In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Allievi

Il Viserba si allontana dal Rivazzurra

Lo scontro tra seconda e terza in classifica è stato vinto dal Viserba

24/03/2019


Il Viserba si allontana dal Rivazzurra

Allo stadio comunale di Rivazzurra questa mattina si è disputata Rivazzurra-Viserba.
Dopo solo 5 minuti dal calcio di inizio, in seguito ad una bella punizione di Zanghi deviata, su calcio d'angolo di Zamagni è il capitano Sardagna che sovrasta tutti in aerea e batte il portiere con un fantastico colpo di testa che si insacca nell'angolo alto sinistro.
In seguito al vantaggio viserbese, è sempre la squadra ospite che si rende pericolosa con Melloni servito dall'esterno destro Zamagni con un cross basso.
Al tredicesimo il Rivazzurra crea la prima azione offensiva con un imbucata centrale neutralizzata da un'ottima uscita del portiere del Viserba, Monticelli.
Al minuto 17 il Rivazzurra pareggia: è Angelini che crossa un campanile dal limite dell'area con il pallone che sorpassa il portiere, sbatte sul palo ed entra in porta.
Dopo il goal della squadra locale, il Viserba ha avuto un calo psicologico e la coppia offensiva Angelini-Bartolucci ha cercato di ribaltare il risultato, invano.
Anche il Viserba comunque ha avuto le sue occasioni soprattutto con i cross del pimpante Zamagni e le conclusioni prima di Antonacci e poi di Melloni.
Al quarantesimo, senza un minuto di recupero, il direttore di gara fischia l'intervallo decretando la fine del primo tempo che fino a questo punto è stato tutto sommato equilibrato.
Subito dopo il calcio di inizio del secondo tempo, è il Viserba che ha il controllo del gioco, ma la prima vera occasione è stata per il Rivazzurra al quarantaseiesimo con Venturi dopo uno schema da calcio d'angolo molto interessante.
Al quarantottesimo Bartolucci, servito da un lancio lungo si ritrova a tu per tu col portiere, fa un pallonetto battendo Monticelli in uscita; il tiro sarebbe entrato, se non fosse per Sardagna che con uno scatto salva il goal sulla linea.
La dura legge del calcio: goal sbagliato e goal subito; De Ruvo , con una trivela di destro alla Quaresma, segna un eurogoal mettendo la palla nel sette sul secondo palo.
Al cinquantesimo la partita si era incanalata per il Viserba che ha mantenuto il possesso fino al sessantesimo, ma poi per gli ultimi 10 minuti il Rivazzurra ha avuto una scossa per cercare di pareggiare la partita, hanno avuto pure un'occasione all'ottantesimo che da una mischia in area dopo una punizione la palla è rimbalzata sul palo.
Dopo 4 minuti di recupero l'ottimo arbrito ha fischiato la fine della partita, facendo così il Viserba ha firmato la vittoria ed è riuscita ad allontanarsi dal Rivazzurra che era terzo in classifica.

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'