In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


| C.S.I. | CSI Rimini 11

La Vis Servi espugna il campo della capolista

Vittoria prestigiosa per 2 a 4 dei ragazzi di Mister Fois

13/01/2019


La Vis Servi espugna il campo della capolista

In questa prima partita del girone di ritorno contro la prima in classifica serviva dare un segnale forte, per far capire alla squadra in primis che la Vis è molto di più di quanto fatto vedere nel girone d'andata, e cosi è stato.

La Vis complici assenze e infortuni si presenta al sintetico di Miramare con gli uomini quasi contati, ma con una certezza: il presidente promette una cena pagata in caso di vittoria. E infatti sin dai primi momenti di gioco si capisce che lo spirito messo in campo è quello giusto, la squadra mette in campo la giusta aggressività senza troppa paura di giocare la palla.

Dopo pochi minuti di gioco molto equilibrati, la Vis si porta a sopresa in vantaggio. Su una palla gestita in uscita dal Bar Latino che sembrava innocua Morelli ruba il tempo a un avversario sul controllo, e lo costringe a un fallo sulla trequarti. A calciarlo si presenta Pipia che anzichè crossare, decide di tirare e inventa una traiettoia magica che si spegne a fil di traversa, ingannando il portiere avversario per il vantaggio Vis.

Dopo il vantaggio la Vis inizia a concedere più spazi agli avversari, tuttavia un'attenta difesa e due paratone di Mohamed mantengono il risultato inalterato per un altro quarto d'ora. Improvvisamente però con una verticalizzazione il Bar Latino lancia verso la porta il loro attaccante, sui cui Tonini, in condizioni fisiche precarie già da prima della parita, prova ad andare a chiudere ma nel farlo si procura uno stiramento, l'avversarsio può cosi presentarsi a tu per tu con il portiere e incrociare sul secondo palo riportanto in parità il risultato.

Per ovviare all'infortunio Mister Fois inserisce Vivani sul terzino sinitro, spostando Arcangeli al centro della difesa e Jebni sul lato opposto.

La Vis vede i fantasmi delle partite precedenti, ma questa voltà è brava a reagire subito mantenendo alta l'aggressività, con Pipia che semina il panico sulla fascia sinistra e mette in mezzo una palla filtrante che va a pescare Fallini sul versante opposto, controllo e tiro ma il portiere manda in calcio d'angolo. Poi sugli sviluppi del calcio d'angolo Fallini batte sul primo, Iacono prova un primo controllo contrastato dal difensore avversario, ma riesce a ritrovare la palla e liberarsi lo spazio per un destro a palombella che scavalca nuovamente il portiere e si infila quasi all'incrocio dei pali opposto.

Il primo tempo si chiude dunque sul 2 a 1 per la Vis, nessun cambio nell'intervallo complici anche i pochi uomini a disposizione..

Il secondo tempo inizia con la consapevolezza di dover lottare per difendere il risultato acquisito, ma proprio come nel primo tempo, la Vis continua a tenere bene il campo rendendo sempre la vita difficile alla difesa avversaria, anche grazie al buon lavoro fatto per far salire la squadra da Albani e le due punte esterne.

Dopo pochi minuti di gioco, su un calcio d'angolo quadagnato la Vis batte in mezzo, la difesa del Bar Latino respinge corto nell'area piccola dove Fallini è bravo a gettarsi sulla palla vagante e ribadire in rete trovando lo spazio giusto fra difensori e portiere. 3 a 1 Vis e partita che inizia a mettersi sui binari giusti.

Ovviamente più pasa il tempo e più il Bar Latino diventa sempre più sbilanciato in avanti alla ricerca del pareggio, è tempo di soffire ma la Vis non si fa pregare, complice l'ottima prestazione collettiva della difesa e del superbo filtro del centrocampo con Visone e un Cavallucci in versione super, risulta essere un muro difficilmente valicabile per i forti padroni di casa.

La Vis ovviamente in questo momento della partita può sfruttare la sua specialità, ovvero la ripartenza veloce, proprio su una di queste ripartenze Pipia si conquista un calcio d'angolo, e si incarica anche della battuta. Palla bassa e forte sul primo palo dove Morelli si fa trovare pronto con un bel taglio che soprende difensore e portiere e da due passi appoggia in qualche mododo in rete, finendo per colpirla addiritura di tacco. 4 a 1 e Vis in VIS-ibilio.

A circa 15 minuti dalla fine della partita, c'è tempo per altri episodi degni di nota, primo l'ennesimo ritorno in campo del intramontabile Casadei, che prende il post di Albani per gli ultimi minuti, poi il rigore per il Bar Latino, molto dubbio, nato da un contrasto fra Iacono e l'attaccante avversario in un tentativo di anticipo, in cui entrambi vanno per calciare la palla colpendosi allo stesso momento anche il piede. L'arbitro fischia il rigore che viene trasformato con freddezza, sull'esultanza nasce una parapiglia dopo che a seguito di un battibecco con l'avversario che aveva calciato il rigore Mohamed si improvvisa Nelson Dida dei tempi migliori, e si accascia a terra urlando. L'avversario non la prende bene e ne nasce un parapiglia che coinvolge anche panchine, guardalinee e arbitro.

Sedata momentaneamente la rissa, la partita può continuare. A questo punto parte l'arrembaggio finale del Bar Latino con la Vis che mette il cuore su ogni palloni per respingere le minacce sempre più frequenti dei padroni di casa.

Nel mezzo altri due episodi targati Vis, prima Morelli avvia un bel contropiede 4 contro 3 ma al momento di fare l'ultimo passaggio aspetta troppo sbagliando poi la misura del passaggio. Poi poco prima del fischio da un'altra palla recuperata a centrocampo prova un filtrante per Pipia che era lanciato in porta, in posizione regolare, ma l'arbitro non vede il difensore dall'altra parte del campo che lo teneva in gioco e fischia offside.

L'arbitro fischia poco dopo la fine del match, si riaccende un altro mezzo parapiglia sugli strascichi dell'episodio post rigore, ma quel che conta è che la Vis porta a casa i 3 punti, con un risultato prestigioso, contro la prima della classe.

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'