Stampa questa pagina - Chiudi


Calcio

Coppa - Bellaria Igea Marina vs Alfonsine 0-1 (dts)

06/09/2021


Coppa - Bellaria Igea Marina vs Alfonsine 0-1 (dts)

Seguici su Facebook: ROMAGNASPORT

BELLARIA IGEA MARINA – ALFONSINE 

0 – 1 ( dopo i tempi supplementari )

BELLARIA IGEA MARINA - Ramenghi, Paganelli, Venturi ( 41’ s.t. Mazzarella ), Fusi ( 1’ s.t.s Arfilli ), Zanotti ( C ), Ceccarelli, Bellavista, Cocco ( 17’ s.t. Chiussi ), Vitali ( 1’ s.t. Bua ( 23’ s.t. Bottini ), Facondini, Meluzzi. A disp. : Antonelli, Buda, Bagli, Zamagna. All. : Fusi L.

ALFONSINE - Jallow, Okonkwo, Diagne, Diarra, Renzi, Niang, Manara ( 25’ s.t. Yuela ), Marouane, Colonnello ( C ), Paolo, Di Mauro. A disp. : Tafa. 

ARBITRO - Sintini di Cesena

RETI - Colonnello all’11° del primo tempo supplementare

NOTE - Giornata serena, campo in erba sintetica. Ammoniti : Niang ( A ), Paganelli ( BIM ), Colonnello ( A ), Zanotti ( BIM ). Angoli : 7 – 5 per il Bellaria Igea Marina. Recupero : +3/+5/+2/-

BELLARIA IGEA MARINA - L’Alfonsine si aggiudica ai tempi supplementari la vittoria e il passaggio del turno battendo un Bellaria Igea Marina vivace e combattivo ma poco brillante sotto porta. Sono numerose le occasioni, anche nel finale di gara, che la squadra di Fusi ha sciupato mancando un pareggio che avrebbe portato le due formazioni a giocarsi la vittoria ai calci di rigore. La rete del passaggio del turno la sigla Colonnello nel finale del primo tempo supplementare che finalizza la bella azione personale di Di Mauro sull’out di sinistra. 

PRIMO TEMPO 

Le due squadre si studiano inizialmente ma al 10° i padroni di casa si rendono subito pericolosi : Bellavista sulla destra, elude Diagne, si porta sul fondo  e crossa sul secondo palo per Facondini che calcia in porta costringendo Jallow alla deviazione in corner. Quattro minuti più tardi il Bellaria Igea Marina ha, sui piedi di Fusi, l’occasione per portarsi in vantaggio ma il difensore belligeano, dopo aver controllato in area il bell’assist di Ceccarelli, calcia sull’esterno della rete di fronte all’estremo difensore ospite. Non ne approfitta l’Alfonsine sul repentino capovolgimento di fronte : Di Mauro un minuto più tardi, entra in area, elude l’intervento in uscita di Ramenghi e calcia a colpo sicuro ma prima Zanotti successivamente Fusi sul tap in di Paolo, strozzano l’urlo di gioia della formazione ospite incredula per la rete mancata. Al 31’ Vitali, per i padroni di casa, sfiora il palo alla destra di Jallow con un diagonale insidioso. Rispondono due minuti più tardi gli ospiti con Diarra che, con una velenosa conclusione dal limite, costringe Ramenghi alla deviazione in corner. Al 34’ Diagne dal limite sfiora la traversa su invito di Paolo sull’out di sinistra. Al 37’ Paganelli sulla destra innesca Bellavista che in velocità si porta sul fondo. Il suo cross rasoterra viene intercettato da Vitali che calcia di prima intenzione ma la sfera centra il corpo Renzi che nega la rete ai padroni di casa. Sale in cattedra Jallow che prima del riposo respinge al 38’ la conclusione dal limite di Facondini e i due colpi di testa di Zanotti, il primo su corner di Ceccarelli al 42’, quello successivo sulla punizione calciata da Facondini al 46’. 

SECONDO TEMPO

Rispetto alla prima frazione di gioco la ripresa è avara di occasioni. Le conclusioni in porta, di entrambe le compagini, mancano di precisione e potenza. L’unico sussulto giunge nel finale di tempo ed è di marca ospite. Al 90’ Paolo elude la difesa di casa involandosi verso la porta difesa di Ramenghi ma il suo diagonale calciato dalla destra non centra lo specchio della porta e si spegne sul fondo.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

Al 9’ Ramenghi si oppone in uscita alla conclusione di Colonnello ma la rete dell’Alfonsine è solo rimandata. Due minuti più tardi Di Mauro con una bella azione personale sulla sinistra elude la difesa di casa, entra in area, servendo a Colonnello il più comodo dei passaggi che il capitano ospite non fallisce.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

Il Bellaria Igea Marina, nonostante il passivo, non accusa il colpo ma spinge alla ricerca del pareggio. Al 5’ s.t.s. l’occasione sui piedi di Bellavista è clamorosa. Il veloce esterno di Fusi sfrutta un’indecisione ospite sulla tre – quarti, giunge in area ma Jallow in uscita respinge la sua conclusione sotto porta. L’ultima chance per il Bellaria Igea Marina giunge al 14’ s.t.s. grazie a una bella azione personale di Meluzzi che, dopo aver eluso la difesa dell’Alfonsine, entra in area e calcia trovando ancora in Jallow un vero e proprio baluardo a protezione della propria porta. L’Alfonsine vince di misura e passa il turno ma Bellaria Igea Marina, pur recriminando per la poca brillantezza e precisione sotto porta, non ha certo demeritato sul piano dell’impegno e del gioco giocando a viso aperto contro una formazione di categoria superiore. Segnali positivi in vista del campionato alle porte. 

                                                                                                                                                                                                                   Cristiano Dellapasqua