Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Dilettanti | Regionale

Cestistica Argenta - Vis Basket Persiceto 78-86

19/01/2020


Cestistica Argenta - Vis Basket Persiceto 78-86

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

COLPACCIO DELLA VIS PERSICETO IN CASA DELLA CAPOLISTA ARGENTA

Campionato di Pallacanestro Maschile - Serie C Silver 2019/20
Palazzetto – via Terraglio della carità 44 – Argenta (FE)
Sab 18 Gennaio 2020
Cestistica Argenta - Vis Basket Persiceto 78-86
Parziali: 16-24; 36-51; 60-70.
Tabellini
-ARGENTA:
-VIS PERSICETO: Coslovi 3, Zani 4, Baietti 13, Vaccari ne, Papotti 23, Tedeschini 2, Mancin 17, Barone ne, Rusticelli 9, Mazza 13, Pedretti 2. All Berselli, Vice Buratti e Belinelli.
Arbitri: Moratti Matteo (RE) – Casi Samuele (RE).
Ultima partita del girone di andata del campionato di serie C Silver che vede la Vis Persiceto impegnata nella complicata trasferta in casa della capolista Argenta.
La partita si apre con un parziale di 9-2 a favore dei padroni di casa che, spinti dal calore del pubblico amico, mettono subito in guardia gli ospiti. A guidare Argenta è Demartini, autore di una prova offensiva importante per tutta la partita. Tuttavia la rimonta di Persiceto parte subito grazie a 13 punti consecutivi, senza mai subire niente dietro, e culmina con la tripla di Papotti che costringe i ferraresi al time out sul 9-15. La Vis si trova così ad amministrare il vantaggio e sembra riuscirci molto bene grazie alla prova di un monumentale Mancin e ad un Papotti scatenato dall’arco. Per l’esterno scuola Vis e Virtus saranno ben 23 i punti a referto a fine gara. Il primo periodo si conclude 16-24.
Nel secondo quarto fondamentale l’apporto alla gara di Rusticelli, alla prima convocazione dopo il periodo di studi all’estero, che con la sua solita energia trova due volte la via per arrivare al ferro. Il fuoco offensivo sembra aver contagiato tutti i persicetani e anche Baietti segna un paio di canestri consecutivi per far scappare gli ospiti addirittura sul +22. Alla fine della seconda frazione l’orgoglio dei padroni di casa spinge Quaiotto e Demartini a rifarsi sotto. Si va così alla pausa lunga con il tabellone che recita 36-51, a testimonianza della straordinaria prova offensiva dei ragazzi di coach Berselli.
Al rientro dagli spogliatoi si verifica la prevedibile rimonta della capolista, soprattutto con Quaiotto. Persiceto è in difficoltà ma cerca di reggere l’urto per mantenere un gap di sicurezza rispetto agli avversari. I canestri di Mazza, insieme ai soliti Mancin e Papotti, permettono alla Nova Elevators di restare ancora in doppia cifra di vantaggio. Il periodo si conclude sul 60-70.
Nell’ultimo quarto i padroni di casa si giocano anche l’inevitabile carta del pressing per accelerare i ritmi di gioco e costringere Persiceto a qualche palla persa di troppo. Demartini si dimostra vero mattatore per i ferraresi con 10 punti consecutivi e Persiceto sembra essersi improvvisamente spenta in attacco. A 3 minuti dalla fine il vantaggio si fa minimo, con la Vis avanti solamente di 2 punti. Qui però esce fuori tutto l’orgoglio dei persicetani che, complici un tiro libero di Coslovi e un canestro su rimbalzo offensivo di Mancin, sbloccano la situazione in attacco. Da sottolineare la prova mostruosa di un monumentale Mancin, che infatti chiuderà l’incontro con 17 punti e addirittura 19 rimbalzi catturati. A non segnare più adesso è Argenta, con Persiceto che diventa improvvisamente impenetrabile. Nel finale i padroni di casa si trovano costretti a cercare il fallo sistematico, che però non paga i risultati sperati e la gara termina così sul punteggio di 78-86 in favore dei bolognesi.
Straordinaria prestazione dei ragazzi bianco-blu che, soprattutto con un primo tempo spaziale, riescono a fuggire e poi ad amministrare, non senza patemi, il vantaggio acquisito. Nel prossimo turno Persiceto sarà ancora lontana dal PalaVis e più precisamente a Castenaso, mentre la Cestistica Argenta ospiterà Castelfranco Emilia.

Area Comunicazione e Stampa
Vis Persiceto Basket
Vittorio Scagliarini.