Stampa questa pagina - Chiudi


Calcio

Cunha (Murata): 'Questo spero sia il trampolino per trovare un ingaggio in Europa'

21/09/2023


Cunha (Murata): 'Questo spero sia il trampolino per trovare un ingaggio in Europa'

Migliore esordio non poteva esserci per il Murata: 5-0 al Faetano con una rete dopo nemmeno due minuti di gioco e poker nella ripresa. Doppiette di Ura e del brasiliano Cunha e rete di Affonso, altro giovane giocatore carioca. Ora sabato la squadra di Angelini affronta a Montecchio la Libertas, all’esordio battuta 3-1 da La Fiorita seppure in dieci.

“E’ sempre difficile vincere, sono contento perché la partita rappresentava una incognita visto che la rosa è assai rinnovata, con giovani ragazzi brasiliani alla loro prima partita ufficiale in un campionato per loro sconosciuto – commenta mister Angelini – invece le premesse del precampionato sono state confermate. E’ andato tutto liscio, ora vediamo contro un avversario di maggiore qualità come la Libertas, come ci comporteremo. Ogni settimana per noi è una scoperta”.

Uno dei goleador – lo è stato anche in precampionato - è Cunha (Simoes Cunha Mathelus Eduardo), attaccante 2002, brevilineo (è alto 1,70), veloce e con un bel tiro.

“Sono contento della mia prova e di quella della squadra – dice con il sorriso – esordire con una doppietta pur essendo entrato nella ripresa mi rende felice anche perché sono state due reti di buona fattura, di sinistro, il mio piede preferito. Eravamo un po’ contratti all’inizio, poi ci siamo sciolti”.

La tua caratteristica principale e in che cosa devi migliorare?

“Lo spunto in velocità , la ricerca dell’uno contro uno per arrivare al tiro. Devo fare meglio nella fase difensiva, sto lavorando per questo dietro i consigli di mister Angelini”.

Perché questa esperienza nel campionato di San Marino?

“Il mio sogno è fare il calciatore professionista. Ho fatto settore giovanile a San Paolo, ho vissuto due anni in America studiando e giocando. Questo spero sia il trampolino per trovare un ingaggio in Europa. Sono convinto che questa esperienza mi farà fare un salto di qualità sotto il profilo tecnico e mentale”.

Per la sfida contro la Libertas mancheranno Gaiani e Grieco infortunati.