Stampa questa pagina - Chiudi


Calcio | Giovanili

Respect Cup: ieri le prime tre gare del torneo

10/06/2021


Respect Cup: ieri le prime tre gare del torneo

È andata in scena ieri, a Montegiardino, la prima giornata della Respect Cup 2021, dedicata all’annata calcistica 2009. Una giornata di calcio ma soprattutto all’insegna dei più puri valori sportivi. Le tre squadre (bianca, blu e rossa) si sono affrontate nelle gare di andata del girone all’italiana che martedì prossimo, dopo le sfide di ritorno, stabilirà quali saranno le due squadre che disputeranno la finale. Dopo le prime due gare, bottino pieno per la squadra rossa guidata dallo staff tecnico educativo composto da Floriano Sperindio e Milco Giannini, allenatori rispettivamente della Scuola Calcio Serenissima e del Cailungo, coadiuvati da Filippo Fabbri, Tecnico Educatore del Progetto CEF. Nella sfida contro la squadra blu vanno a segno Andrea Gnola, Federico Raschi, due volte Teo Cervellini, una Achille De Biagi Della Balda e una Edoardo Protti. Alberto Valentini e due volte Kevin Partisani, invece, per i blu. Nell’altra gara, la squadra rossa si impone di misura (3-2) sulla squadra bianca: doppietta di Federico Raschi e rete di Federico Maiani per i rossi, mentre la squadra bianca va in gol con Nicola Gasperoni e Alessandro Gatti. Nella terza sfida, la squadra bianca si impone 4-2 sulla squadra blu grazie alla doppietta di Nicola Gasperoni e alle reti di Alessandro Bartoli e Antony Salvati su rigore. Per i blu, a segno Emanuele Biordi e Nicolò Gianani. 

 

 

Nella classifica parziale comanda la squadra rossa con sei punti, seguita dalla squadra bianca guidata da Enrico Nicolini, allenatore della Juvenes Dogana, insieme a Matteo Semprini e Mattia Rizzo, Tecnici Educatori CEF. Provvisoriamente in fondo alla graduatoria la compagine blu, che ha ceduto il passo nelle due partite dimostrando però di avere nelle corde la possibilità di recuperare lo svantaggio in classifica. All’esperienza di Andy Selva, (allenatore della Titano Academy), di Marco Valentini (allenatore del Polo Calcistico Serravalle) e di Luigi Bizzotto (Tecnico Educatore CEF) il compito di guidare i ragazzi ad esprimere con continuità il bel gioco dimostrato a sprazzi in queste prime due gare. Da segnalare l’alto numero di reti realizzate, segno tangibile della voglia naturale di preferire la fase di possesso e di curare le capacità di finalizzazione, caratteristiche facilitate anche dal formato di gioco 9 contro 9 che i ragazzi ritroveranno nei campionati della prossima stagione in San Marino Academy.  

Per ultimo, ma non per importanza, il momento del cerchio finale dove i partecipanti hanno condiviso con gli staff le emozioni e le sensazioni della giornata, sottolineando con la sincerità che li contraddistingue il piacere di confrontarsi e giocare nel rispetto di se stessi, dei compagni, degli avversari, degli allenatori, del materiale e del pubblico. Non a caso, per la competizione è stato scelto proprio il nome di Respect Cup. L’appuntamento ora è per martedì 15 giugno per le gare di ritorno e la finalissima. 
FSGC | Ufficio Stampa

Seguici su SAN MARINO FOOTBALL