In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Femminile Riccione-Bologna 3-2

10/02/2020


Femminile Riccione-Bologna 3-2

 

Asd femminile Riccione-Bologna 3-2

Marcatrici : 46’ Abouziane (Ri), 54’ Antolini (Ri), 56’ Schipa (Bo), 80’ Magnusson (Bo), 96’ Ciavatta (Ri)

Asd femminile Riccione: (Giorgi, Della Chiara (68’ Amaduzzi A.), Maccaferri, Marcattili, Rodriguez, Amaduzzi M, Perone (73’ Ciavatta), Magnani (84’ Borico), Abouziane, Antolini, Esposito (54’ Gostoli))

Bologna (Giuliano (76’ Minelli), Benassi, Becchimanzi, Pacella, Simone, Rambaldi (76’ Racioppo), Marcanti, Arcamone (90’ Mingardi), Schipa (87’ Perugini), Magnusson (87’ Patelli), Hassanaine)

Ammonite : Della Chiara; Becchimanzi, Marcattili

 

 

Seguici su Facebook: EMILIAROMAGNAWOMEN

 

Un eurogol della subentrata Ciavatta al sesto minuto di recupero permette al Riccione di ritornare alla vittoria dopo un lungo periodo di digiuno, superando per 3-2 nel derby il Bologna.

Primo tempo a senso unico con le romagnole che fraseggiano a lungo con il possesso palla senza concretizzare l’enorme volume di gioco creato; nella ripresa le due ex bolognesi Abouziane e Antolini portano le romagnole al doppio vantaggio, facendo immaginare un successo agevole, senonchè le rossoblù dapprima accorciano le distanze e a dieci minuti dal termine acciuffano il pareggio; nel finale arrembaggio delle padrone di casa che centrano prima il palo con Antolini e al fotofinish trovano la rete del successo con una prodezza balistica all’incrocio della neo entrata Ciavatta. 

La cronaca della gara  

Al 9’ tiro fuori misura di Antolini; all’11’ occasionissima per le romagnole con Abouziane che a tu per tu con il portiere calcia a lato; al 25’ conclusione fuori misura di Antolini; al 30’ ci prova ancora Antolini senza esito; al 33’ tiro in porta di Esposito che non sortisce effetto; al 38’ conclusione fuori dallo specchio della porta di Antolini; al 42’ l’estremo difensore emiliano Giuliano sventa un’occasione propiziata da Antolini; al 44’ tiro di Rambaldi per il Bologna intercettato da Giorgi; al 45’ tiro fuori di Schipa; al 46’ ci prova Marcattili senza esito con le squadre che vanno all’intervallo negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa al 48’ l’ex bolognese Abouziane porta in vantaggio il Riccione, bissando la rete siglata nella gara d’andata; al 52’ tiro fuori misura di Marcanti; al 54’ arriva il raddoppio delle biancoazzurre con l’altra ex rossoblù Marylin Antolini; passano due minuti e al 56’ Schipa accorcia le distanze per le ospiti; al 63’ conclusione fuori misura di Marcattili; al 75’ ci prova Antolini; al 79’ tiro di Schipa parato dal portiere di casa; al 80’ pareggio del Bologna con Magnusson; all’85’ padrone di casa vicine alla rete con Antolini che colpisce il palo; un minuto dopo ci prova Abouziane ma la sfera finisce fuori; al 94’ tiro di Maccaferri; al 96’ eurogol della subentrata Ciavatta che scaraventa dalla distanza la sfera alle spalle dell’incolpevole Minelli, regalando i tre punti alla squadra biancoazzurra che termina l’incontro sul punteggio di 3-2.

In virtù di questo risultato le romagnole mantengono il terzo posto in classifica con 23 punti; la prossima settimana ci sarà un turno di riposo forzato in quanto la prevista trasferta con il Grifone Gialloverde è stata spostata al 1 Marzo, per la concomitante partecipazione della squadra laziale ad un torneo internazionale”.

Di seguito le dichiarazioni post gara del mister Migani : “Abbiamo rischiato di buttare alle ortiche una gara già vinta, subendo la rimonta del doppio vantaggio ma le ragazze sono state brave a crederci fino all’ultimo e i loro sforzi sono stati premiati; è una vittoria fondamentale che vale doppio per come è venuta, un successo che ci ridà morale e convinzione nei nostri mezzi; le lacrime di gioia delle ragazze nel finale di gara mi gratificano e mi riempiono di orgoglio per il duro lavoro che si fa durante la settimana; sono tre punti importanti che muovono la classifica, ci serviva tornare a centrare i tre punti, un sensazione che non assaporavamo da dicembre”.

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'