Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Dilettanti | DNB

Raggisolaris Faenza 66 Tigers Cesena 69

17/10/2021


Raggisolaris Faenza 66   Tigers Cesena 69

Seguici su Facebook - BASKET EMILIAROMAGNA  

 

 

I RAGGISOLARIS PERDONO IL DERBY AL FOTOFINISH

 

Raggisolaris Faenza 66   Tigers Cesena 69

(14-17; 33-32; 53-52)

FAENZA: Bianchi ne, Aromando 10, Siberna 10, Vico 4, Ballabio 10, Poggi 8, Reale 13, Morara 2, Petrucci 4, Ugolini 5, Cortecchia ne, Rosetti ne. All.: Serra

CESENA: Bugatti 12, Nwokoye 10, Anumba 8, Mascherpa 17, Moretti 2, Genovese 11, Gallizzi 2, Ndour 2, Arnaut ne, Brighi 5. All.: Tassinari

ARBITRI: Grappasonno e Giambuzzi

Se lo aggiudicano i Tigers il derby del PalaCattani, gara combattuta ed intensa risolta da un canestro di Mascherpa ad un secondo dalla fine. In una stupenda cornice di pubblico le due squadre si danno battaglia per quaranta minuti senza mai risparmiarsi.

Partono forte i Tigers portandosi subito sul 9-0 poi i Raggisolaris trovano le giuste contromisure soprattutto in difesa e si portano ad una sola lunghezza (12-13) grazie ai liberi di Ballabio. Cesena prova ancora ad allungare questa volta con Bugatti (27-22), ma la squadra di Serra strappa con la forza l’inerzia del match affidandosi ad Ugolini. L’ala segna prima la tripla del 27-28 finalizzando un’azione nata da una sua palla recuperata poi a fil di sirena segna il 33-32, primo vantaggio faentino del match.

Il punteggio basso non deve trarre in inganno, perché il derby continua all’insegna delle emozioni e dell’equilibrio ed infatti al 37’ il punteggio è di perfetta parità: 60-60. Due liberi di Poggi portano i Raggisolaris sul 66-62 a 1’50’’ dalla fine, ma a salire in cattedra è Mascherpa prima segnando i punti della parità e poi con la tripla del 69-66 a 1’’ dallo scadere. Serra chiama time out e l’ultimo tiro è affidato a Petrucci: la sua conclusione non trova il bersaglio.

 

Luca Del Favero

Capo Ufficio Stampa Raggisolaris Faenza