Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Dilettanti | DNB

Tigers Cesena a Faenza dopo il pieno di fiducia contro Rieti

17/10/2021


Tigers Cesena a Faenza dopo il pieno di fiducia contro Rieti

Davide Tassinari - Photo Virtus Imola


Seguici su Facebook - BASKET EMILIAROMAGNA  

 

Nuovamente sul parquet e nuovamente di fronte ad un match dall’elevato tasso di difficoltà con in più l’insidia del match “away” e nemmeno su un campo qualunque. È nuovamente derby per i bianconeri di coach Tassinari che domenica risaliranno la via Emilia con destinazione Faenza, dove ad attendere Mascherpa e compagni ci saranno i Raggisolaris di coach Alberto Serra, ovvero una delle squadre più in forma del campionato.

 

Pur non sfuggendo al pronostico, cosa riuscita invece molto bene ai Tigers contro la Sebastiani Rieti, domenica scorsa Petrucci e compagni hanno venduto cara la pelle sui legni del Flaminio contro la corazzatissima Rimini. Dopo tutto la fresca affermazione in Supercoppa fregia i neroverdi di un biglietto da visita di tutto rispetto. Tutto merito del tecnico manfredo che in pochissimo tempo è riuscito a trovare la giusta alchimia per far coesistere un gruppo di giocatori di assoluto rilievo per la categoria. Su tutti, non ce ne voglia il succitato capitano, Sebastian Vico, vero gioiello del mercato faentino e che certo non ha bisogno di presentazioni. Che dire poi di Giacomo Siberna, ben conosciuto dalle parti di Cesena con indosso la maglia di Orzinuovi. Non solamente esterni. Faenza si è ben copertata sul mercato anche per quanto concerne il reparto lunghi, assicurandosi i servigi dell’ala Giovanni Poggi, 24 primavere ma già reduce da 3 stagioni al piano di sopra. I tifosi romagnoli se lo ricorderanno in maglia Crema 4 anni orsono. Accanto a lui l’ex Ozzano e Imola Marco Morara, anch’egli avversario dei Tigers ormai di lungo corso. Non solo giocatori esperti o espertissimi, ma anche giovani di prospettiva al servizio di coach Serra. Ne è l’esempio il classe 2000 Pietro Ugolini che, pronti e via, ha iniziato a viaggiare nei primi 80 minuti di campionato a 11 punti di media tirando da 3 con il 60%. Thomas Reale e Riccardo Ballabio chiudono la batteria di giovani terribili. Perso l’infortunato Ferrari, cui va il più sincero in bocca al lupo cesenate, i manfredi non hanno invece perso tempo e hanno richiamato dalla A2 Simone Aromando, già in maglia Rekico nella stagione 2017/18.

Coach Tassinari continua a non guardare in faccia a nessuno pur rispettando tutti e, dopo aver chiesto e ottenuto dalle sue tigri il primo colpo della stagione, ora chiede ai suoi di tentare l’impresa lontano dal Carisport: “Veniamo da un’ottima settimana e da un’ottima prestazione che ci ha dato tanta energia e convinzione. Chiaro che in questo campionato è sempre più difficile vincere in trasferta e per di più incontriamo una squadra che prima di perdere con Rimini, non chiunque, ha vinto ben 7 partite di fila e si è portata a casa la Supercoppa. Noi però dobbiamo fare la nostra partita. Ci siamo preparati bene e dobbiamo cercare di andare a prenderci i due punti su campo difficilissimo. Faenza è in fiducia, gioca bene, fa girare molto bene la palla. Dovremo dare continuità al nostro gioco in attacco e mettere in pratica quanto ben preparato in settimana. Carichi!”

Il match sarà trasmesso in diretta streaming in esclusiva su LNP Pass, mentre per i tifosi che si fossero ancora abbonati alla piattaforma, l’ufficio stampa Tigers Cesena metterà a disposizione una radiocronaca live sulla pagina Facebook Tigers Cesena. Palla a due alle ore 18:00 al PalaCattani di Faenza, arbitrano Fulvio Grappasonno di Lanciano (CH) e Umberto Giambuzzi di Ortona (CH).

 

 

Massimo Framboas

UFFICIO STAMPA & COMUNICAZIONE