In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanissimi

Romagna C. vs Virtus Faenza 2 - 1

08/04/2018


Romagna C. vs Virtus Faenza 2 - 1

Il Romagna Centro si aggiudica per 2 a 1 il big match della dodicesima giornata e a questo punto mette una seria ipoteca sul primo posto del girone. Partita sostanzialmente equilibrata , e giocata più che altro a metà campo, che ha visto prevalere la squadra che ci ha creduto di più e che ha sbagliato di meno.
Il succo sta tutto nell’ultimo minuto di gioco , la partita è sull’uno a uno e sembra destinata alla divisione della posta quando la Virtus si aggiudica una punizione sulla tre quarti.
Gli ospiti decidono di giocarsi la chance finale per la vittoria e si rovesciano in massa , torri comprese , nell’area avversaria. L’unico errore da non commettere in questo caso è quello di gestire male l’occasione e far partire il contropiede avversario, e invece succede proprio questo.
Palla gestita malissimo e padroni di casa che partono proprio con il contropiede perfetto siglando il gol della meritata vittoria.
Paradossalmente i faentini dovranno cedere il primo posto ad una squadra non trascendentale ed in svantaggio negli scontri diretti , ma che dimostrato una maggiore regolarità e una maggiore voglia nella parte decisiva della stagione.
Oggi era partita da sciabola e non da fioretto. Era una di quelle partite in cui collezionare qualche cartellino giallo non sarebbe stato un disonore e invece il giudice sportivo avrà ben poco da lavorare.
Domenica prossima partita casalinga col Vecchiazzano per vedere di “espugnare” il campo di casa dopo i tre pareggi in stagione e ottenere la qualificazione matematica. Qualificazione che però , in caso di seconda piazza, porterebbe i biancoverdi in un autentico girone di ferro. E a quel punto sarà ora di far vedere di essere pervasi dal sacro fuoco dell’agonismo, non come oggi , dove la truppa di Mister Valmori ha dimostrato di essere più da termocoperta e divano.


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'