Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Dilettanti | DNB

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini 69-75

24/01/2021


Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini 69-75

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini 69-75

 

Serie B OldWildWest

I giornata di ritorno girone A1

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini 69-75 (parziali 23-20, 42-35, 63-46)

TABELLINO CESENA: Dell'Agnello 16 (8/13, 0/1), Chiappelli 12 (4/9, 1/2), Battisti 9 (3/4, 1/2), Marini 7 (2/4, 1/1), Trapani 7 (2/3), Alessandrini 6 (3/4), Borsato 5 (0/1, 1/8), Frassineti 4 (1/3, 0/4), Dagnello 3 (1/3 da tre), Casali NE, Tedeschi NE. All. Di Lorenzo, Belletti.

TABELLINO RIMINI: Rivali14 (5/7, 0/5), Broglia 13 (5/8), Ambrosin 12 (5/7), Crow 12 (3/6, 1/6), Mladenov 11 (4/8, 1/6), Rossi 9 (2/4, 1/1), Moffa 2 (1/3, 0/1), Bedetti 2 (0/2, 0/3), Rinaldi NE, Simoncelli NE, Riva NE, Semprini Cesari NE. All. Bernardi, Brugè, Middleton.

Impresa di RivieraBanca al Carisport!! Vittoria sensazionale dei nostri eroi che portano a casa il derby in trasferta contro i Tigers Cesena senza Simoncelli e capitan Rinaldi grazie ad una super rimonta nell'ultimo quarto (29-6 il parziale). Tantissime le note positive, a partire dai giovani Rossi ed Ambrosin che si sono fatti valere insieme a tutto il resto della squadra: una serata storica e da ricordare.

Il derby comincia all'insegna dell'equilibrio tra le due squadre che faticano a sbloccarsi nella metà campo offensiva, Cesena prova per prima ad allungare con la tripla di Borsato (19-14 all'8') ma il canestro di Rivali ed i liberi di Rossi frenano l'iniziativa dei padroni di casa. Nel secondo quarto i Tigers spingono decisamente di più sull'acceleratore e la tripla di Dagnello firma un parziale di 13-2 per i bianconeri (36-22 al 15'), ma RivieraBanca ancora una volta resiste e grazie al gioco da tre punti di un eccezionale Broglia si rifà sotto nel punteggio (40-35 al 19'). Al rientro dagli spogliatoi il copione non cambia, con Cesena che sfrutta un ispiratissimo Dell'Agnello in avvio di terzo quarto, ma Rimini non trova le giuste contromisure: un break di 15-0 lancia i padroni di casa (57-35 al 27'), i biancorossi ritrovano parzialmente la via del canestro ma si trovano comunque a dover rimontare 17 punti negli ultimi 10'. Ci vuole un autentico miracolo, ma questo non spaventa assolutamente Rimini che ci prova con tutte le sue energie: i giovani Rossi ed Ambrosin fanno partire la rimonta, poi ci pensa la tripla di Crow ed il suo giro in lunetta insieme a quello di Rivali a riportare lo svantaggio sotto la doppia cifra (65-57 al 34'). Battisti segna un nuovo +10 pro Cesena, poi RivieraBanca si scatena definitivamente e grazie al talento di Mladenov, la presenza di Ambrosin sotto il ferro, la difesa di Rossi e l'infinita classe di Crow e Rivali segna ben 18 punti consecutivi che tramortiscono i Tigers, consegnano la vittoria ai biancorossi e fanno partire i festeggiamenti.

La dichiarazione di Coach Massimo Bernardi:

""Questo è uno di quei momenti che ti fanno realizzare quanto è bella la vita, quanto è bello il basket, il nostro lavoro ed il nostro gruppo: abbraccio i miei ragazzi, sono stati strepitosi. Giocando senza Simoncelli e Rinaldi e con Rivali che non riesce ancora ad esprimersi al 100%, sotto di 22 punti contro un'ottima squadra, sfido chiunque a crederci ancora in una situazione del genere. Noi ci abbiamo creduto con il cuore anche perchè sapevamo che arrivando punto a punto con Cesena potevamo sfruttare qualche loro difficoltà, siamo stati bravissimi nell'ultimo quarto con un parziale di 29-6 mettendo un'intensità e qualità difensiva incredibili: è una serata che si ricorda per tanto tempo, ho dato un giorno di riposo in più ai ragazzi perchè sono stati strepitosi. Peccato per l'assenza del pubblico per i motivi che tutti sappiamo, spero che tutti possano rivedere il nostro ultimo quarto."

Tutti i ragazzi sono stati bravissimi, in particolare i giovani Rossi ed Ambrosin nel finale.

"Loro due sono stati eccezionali: nell'ultimo quarto ci hanno dato quella freschezza che ci mancava, sono stati bravissimi in difesa ma anche in attacco. Loro sanno di avere la mentalità e l'approccio giusto, prima della partita ho cercato di motivarli perchè se la squadra può contare su due giocatori di questa qualità fisica e tecnica allora le nostre potenzialità sono davvero tante."

Questa vittoria unisce ancora di più il gruppo?

"Noi abbiamo vinto questa partita proprio perchè siamo un gruppo super coeso e fantastico: i ragazzi sono delle persone vere che si vogliono bene e condividono valori importanti nello spogliatoio. Rivali, nonostante la sua carriera, il suo palmares e la sua attuale condizione fisica, alla fine mi ha chiesto di non cambiarlo perchè voleva giocare fino in fondo e lo ha fatto con lucidità. Questa vittoria ci gasa tanto ed abbiamo festeggiato, dobbiamo continuare così perchè la strada è quella giusta."

RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo domenica 31 gennaio alle ore 18 presso il nostro PalaFlaminio per la sfida contro l'Olimpo Basket Alba, seconda giornata del girone di ritorno.

Forza Rimini!!!

 

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Marco Rinaldi