Stampa questa pagina - Chiudi


Atletica

Tanti successi per la Fratellanza anche nella seconda giornata di gare stagionale

18/01/2021


Tanti successi per la Fratellanza anche nella seconda giornata di gare stagionale

foto Fidal Emilia Romagna


 

 

 

 

 

 

Martinez Herrera davanti a tutti negli ostacoli a Modena, mentre Vercalli, Romani e Gavioli si impongono nelle rispettive discipline a Parma. Anche la seconda e ultima, per questo weekend, giornata di gare a livello Indoor del 2021 ha riservato ottime notizie per i portacolori della Fratellanza impegnati nei vari impianti di gara.

 

 Seguici su Facebook: ATLETICA EMILIAROMAGNA


 

Modena, l’acuto di Martinez Herrera

 

Sul rettilineo di Modena domenica dedicata alla velocità con il cubano arrivato lo scorso anno in gialloblù, Jordan Martinez Herrera, che mette subito in cascina un successo sui 60 ostacoli. Lo specialista delle barriere ha chiuso davanti a tutti batteria e finale rispettivamente con i crono di 8.44 e 8.50 secondi. Quarto posto finale, invece, per Nicholas Laudati che in 8.81 ha peggiorato di poco l’8.78 realizzato in qualifica e che comunque, anche se per un solo centesimo, non gli avrebbe permesso di salire sul podio.

Per Herrera un buon 7.08 anche nella gara senza ostacoli, medesimo crono realizzato dall’altro modenese Alessandro Ori e dal bolognese Zucchini. A strappare il pass per la Finale B per questione di millesimi, però, è stato proprio quest’ultimo.

 

In campo femminile, invece, apre la sua stagione con buone indicazioni e un secondo posto Laura Fattori che da quest’anno dovrà confrontarsi nella categoria Senior. La velocista reggiana di casa Fratellanza apre le danze con un 7.68 in batteria che si migliora diventando 7.64 in finale, ma non basta per superare allo sprint la piemontese Gaya Bertello. Conferme dopo i 50 metri di ieri a Parma anche per Alessia Conciliano, secondo in Finale B in 7.83 dopo il 7.82 realizzato in batteria, tempi vicinissimi al personale realizzato nel 2018 sulla distanza.

 

 Entra nella Rubrica e guarda tutte le “FOTO STORICHE”   

 

 

Parma, tripletta di successi al femminile

 

A Parma, invece, inaugura con un primo posto la sua seconda stagione da Junior Francesca Vercalli che, inserita nella prima delle due serie in programma, ha regolato le avversarie in 1:01.42 che è stato anche il miglior tempo complessivo.

Per Nicole Romani, invece, bastano solo due salti per bissare il successo di ieri ad Ancona nell’alto: uno alla misura di 1,66 e l’altro a 1,72 metri. La gialloblù, poi, non è riuscita a valicare la misura di 1,75 per proseguire la rincorsa ad un nuovo personale. Quarta nella medesima specialità anche la compagna Anna Bondi, che ha valicato 1,55 metri, ma non 1,60.

 

Terzo, ma con una prestazione maiuscola nella gara maschile il classe 2002 Benedetto Tincani che saltando 1,91 metri ha realizzato abbondantemente il nuovo personale migliorandosi di sei centimetri rispetto alla miglior prestazione Outdoor e di nove rispetto a quella Indoor fatta registrare un anno fa a Modena.

Panorama quasi tutto modenese nella marcia, sui 3000 metri femminili, con Letizia Gavioli che ha chiuso in 16:35.95, abbondantemente davanti alla parmigiana Schiaretti e alle compagne di squadra Arianna Cornia e Lisa Montanari.

 

 

 

Ancona, Molinari e Menghi nella velocità

 

Ad Ancona ultima fatica di weekend per Yoro Menghi nei 60 metri piani e assieme a lui in gara anche Francesco Molinari. Per quest’ultimo due gare fotocopia in batteria e in Finale B chiuse entrambi in 7.02 secondi per un quindicesimo posto complessivo finale, mentre il compagno di squadra romagnolo ha chiuso in batteria in 7.33.

 

 

 

Firenze, personale per Bellei Ponzi

 

Infine giovani astiste in gara a Firenze. Il risultato migliore è il terzo posto di Ilaria Bellei Ponzi, classe 2005, che apre il suo 2021 con il nuovo personale superando l’asticella posizionata a 3,20 metri e arrendendosi alla misura di 3,30. Sesta all’esordio la compagna Giada Paglia che ha superato 2,90 metri, mentre non è riuscita a valicare la misura dei 3 metri.

 

Andrea Lolli

Ufficio Stampa PdS Comunicazione

 

A.S. La Fratellanza 1874