Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio

Riassunto undicesima giornata di Serie A. Prestazioni sempre più convincenti della Juventus, il Milan pareggia all’ultimo, l'Hellas ci crede!

14/12/2020

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In questo momento dove la gente non può uscire di casa la sera le visualizzazioni delle partite in tv sono aumentate; come testimoniano anche moltissimi altri fattori, ad esempio la crescita dei siti di gioco online come AdmiralYes.

 

Una delle squadre più seguite è quella di Andrea Pirlo sta convincendo sempre di più durante queste ultime giornate, dopo le vittorie nel derby e a Barcellona arrivano anche conferme nel pomeriggio di Genova dove sorpassa agilmente il Genoa per 1 a 3 con doppietta del solito Cristiano Ronaldo e prodezza di un ritrovato Dybala che mette la sua prima firma sul tabellino da inizio campionato.

 

La Juventus stava cercando una continuità da inizio stagione che sembra essere arrivata grazie a una striscia di vittorie importante tra Champions e Campionato, nel quale sono riusciti anche ad accorciare il distacco dalla prima classificata grazie al pareggio del Milan in casa contro il Parma, recuperato all’ultimo minuto grazie ad una prodezza di Theo Hernandez, nettamente il migliore in campo dei rossoneri.

 

In testa alla classifica c’è molta competizione, infatti tutte le big del campionato hanno ottenuto 3 punti a parte il Milan, accorciando ancora di più il gap di punti, tra la prima e la sesta ci sono appena 6 punti di distacco, a testimonianza di quanto sia ancora tutto da decidere.

 

Ottima anche la prestazione della Roma che sbaraglia il Bologna andando a segno addirittura 5 volte a casa dei rossoblu.

 

Gli outsider del Sassuolo si confermano capaci di mantenere un solido quinto posto, nonostante gli infortuni che perseguitano la compagine di De Zerbi, grazie alla vittoria per 1 a 0 contro il Benevento, con un rigore del trascinatore Berardi.

 

Altra conferma arriva da Verona, infatti l’Hellas Verona, in trasferta a Roma contro la Lazio, vince per 1 a 2 contro la squadra di Simone Inzaghi, grazie a un gol decisivo al 67’ di Adrien Tameze, a testimoniare come la squadra di Juric abbia tutte le intenzioni di fare sul serio restando al settimo posto incollati alla Roma.

 

L’Atalanta risponde alle voci secondo le quali ci sarebbero problemi in spogliatoio tra Gasperini e alcuni senatori come Gomez, sbarazzandosi con facilità della Fiorentina, che sembra non riprendersi dal momento buio che sta vivendo negli ultimi anni.

 

I partenopei vincono in rimonta contro una buona Sampdoria che gioca bene nel primo tempo andando in vantaggio con Jankto ma crolla nel secondo tempo sotto Lozano e Petagna.

 

Non riesce invece a riprendersi il Torino che dopo essere andata sotto 2 a 0 in casa contro l’Udinese, recupera lo svantaggio in 2 minuti nel secondo tempo ma perde lucidità e prende il terzo gol pochi minuti dopo la rimonta, perdendo 2 a 3 in casa.

 

L’Inter rischia fino agli ultimi 10 minuti contro il Cagliari, rimanendo sotto 1 a 0 poi Barella suona la carica al 77esimo con una prodezza che pareggia i conti, da quel punto l’Inter domina gli ultimi minuti mettendo a segno altre 2 reti, chiudendo con un parziale di 1 a 3.

 

In chiusura, arriva anche la prima vittoria del Crotone contro lo Spezia, grazie a una doppietta del beniamino dei calabresi, Junior Messias.

 

Questo è tutto per quanto riguarda la Undicesima giornata di Serie A, alla prossima!

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'