Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Dilettanti | Serie D

Progresso vs Fiorenzuola 1-4

Di La Redazione 17/01/2021

Progresso vs Fiorenzuola 1-4



Progresso-Fiorenzuola 1-4
Reti: 36’ su rig., 73’, 88’ Bruschi (F), 83’ Vassallo (P), 91’ Arrondini (F)

PROGRESSO: Celeste, Cocchi Matteo (63’ Salvatori), Cantelli (46’ Bonvicini), Monaco, Fiore, Menarini (46’ Ferraresi), Rossi (89’ Cocchi Mattia), Gulinatti, Vassallo, Marchetti (6’ Bagatti), Esposito. A disp.: Tartaruga, Chmangui, Maltoni, Mattia. All.: Moscariello
FIORENZUOLA: Battaiola, Salvaterra, Carrara (86’ Guglieri), Perseu, Cavalli, Ferri, Michelotto (70’ Tognoni), Stronati (86’ Esposito), Oneto (74’ Arrondini), Bruschi, Colantonio. A disposizione: Ghidetti, Potop, Romeo, Hathaway, Saia. All.: Tabbiani
Arbitro: Monesi di Crotone
Note: ammoniti Fiore, Colantonio, Salvaterra; angoli 6-6; recupero 1’, 4’

Avvio sprint del Fiorenzuola che domina il gioco creando prevalentemente sulle corsie laterali. Pur mantenendo costantemente il possesso palla, gli ospiti faticano a creare nitide occasioni da gol contro un Progresso che difende con ordine la propria metacampo. Al 37’ Bruschi ottiene un calcio di rigore a seguito di un’azione personale in dribbling ed è lo stesso attaccante esterno a trasformare in gol. Il primo tempo si chiude così 0-1. Nella ripresa il Progresso parte subito forte e, con un tiro da fuori, costringe il portiere avversario ad una bella parata. I padroni di casa si rendono pericolosi prevalentemente su palla inattiva. La partita si mantiene in bilico fino all’ingresso in campo di Tognoni. L’esterno del Fiorenzuola si mette subito in evidenza con una progressione in fascia che consente a Bruschi di raddoppiare a porta vuota. La gara sembra finita ma Vassallo a 5 minuti dalla fine accorcia le distanze e, poco dopo, è ancora l’attaccante di casa ad avere l’occasione del pari senza riuscire però a mettere in gol. Sul contropiede successivo, ancora Tognoni va sul fondo e serve all’indietro Bruschi che completa la sua giornata con una tripletta. Nel recupero con un Progresso ormai allungato in campo, il giovane Arrondini scatta sul filo del fuorigioco e batte per la quarta volta Celeste. Vittoria meritata del Fiorenzuola ma lo scarto è troppo ampio per quanto visto durante il match.



 

_____________________________________________________________________________

 

 

 

SCD Progresso vs U.S. Fiorenzuola 1922 1-4

 

SCD Progresso: Celeste; Cocchi (62' Salvatori); Cantelli; Monaco; Fiore; Menarini (46' Bonvicini); Rossi; Gulinatti; Vassallo; Marchetti (6' Bagatti); Esposito. All.

 

U.S. Fiorenzuola: Battaiola; Salvaterra; Carrara (83' Guglieri); Perseu; Cavalli, Ferri; Michelotto (70' Tognoni); Stronati; Oneto (74' Arrondini); Bruschi; Colantonio. All. Tabbiani

 

Arbitro: Monesi da Crotone - Assistenti: Nechita da Lecco - Marrazzo da Bergamo

 

Reti: 35' rig. Bruschi (F); 73' Bruschi (F); 81' Vassallo (P); 86' Bruschi (F); 89' Arrondini (F)

 

Note:

Ammoniti: Colantonio (F); Fiore (P); Salvaterra (F)

 

Il Fiorenzuola di Mister Luca Tabbiani affronta la trasferta di Castel Maggiore a Bologna nella 12° Giornata Serie D Girone D.

A cospetto di una squadra arcigna come quella di Moscariello, che la scorsa stagione aveva inferto il ko ai rossoneri al termine di una partita nervosa,

i rossoneri cambiano 3/11 di formazione rispetto al poker rifilato alla Correggese di domenica scorsa, dando riposo anche a capitan Guglieri.

In campo oggi Battaiola tra i pali, difesa da destra a sinistra con Salvaterra, Ferri, Cavalli e Carrara, centrocampo con Perseu confermato in cabina di regia, al suo fianco

Colantonio e il rientrante Stronati dal primo minuto, tridente offensivo con Bruschi e Michelotto ad agire ai fianchi di Oneto, che ha vinto il ballottaggio con Arrondini.

I padroni di casa provano a partire forte con Vassallo che dopo 30 secondi calcia dai 20 metri; palla fuori.

Risponde subito la squadra di Tabbiani con una bella azione che vede Stronati andare al tiro, con la palla alla sinistra del portiere.

Il Fiorenzuola prova a costruire in modo continuo nella metà campo offensiva, senza tuttavia riuscire a trovare il pertugio per costruire importanti occasioni nei primi 20 minuti. 

E' il 35' quando Bruschi si accentra da sinistra dopo una buona azione iniziata da destra da parte del Fiorenzuola, viene steso in area e per l'arbitro Monesi di Crotone è rigore.

Lo stesso Bruschi si incarica di andare sul dischetto, spiazzando Celeste. 0-1.

Continua a premere il Fiorenzuola, con Stronati al 43' che salta il diretto avversario e conclude di sinistro da dentro l'area. Blocca a terra Celeste distendendosi sulla sua sinistra.

Finisce così il primo tempo.

Nella ripresa, al 46' è subito Battaiola ad ergersi grande protagonista con un grande intervento per togliere il pallone da sotto la traversa su tiro dal limite di Bagatti.

La partita ristagna a centrocampo, il Progresso prova a sfuriare nei primi minuti senza tuttavia riuscire a creare ulteriori patemi ai rossoneri.

Al 70' entra Tognoni per Michelotto, ed è proprio l'esterno di Montignoso dopo 3 minuti a centrare dalla destra per il tap-in di Bruschi. 0-2 e decimo goal in rossonero per l'esterno parmigiano.

Quando la partita sembra indirizzata, è Vassallo a colpire riuscendo a divincolarsi in area e a mettere in girata alle spalle di Battaiola all'81'.

Il Progresso prova a riversarsi in avanti, ma il Fiorenzuola colpisce letale in contropiede. Altra sgroppata di Tognoni sulla destra, palla al limite dell'area per Bruschi che al volo fa tripletta. 1-3.

C'è spazio ancora per i rossoneri, con Arrondini che firma il poker su assist ancora di Bruschi all'89'.

Un altro poker per il Fiorenzuola, che vola a quota 23 punti in classifica in attesa delle 2 gare casalinghe con Forlì e Real Forte Querceta nella prossima settimana.

 

-- 

Andrea Fanzini

Responsabile Comunicazione & Marketing

 

U.S. Fiorenzuola 1922 s.s.a.r.l.

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'