Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili | Allievi

Low ponte – Alfonsine 0 – 5 la cooperativa del gol aumenta di numero…

26/03/2018

Low ponte – Alfonsine 0 – 5 la cooperativa del gol aumenta di numero…
Giornata freddina ma almeno ha smesso di piovere… l’Alfonsine approfitta della partita più semplice del campionato per aggiungere un nuovo elemento alla lista marcatori giunta a 15 elementi diversi della rosa, almeno in questa classifica siamo primi davanti al San Marino che segue con 14… e abbiamo ancora un paio di Jolly da giocare :)

Alfonsine ancora privo di alcuni elementi, questa volta fermi ai box ci sono Strocchi (sembra una cosa lunga, auguri), Selva che rientrerà in settimana e i rientrati Mariani e Sibilio in panchina dopo un paio di settimane di assenza. Viste le assenze nel modulo “base” Alfonsine messo in campo da mister Soprani con Il solito 4-3-3 e con un’altra nuova formazione: Corrado in porta, Bucchi a sinistra, centrali Boattini-Prezioso e Calì a destra. Centrocampo con Pasi, Celli e Verità. Tridente offensivo con la novità Manara a sinistra, Guerra al centro e Monti sulla destra.
La cronaca comincia al 1° con un rinvio sbagliato del portiere intercettato da Pasi palla verticale per Guerra che entra in area e sul portiere in uscita angola troppo il tiro.
Al 5° bel cross di Pasi che trova libero Verità in mezzo la palla viene colpita male e finisce larga.
Al 9° è Bucchi a fare un bel cross che taglia tutta l’area ma nessuno è pronto per la conclusione a rete.
All’11° nuovo cross in mezzo dove almeno 4 giocatori (misti per parte) lisciano la palla che alla fine esce dall’area.
Al 12° la partita si sblocca, palla in mezzo che sembra facile preda di due difensori ma Monti è furbo e lesto ad anticiparli entrambi e a scavalcare il portiere in uscita.
Al 13° cross di Verità, Celli mette giù la palla e tira bene ma un difensore salva prima che la palla finisca in rete.
Al 14° nuovo cross di Verità per Manara che sotto porta manca la deviazione vincente.
Al 17° nuovo cross da destra di Pasi che stavolta trova Manara pronto per insaccare agilmente di testa il 2-0
Al 20° tiro da fuori di Celli che finisce largo.
Al 21° è Pasi a provarci da fuori ma il portiere para a terra.
Al 23° il cross è di Monti che trova Guerra ma il tiro finisce largo.
Al 25° angolo di Pasi che trova Boattini in spaccata volante ma il portiere compie un miracolo d’istinto e alza sopra la traversa.
Al 28° corss di Calì per Monti che liscia il tiro, la palla esce dall’area ma Pasi la rimette al centro sempre per Monti che riceve e si gira, viene atterrato ma la palla finisce per Calì che da ottima posizione spara alto.
Al 29° Verità mette in mezzo trovando Celli pronto di testa ma la palla finisce alta.
Al 30° è di nuovo Pasi a provarci da fuori, dopo che la difesa aveva rinviato corto, ma il tiro finisce a fil di palo.
Al 34° su corner la palla finisce a Guerra che però perde l’attimo giusto per concludere e la difesa copre.
Al 38° Bello scambio Guerra-Calì sulla destra, palla in mezzo per Manara che solo non può sbagliare e insacca il 3-0.

Al cambio di campo Casali prende il posto di un inoperoso Corrado in porta.
Al 2° scambio Guerra-Verità sulla fascia, bel cross in mezzo che taglia tutta l’area senza trovare nessuno pronto ad insaccare.
Al 6° primi cambi, entrano Rossi e Mariani per Calì e Bucchi
All’8° angolo di Celli e bel colpo di testa di Mariani che battezza il rientro insaccando il 4-0
All’11° Melchionda prende il posto di Verità
Al 14° percussione di Monti con palla scaricata per Guerra ma il tiro finisce alto.
Al 14° entra Fabbri per Manara
Al 17° azione convulsa, prima Fabbri in contropiede anticipa il difensore ma cicca il tiro sparando sul portiere, la palla gli torna sui piedi, si allarga e mette in mezzo per Guerra che, con il portiere alle sue spalle sembra libero di ribattere in rete ma il suo tiro finisce su un difensore piazzato sulla linea di porta.
Al 18° entra Sibilio per Guerra
Al 19° Pasi per Sibilio che decentrato tira ma largo, palla recuperata dalla parte opposta e rimessa in mezzo dove Fabbri colpisce ma il portiere para.
Al 20° Angolo di Rossi, testa di Mariani e nuova parata del portiere.
Al 29° punizione dalla sinistra di Rossi alta di un metro.
Al 31° cross di Monti, colpo di testa di Sibilio debole e ribattuto, palla fuori area colpita da Celli ma il tiro finisce alto.
Al 32° Pasi ci prova da fuori ma anche il suo tiro finisce alto.
Al 38° Rossi da buona posizione tira male ma la palla finisce a Sibilio che insacca il 5-0.
Al 39° Sibilio scarica per Pasi che tira bene ma il portiere ribatte ancora con un ottimo intervento.
Partita chiusa al 40° senza recupero.
Vittoria da pronostico come prevedibile vista la differenza di valori in campo. Si è praticamente giocato a una porta sola a parte due timidi tentativi di contropiede con palla lunga. Resta l’atavica difficoltà nel concretizzare le numerose occasioni avute, con un po’ più di tranquillità o precisione le reti avrebbero dovute essere almeno il doppio e se in queste partite non importa molto, fanno la differenza tra vittoria e sconfitta nelle partite tirate (Pietracuta-Pianta-Edelweiss fanno storia in questo senso) .
ARBITRO: Ottimo, forse perché era una partita facile, ma non abbiamo la controprova.
CAMPIONATO: San Marino in fuga solitaria (più costante di tutti) Pietracuta e Alfonsine sembrano staccare decisamente il resto del gruppo per la lotta per il secondo posto con il Pietracuta avanti di 3 punti ma con una partita in più Il pianta è indietro di 5 punti sempre con una partita in più, l’Accademia ha fallito la prova Stella e si stacca a 9 punti così come l’edelweiss (che però ha una partita in meno). Sul fondo tutto invariato.
LA PROSSIMA: recupero con il Cotignola giovedì 29 al Bendazzi che chiude il primo ciclo di partite “semplici sulla carta” poi cominciano gli “scontri diretti” a partire dal successivo recupero di mercoledì 4/4 con la capolista San Marino e la domenica dopo la solita partita ostica con l’Azzurra. Obiettivo recuperare tutti gli infortunati disponibili prima di questi match che potrebbero farci perdere punti a favore del Pietracuta atteso da partite facili.
Buona fortuna ragazzi.
A.J.F.

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'