In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Giovanissimi

La Trebbia, la garra, e l'Arco di Trionfo

08/10/2019


La Trebbia, la garra, e l'Arco di Trionfo

Un ottimo Trebbo vince sul campo del Crevalcity, giocando una partita fatta di corsa, belle giocate e tanta, tantissima grinta da parte di tutti e 15 i ragazzi scesi in campo oggi.
Ospiti che dominano nella prima mezzora, ma che per imprecisione, e un pizzico di sfortuna, non avrebbero segnato neanche se la porta fosse stata l’Arco di Trionfo .
Al quinto minuto è Kardasis ad avere la prima occasione, bella giocata di Li Sacchi, palla sul destro per il Ropero, che da una decina di metri calcia sopra la traversa.
All’ottavo minuto, è Branca a calciare alto da posizione favorevole.
Al dodicesimo Miano fa tutto bene, ma calcia a lato.
Bene, ma non benissimo…
Quattordicesimo minuto, Varchetta calcia debole sul portiere .
Al ventiseiesimo minuto, ancora Miano calcia fuori.
Ma si può andare al riposo sullo 0-0 dopo un primo tempo così?
Lodovisi dice no, e con un preciso tiro dal limite supera Pini al minuto 28.
Allo scadere della prima frazione di gioco, Varchetta colpisce un palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo (e poi???)
Ospiti meritatamente in vantaggio al termine del primo tempo.
Nella ripresa i padroni di casa alzano il proprio baricentro, senza però creare grossi problemi alla difesa avversaria, che lotta su tutti i palloni, concedendo poche giocate pulite agli attaccanti di casa.
Al diciannovesimo della ripresa, Fortini, appena entrato in campo al posto di Varchetta, calcia da venticinque metri, portiere sorpreso, e Trebbo che trova il gol del raddoppio.
Miano potrebbe chiudere il match in un paio di occasioni, ma entrambe le volte è bravo il portiere di casa a negargli la rete.
Una sola vera occasione per i padroni di casa, con De Giacomi dal limite, ma Pellegrino si conferma anche oggi un ottimo portiere, e mantiene la propria porta inviolata.
Finisce 0-2, risultato che forse sta un po’ stretto agli ospiti per la mole di occasioni da rete create.
Squadra in crescita, che dovrà imparare ad essere più cinica davanti, ma la stagione è appena iniziata e la fiducia non manca.
Alè Alè (cit.)


Crevalcity: Pini (Decandia), Rimondi, Canè , Fava, Montanari, Bacchelli, Della Fazia, Bastoni, Goldoni, De Giacomi, Aligante.
Nel secondo tempo sono entrati: Zidou, Semmami, Makhloufi, Madih, Ait Lefkih.
All: Bastoni
Trebbo: Pellegrino, Costa, Schiavone, Alvisi, Lodovisi, Gioveni, Miano, Varchetta (53’ Fortini), Branca (36’ Barbacini), Li Sacchi (45’ Bignami), Kardasis (36’Varani)
A disposizione: Morselli (infortunato) All: Calì

Marcatori : Lodovisi 28’, Fortini 54’
Ammoniti: Pellegrino, Costa, Fortini, Varani, Zidou, Rimondi

- L’Imperatore -




Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'