dai
6.75 (22-34): a 4’22” dall’intervallo coach Martino chiama timeout,
Leunen subisce fallo da Mussini e riporta la Pompea Fortitudo a -9. Zanotti
allunga ancora le distanze, poi è Federico a realizzare una gran tripla per
il 27-39 biancorosso. Miaschi ruba palla in velocità e riporta la Carpegna
Prosciutto Basket Pesaro a +12 sul 29-41 al 19′. Leunen realizza due liberi
per il 31-41, Williams prende il posto di Miaschi, Zanotti commette il suo
terzo fallo e manda in lunetta Cinciarini che fa 1/2. All’intervallo la
Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è avanti 34-41.

La squadra di Coach Giancarlo Sacco torna sul parquet con Pusica, Eboua,
Williams, Barford e Totè. Vasa va a segno con un’ottima tripla, Aradori
risponde dai 6.75 e al 22′ il tabellone è sul 37-44. Paul firma un gran
canestro per il nuovo +9. Williams riporta a +4 la Carpegna Prosciutto
Basket Pesaro in cui entra in campo Drell. Barford e Totè sono in serata e
firmano il 44-52 a 4’06” dalla terza sirena. La Pompea Fortitudo chiama
timeout ma è ancora Leo a realizzare da sotto riportando i biancorossi alla
doppia cifra di vantaggio. Jaylen commette fallo su Aradori che va in
lunetta per tre liberi realizzandone due (48-56 al 28′). Zanotti dall’
angolo piazza la bomba del nuovo +10, dall’altra parte Daniel segna ma poi
con un fallo permette a Mussini di andare a tirare due liberi: Federico
mette il primo, sbaglia il secondo ma il più rapido a rimbalzo è Paul
Eboua che con una grande schiacciata porta la Carpegna Prosciutto Basket
Pesaro agli ultimi dieci minuti con un vantaggio di 11 punti (51-62).

Il quarto periodo inizia con Barford che firma altri due punti molto
importanti, poi Mussini in terzo tempo porta a +15 la Carpegna Prosciutto
Basket Pesaro (51-66 al 32′). Sims riduce il gap, Zanotti commette il suo
quarto fallo ed è ancora il numero 14 della Pompea Fortitudo ad accorciare
le distanze. La schiacciata di Barford vale il 57-68, Sims segna di nuovo da
sotto, poi Totè è bravissimo trovare canestro e fallo per il 59-70 a 4’
40” dalla fine. Pusica è letale dai 6.75, coach Martino chiama timeout a
3’24” dal termine. Fantinelli riduce le distanze, Aradori realizza e
subisce fallo per il 66-73 a 50 secondi dall’ultima sirena. Pusica segna un
libero, dall’altra parte è ancora Aradori a realizzare la tripla del -5
bolognese. Williams sfrutta al meglio i due liberi dopo il fallo di Leunen e
a 33 secondi dal termine la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è sul 69-76.
Robertson piazza la bomba del 72-76, si gioca con il fallo sistematico. In
lunetta va Barford che sbaglia il primo e mette il secondo. Aradori va a
segno con l’ennesima tripla, Jaylen fa 1/2 ai liberi, Sims sbaglia da tre
punti e Williams subisce fallo. Troy fa 2/2, l’ultimo canestro di Aradori
serve solo a fissare il punteggio sul finale di 77-80 che vede la Carpegna
Prosciutto Basket Pesaro conquistare la prima vittoria stagionale.

Nel prossimo turno (19^ giornata di Serie A) la Carpegna Prosciutto Basket
Pesaro sarà impegnata nel match casalingo contro la Dinamo Banco di
Sardegna Sassari con palla a due in programma alla Vitrifrigo Arena domenica
19 gennaio alle 18:00.

Coach Giancarlo Sacco in sala stampa commenta la vittoria ottenuta sul
parquet di Bologna: “Oggi prima del match abbiamo analizzato il derby tra
Virtus e Fortitudo: i ragazzi hanno visto che se si gioca di squadra e se ci
passiamo la palla allora tutto è possibile; stasera la chiave della partita
è stata aggredire la Fortitudo che ha molti giocatori di esperienza anche
rischiando qualcosa in più del solito. Inoltre volevamo correre moltissimo
dato che contro avevamo due lunghi non molto veloci. Temevamo la Fortitudo
in post basso, situazione in cui potevamo soffrire di più ma siamo stati
bravi a limitarli. Tutti i ragazzi che sono entrati in campo hanno portato
il loro contributo, se entriamo in questa logica e ottica allora facciamo le
cose come devono essere fatte. Stasera ho visto un gruppo che si sta
formando e vogliamo continuare così”.

POMPEA FORTITUDO BOLOGNA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 77-80 (18-22;
34-41; 51-62)

POMPEA FORTITUDO BOLOGNA : Robertson 9, Aradori 21, Cinciarini 3,
Mancinelli, Franco ne, Dellosto ne, Leunen 13, Sims 16, Fantinelli 8, Daniel
7, Stipcevic ALL. Martino

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO : Barford 12, Drell, Mussini 9, Williams
17, Pusica 15, Miaschi 4, Eboua 4, Thomas, Totè 12, Zanotti 7 ALL. Sacco

Arbitri: Paternicò, Baldini, Morelli

Spett.: 5570

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro
Elio Giuliani

Bologna, 11/01/2020

Ph.Ciamillo&Castoria