In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Allievi

ALLIEVI RICCIONE CALCIO ANCORA VINCENTI

CONTINUA LA CORSA AL VERTICE DEI RAGAZZI DI MISTER CARLINO

02/02/2020


ALLIEVI RICCIONE CALCIO ANCORA VINCENTI

Continua la corsa al vertice della formazione degli Allievi Under17 della Riccione calcio 1926 guidata da mister Carlino Berto anche oggi vittoriosi di misura ospiti dell'ostica formazione dei pariquota della Sanges.
Privi del fantasista Palumbo Antonio impegnato con la 1' squadra a Perticara e dello squalificato attaccante Galaffi Tommaso dopo l'espulsione subita in casa in occasione del match vincente contro l'Accademia Rimini VB...la formazione biancoazzurra sfodera...dopo un inizio tentennante....una prova di carattere e di personalità concretizzando le uniche due vere occasioni avute a disposizione; prima con un piattone a pochi passi dalla porta del veloce Viscardi Diego bravo a farsi trovare libero a centroarea su ottimo spunto a sx dell'esterno Angelini Giacomo e poi dopo pochi minuti raddoppiando con il giovanissimo (2005) Kirilov Samuil (molto buona la sua prova a centrocampo seppur pagando lo scotto della differenza di età...) bravo anch'esso a farsi trovare pronto sul secondo palo per appoggiare facilmente in rete un ottimo trsversone da sx di Alberto Guarino oggi tessitore di trame a centrocampo alla pari dei compagni di reparto Stellato Samuele e Magrotti Samuele. Era un match che probabilmente era segnato da chi prima avesse violato la rete....e' toccato al Riccione calcio avere questo privilegio e pertanto incamera così i 3 punti non senza aver dovuto nel finale contenere con tenacia il veemente ritorno dei locali.
Buona nell'insieme la prova di tutti i 22 in campo con buona riuscita dei reparti difensivi.

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'