Stampa questa pagina - Chiudi


Futsal | Dilettanti | Serie C1

Playoff serie C1: Mernap sconfitta nel derby, il Forlì passa 4-3

22/04/2023


Playoff serie C1: Mernap sconfitta nel derby, il Forlì passa 4-3

 

 

 

Playoff serie C1: Mernap sconfitta nel derby, il Forlì passa 4-3

Mernap sconfitta 4-3, i faentini si arrendono al Forlì

Si conclude con una sconfitta di misura nella finale dei playoff regionali la prima stagione della Mernap Faenza in serie C1. Al Palamarabini di Forli, gremito per l’occasione, la formazione di mister Ghera è stata sconfitta 4-3, risultato attraverso il quale, sono stati i galletti guidati da mister Vespignani a strappare il pass per il turno nazionale che darà accesso alla serie B. Come da previsioni la gara è stata piuttosto equilibrata, e come per le partite di cartello si è visto per lunghi tratti un grande agonismo sul terreno di gioco. 

I rossoneri si sono presentati in campo con Pagliai tra i pali, Cedrini, Argnani, Maski e Gardi contrapposti ai galletti guidati da Cassano, quindi Benhya, Cangini Greggi, Di Maio e Salvatore. La fase di studio delle due formazioni è durata appena un paio di giri di orologio. Non molto di più ci è voluto per sbloccare la gara. Al 4’ infatti un repentino capovolgimento di fronte ha consentito a Di Maio, lasciato sulla banda destra colpevolmente solo dalla retroguardia manfreda, di avvicinarsi alla porta e spiazzare il portiere faentino. L’estremo difensore della Mernap, si è però rifatto un minuto dopo sulla conclusione di Benhya, salvando il risultato con una prodezza. Nelle seguenti circostanze la Mernap si è rifatta abilmente ed è riuscita a pareggiare i conti con El Oirraq (in foto) il quale al 9’, servito sulla linea di fondo ha anticipato l’uscita di Cassano trovando poi una deviazione sulla linea di porta. L’equilibrio è quindi proseguito nel corso della gara. Poco prima del riposo la Mernap ha recriminato prima per un fallo, richiesto e non concesso in area di rigore, e poi per un’uscita del portiere biancorosso, giudicata fuori area dai giocatori manfredi ma non dal direttore di gara. Per le proteste è stato ammonito Negri, seduto in panchina. Il risultato però non è cambiato e le squadre sono andate al riposo sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa si è vista una Mernap più propositiva in fase iniziale, con Gardi che per due volte consecutivamente ha mancato l’appuntamento col gol. Ad approfittare degli errori difensivi è stato invece il Forlì, decisamente più determinato con Simone, che da fuori area per vie centrali ha trovato la via del gol riportando i padroni di casa in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Gardi al 7’, i faentini hanno poi ritrovato nuovamente la parità con El Oirraq, ben piazzato in area di rigore. In campo e sugli spalti la partita si è quindi nuovamente accesa, fino al nuovo vantaggio forlivese, firmato da Fabbri, nuovamente da solo in area di rigore, al 9’. Dieci minuti dopo nuovamente Di Maio, assistito da Benhya, ha realizzato l’allungo decisivo in contropiede. Il portiere di movimento della Mernap, impersonato da Ferri, ha infatti consentito ai faentini di mantenere il successivo possesso e, nelle battute finali della gara, di accorciare fino a 4-3, risultato con il quale i rossoneri si sono congedati dal campionato con un terzo posto assoluto, e sul quale i forlivesi hanno invece festeggiato il passaggio alla fase nazionale.

Forlì: Cassano, Fabbri, Benhya, Vittozzi, Cangini Greggi, Di Maio, Panara, Simone, Salles, La Corte, Salvatore, Ravaioli. All.Vespignani

Mernap Faenza: Pagliai, Ferrara, Gardi, Albu Constantin, Argnani, Grelle, Lebbaraa, Maski, El Oirraq, Ferri, Cedrini, Negri. All. Ghera

Marcatori: 4’pt e 19’st Di Maio (F), 9’pt e 7’st El Oirraq (M), 4’st Simone (F), 9’st Fabbri (F), 25’st Ferri (M).

Ammoniti: Negri e Cangini Greggi

 

Area Comunicazione e Stampa

Mernap  Faenza